Home > Thailandia: bomba contro militari nel sud musulmano, 6 morti

Thailandia: bomba contro militari nel sud musulmano, 6 morti

19.06.2017 - aggiornato: 19.06.2017 - 11:59

Sei soldati thailandesi sono morti e quattro sono rimasti feriti questa mattina per l'esplosione di un ordigno contro il loro convoglio nella provincia meridionale di Pattani.

Dal 2004 nell'area è attiva una guerriglia separatista della minoranza musulmana che ha causato oltre 7000 morti. Lo riferisce il sito del Bangkok Post.

I militari sono stati sorpresi da una bomba piazzata sotto il manto stradale - nella versione dell'esercito - nel distretto rurale di Thung Yang Daeng poco prima di mezzogiorno. Il loro veicolo era di pattuglia in un'area considerata ad alto rischio per la presenza di militanti.

Le province di Pattani, Yala e Narathiwat fanno parte di un ex sultanato indipendente che a inizio Novecento fu assorbito dall'allora regno di Siam, a grande maggioranza buddista. Le richieste di maggiore autonomia non sono mai state soddisfatte dai governi di Bangkok, vertice di un sistema di potere fortemente centralizzato, e diverse tornate di colloqui per un'intesa tra le parti si sono arenate.