Home > Fca: Serbia, accordo su sospensione sciopero Kragujevac

Fca: Serbia, accordo su sospensione sciopero Kragujevac

18.07.2017 - aggiornato: 18.07.2017 - 21:58

La premier serba Ana Brnabic ha raggiunto un accordo con i lavoratori dello stabilimento di Fiat Chrysler Automobiles (Fca) di Kragujevac, che hanno sospeso lo sciopero in atto dal 27 giugno scorso. Ne ha dato notizia in serata l'agenzia serba Tanjug.

L'accordo sulla fine dello sciopero è giunto al termine di un incontro di oltre due ore che la premier Brnabic ha avuto con il comitato di sciopero nella sede del Comune di Kragujevac. È stato deciso che da domani riprenderà la produzione nell'impianto Fca, mentre a metà giornata a Belgrado cominceranno le trattative fra governo, management Fiat e rappresentanti dei lavoratori.

Parlando ai giornalisti, Ana Brnabic ha ringraziato i lavoratori, affermando che il suo governo farà tutto quanto nei sue poteri e possibilità per soddisfare le rivendicazioni.

I circa 2 mila lavoratori chiedono aumenti salariali, una riorganizzazione dell'attività lavorativa, il pagamento di premi di produzione e il rimborso per le spese di trasporto per località fuori Kragujevac.

L'accordo che ha posto fine al lungo sciopero è giunto dopo ripetuti appelli ai lavoratori da parte della stessa premier, di vari ministri e del presidente Aleksandar Vucic, che hanno denunciato le pesanti conseguenze della lunga protesta sull'economia nazionale e sulle prospettive di nuovi investimenti esteri in Serbia. Fca, che a Kragujevac produce la Fiat 500L, è infatti di gran lunga il primo esportatore serbo.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg