Home > Istituto GfK taglia 77 posti nella Svizzera centrale

Istituto GfK taglia 77 posti nella Svizzera centrale

20.10.2017 - aggiornato: 20.10.2017 - 17:56

L'istituto di analisi dei mercati GfK Svizzera, che lunedì scorso ha traslocato nella nuova sede di Rotkreuz (ZG), chiuderà la propria centrale telefonica di Hergiswil (NW). Tale provvedimento comporterà il taglio di 77 impieghi.

La notizia, data oggi dalla Luzerner Zeitung, è stata confermata all'ats dal portavoce di GfK, Lukas Häusermann. La società ha spiegato questa misura a causa del ricorso crescente ai sondaggi via web, come anche alla perdita di un importante contratto.

Quest'anno, indica una lettera di licenziamento citata dal quotidiano svizzerotedesco, GfK ha perso circa 50 mila colloqui telefonici. Il centro telefonico verrà chiuso entro la fine di marzo 2018. Una procedura di consultazione con i collaboratori è stata aperta lo scorso 11 di ottobre. Attualmente si sta negoziando un piano sociale. Stando a Lukas Häusermann, ad essere toccati dal provvedimento sono soprattutto casalinghe e studenti della regione.

In futuro, i sondaggi telefonici di GfK saranno eseguiti dall'istituto Link basato a Lucerna. Tra GFk e Link verrà inaugurata una collaborazione, ha specificato il portavoce.

Con oltre 230 collaboratori, GfK è il più importante istituto per lo studio dei mercati in Svizzera. L'azienda è una filiale di GFK International con sede in Germania.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg