Home > Lottatore MMA svizzero fermato in Florida per vie di fatto

Lottatore MMA svizzero fermato in Florida per vie di fatto

20.11.2017 - aggiornato: 20.11.2017 - 18:48

Il friburghese Volkan Özdemir, 28enne lottatore di arti marziali miste, è stato arrestato sabato in Florida (USA) per vie di fatto. Dopo una notte passata al fresco è stato rilasciato dietro il pagamento di una cauzione di 10'000 dollari.

Secondo quanto hanno riferito a diversi media specializzati il suo manager e il suo allenatore, la causa dell'arresto sarebbe una zuffa, avvenuta in un bar lo scorso 12 agosto, di cui non è stato l'istigatore.

Volkan Özdemir è stato fermato a Fort Lauderdale (Florida), dove abita. Datosi al professionismo nel 2010, dagli ultimi mesi del 2016 combatte nella statunitense Ultimate Fighting Championship (UFC). Si tratta della più famosa delle organizzazioni professionistiche di arti marziali miste (MMA, dall'inglese mixed martial arts), ossia uno sport da combattimento a contatto pieno che consente sia di tecniche di percussione (calci, pugni, gomitate e ginocchiate), sia di tecniche di lotta (proiezioni, leve e strangolamenti). Volkan Özdemir combatte nella divisione dei pesi mediomassimi ed è il numero due della graduatoria ufficiale dell'UFC.

In un comunicato l'UFC dice di essere al corrente del fermo di Özdemir e che seguirà attentamente la situazione per stabilire se siano necessari provvedimenti.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg