Home > Airbnb: primo accordo in Svizzera per tassa soggiorno

Airbnb: primo accordo in Svizzera per tassa soggiorno

18.06.2017 - aggiornato: 18.06.2017 - 14:05

Airbnb incasserà dal primo luglio prossimo una tassa di soggiorno per Zugo turismo. Si tratta del primo accordo di questo tipo in Svizzera per la piattaforma americana di prenotazione di alloggi.

L'azienda preleverà automaticamente una tassa di soggiorno da tutti gli offerenti del servizio nel canton Zugo, trasmettendola poi all'organizzazione turistica, hanno indicato oggi Zugo turismo e Airbnb in un comunicato congiunto.

Il cantone della Svizzera centrale diventa così il primo a introdurre un automatismo simile. "La procedura semplifica la vita a tutti, sia a chi offre alloggio che a noi", ha indicato la direttrice di Zugo turismo, citata nella nota.

Airbnb ha inoltre detto all'ats che accordi con altri cantoni elvetici sono in vista e che dovrebbero essere conclusi ancora nel corso di quest'anno.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg