Home > Micheal Lauber per un centro di competenza nazionale

Micheal Lauber per un centro di competenza nazionale

11.11.2017 - aggiornato: 11.11.2017 - 14:02

Polizie e procure cantonali devono rafforzare al loro interno e a livello nazionale la cooperazione per contrastare la criminalità su Internet.

È il parere espresso oggi a Radio DRS dal procuratore federale Micheal Lauber che chiede l'istituzione di un centro di competenza contro la cybercriminalità a livello federale.

Circa quest'ultimo aspetto, secondo Lauber esiste una certa unità di vedute sia a livello cantonale che federale. Lauber è giunto a questa conclusione dopo aver discusso con le autorità cantonali e federali, in particolare con l'Ufficio federale di polizia (Fedpol).

A suo dire, per combattere gli attacchi informatici in maniera efficace è necessario un cambiamento di atteggiamento da parte della polizia, delle autorità preposte alle indagini e dei tribunali, affinché si possa reagire con più velocità, tramite una maggiore cooperazione tra tutte queste istanze, quando è in corso un attacco.

L'idea di un centro di competenza federale contro la cybercriminalità si è già fatta strada anche in parlamento. Sia il Consiglio degli Stati che la commissione per la sicurezza del Consiglio nazionale chiedono l'istituzione di un organismo di Cyber Security sia a livello civile che militare che unisca le varie competenze ora disperse. Il Consiglio federale, cosciente del problema, è d'accordo col rafforzamento della sicurezza contro gli attacchi informatici, ma giudica che un centro di competenza sia inutile.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg