Home > Russia: rappresaglia a media Usa potrebbero includere social

Russia: rappresaglia a media Usa potrebbero includere social

10.11.2017 - aggiornato: 10.11.2017 - 15:24

La legislazione russa vigente sulle organizzazioni considerate come 'agenti stranieri' potrebbe essere emendata e, oltre a includere i media, potrebbe colpire "anche le reti sociali".

Lo ha fatto sapere Serghei Neverov, capo gruppo di Russia Unita alla Duma, citato dalle agenzie.

La nuova legge dovrebbe essere approvata in prima lettura il 15 di novembre. Stando alle prime informazioni e dichiarazioni, le misure - adottate specificatamente per ribattere alle restrizioni imposte dagli Usa a RT e Sputnik - saranno applicate a "singole testate", non includeranno "individui" e avranno carattere "speculare" a quanto fatto in America.

Detto questo, secondo Neverov la commissione che sta lavorando alla legge "stilerà meccanismi per avere un'influenza più ampia, che potrebbero includere i social network e altre strutture straniere presenti in Russia".

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg