Home > Spd, via libera ai colloqui con Merkel

Spd, via libera ai colloqui con Merkel

07.12.2017 - aggiornato: 07.12.2017 - 19:12

Il congresso dell'Spd, i socialdemocratici tedeschi, ha accolto la mozione del presidio per colloqui aperti con l'Unione di Angela Merkel, respingendo al contempo quella presentata dai giovani del partito che escludeva una riedizione della Grosse Koalition.

I colloqui con l'Unione di Angela Merkel e Horst Seehofer non sono però vincolati a un risultato: potranno condurre a una Grosse Koalition, a un governo di minoranza o a nuove elezioni.

È la linea adottata dal presidio del partito lunedì scorso, e proposta oggi alla base da Martin Schulz. La mozione è passata con una chiara maggioranza, dopo molte ore di dibattito.

Durante il congresso Martin Schulz è stato rieletto alla guida del partito con l'81,9% dei consensi dei 600 delegati. Schulz era stato per la prima volta nominato nel marzo del 2017 alla presidenza del partito con quasi il 100% dei consensi. Nessuna contro candidatura è stata presentata.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg