Home > Apicoltori lanciano allarme, occorre ridurre pesticidi

Apicoltori lanciano allarme, occorre ridurre pesticidi

05.09.2017 - aggiornato: 05.09.2017 - 09:28

Gli apicoltori svizzeri chiedono di intervenire rapidamente per far fronte all'aumento delle intossicazioni di api causate da prodotti fitosanitari.

In un comunicato odierno, l'associazione mantello apisuisse auspica che il Consiglio federale questo autunno adotti "Il piano nazionale per la riduzione dell'utilizzo dei pesticidi" e introduca misure incisive per la protezione delle api.

È nell'interesse di tutti poter contare su api selvatiche e domestiche sane. Grazie al loro instancabile lavoro di impollinazione svolgono un ruolo fondamentale nel mantenimento della biodiversità, ricorda apisuisse.

Anja Ebener, direttrice del Servizio sanitario apistico (SSA), riferisce che durante l'ultimo anno sono stati annunciati oltre 20 casi sospetti di intossicazione, facilmente rilevabili dalle migliaia di api morte o agonizzanti che si vedono davanti all'apertura dell'arnia.

In 13 di questi casi le analisi di laboratorio hanno accertato che si trattava di intossicazioni dovute ai prodotti fitosanitari. "Rispetto agli ultimi anni, si tratta di un numero sensibilmente più elevato di casi", nota Anja Ebener.

Davide Conconi, presidente della Società Ticinese di Apicoltura e membro del comitato di apisuisse, ricorda inoltre che "purtroppo abbiamo a che fare con un'importante zona grigia. Infatti, molti casi di intossicazione non vengono annunciati o forse nemmeno riconosciuti perché non sempre conducono a una mortalità di massa visibile".

Nel caso delle api selvatiche poi, che spesso vivono solitarie o in piccole aggregazioni d'individui (i bombi, per esempio), le intossicazioni passano perlopiù inosservate. Ma verosimilmente anche gli insetti selvatici sono morti nella regione dove si sono verificati casi di intossicazione fra quelli domestici.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg