Home > Facebook: diventa permanente il Safety Check per i disastri

Facebook: diventa permanente il Safety Check per i disastri

22.08.2017 - aggiornato: 22.08.2017 - 15:13

Facebook rende permanente il Safety Check, la funzione che il social network ha attivato nel corso degli ultimi anni in caso di disastri naturali - terremoti, incendi, uragani - e attentati terroristici.

La compagnia ha annunciato che nei prossimi giorni il Safety Check troverà spazio tra i preferiti di Facebook, consentendo di controllare l'esistenza di situazioni di crisi nel mondo, ottenere informazioni ed eventualmente portare aiuto.

Lanciato nel 2014, il Safety Check sfrutta la localizzazione geografica degli utenti per chiedere "stai bene?" alle persone che si trovano in luoghi coinvolti da disastri e attentati - dal terremoto in Nepal del 2015 fino al recente attentato terroristico a Barcellona - in modo da rassicurare gli amici sulla propria incolumità.

Da alcuni mesi Facebook ha inoltre lanciato il "Community Help", uno strumento che integra il Safety Check e permette agli utenti di trovare e offrire aiuto, ad esempio cibo e alloggio, durante una crisi.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg