Home > Catholica

"Dare visibilità nuova all’invisibilità di Dio"

07.08.2017 - aggiornato: 07.08.2017 - 20:05

Testimonianze dall'ultima tappa del percorso che ha portato un gruppo di pellegrini ticinesi a Sachseln, per i 600 anni dalla nascita di San Nicolao della Flüe.

Si è concluso sabato il pellegrinaggio a piedi di un gruppo di ticinesi verso Sachseln, in occasione dei 600 anni dalla nascita di San Nicolao della Flüe. I pellegrini hanno affrontato l’ultima tratta a piedi partendo da Stans per arrivare prima a Sachseln e da lì salire verso il Ranft, luogo dell’eremitaggio del Santo Patrono della Svizzera.

Nella piccola e raccolta cappella del Ranft li attendeva la Santa Messa conclusiva del pellegrinaggio, celebrata dal vescovo emerito Pier Giacomo Grampa. Il vescovo Pier Giacomo, prendendo spunto dalla festa della Trasfigurazione, celebrata dalla Chiesa l’indomani, ha esortato i partecipanti. «Vorrei che sentiste il vostro pellegrinaggio al Ranft come una trasfigurazione per la vostra vita, che non ha cambiato forma, non ha subito una metamorfosi, ma ha acquistato luce, si è trasfigurata nel suo modo di essere e di vivere perché tutto, dopo questo pellegrinaggio, abbia una relazione più chiara con il mistero di Cristo e possa realizzare nella vostra esistenza un incontro e una comunione più intensa e ricca con lo Spirito di Dio e l’umano in tutte le sue espressioni».

Il vescovo ha dunque suggerito ai presenti di porre nel senso e nella luce della trasfigurazione il gesto che si andava concludendo, per renderlo fecondo nella loro quotidianità. Nasce dunque per i pellegrini «l’impegno di dare visibilità nuova all’invisibilità di Dio nella vita di ogni giorno». Il vescovo emerito ha affidato al Santo Patrono della Svizzera le sfide quotidiane. «Bruder Klaus – ha detto mons. Grampa – ci aiuta a riconoscere ciò che dobbiamo lasciare, quello che dobbiamo curare maggiormente per vivere con nuovo slancio il cammino di ogni giorno e nella valle della fatica umana portare quella Parola ed offrire quegli esempi che ci aiutano a raggiungere il destino di gloria che ci attende, liberi dalle antiche schiavitù e superando tutti i condizionamenti, in modo da rinnovarci sotto l’urto dello Spirito di Dio ed offrire anche agli uomini fratelli la fiducia e la speranza necessarie nel cammino di ogni giorno».

Dopo la celebrazione al Ranft, in un clima di amicizia segnato anche da un po’ di nostalgia, i pellegrini sono ripartiti con diversi mezzi per il Ticino.

Catholica

Papa, ferie per la cura della sciatica

Se è vero che Bergoglio non va in vacanza dal 1974, è anche vero però che da tempo si prende del tempo in estate per curare la sua salute.

Catholica

"Peccatori che sperimentano la misericordia"

Così il Papa durante la seconda udienza generale dopo la pausa di luglio. Al termine della catechesi Francesco ha ricordato la strage in chiesa in Nigeria.

Catholica

"Senza gambe, senza braccia, senza limiti"

IL PERSONAGGIO - L'incredibile storia del giovane australiano Nick Vujicic, che gira il mondo per portare il suo messaggio di pace e speranza.

Catholica

Il cartello del Papa "Vietato lamentarsi"

Francesco, che trascorre le sue ferie rimanendo a casa senza perdere il buonumore, l'ha appeso all'ingresso del suo appartamento a Santa Marta.

Catholica

"Sarò in azione per gli altri"

IL PERSONAGGIO - L'addio al calcio di Elisa Mele, talento della seria A femminile, spiegata da lei stessa. "Voglio mettere la mia vita a dispozione del prossimo …

Catholica

"Il Signore ci dona la speranza di essere santi"

Così il Papa nell'udienza generale, durante la quale ha aggiunto che si può essere santi nella vita di tutti i giorni facendo il proprio dovere con il cuore …

Catholica

Il Papa in Cile e Perù a gennaio 2018

Bergoglio si recherà dal 15 al 21 gennaio nelle citta cilene di Santiago, Temuco e Iquique e quelle peruviane di Lima, Puerto Maldonado e Trujillo.

Catholica

Ad Haiti seminiamo per un futuro migliore

SPECIALE SABATO - Sta ormai per terminare la fase preparatoria del progetto di formazione dei docenti curato dalla diocesi ad Haiti. In autunno la partenza dei primi tre …

Catholica

Mazzolari e Milani: due profeti scomodi

SPECIALE SABATO - Il vescovo emerito di Lugano traccia un profilo dei due sacerdoti, in vista del pellegrinaggio del Papa nelle loro terre d'origine. 

Catholica

"Dio ci ama sempre: tutti, buoni e cattivi"

Così il Papa durante l'udienza generale. In precedenza Francesco si è recato in aula Paolo VI, dove alcuni gruppi di malati si sono sistemati per …

Catholica

"Il mio apostolato della stampa con don Leber"

IL PERSONAGGIO - I ricordi di suor Ester Isepponi di Poschiavo, 98enne religiosa delle suore di St. Maurice in Vallese, che lavorò al GdP 60 anni fa! 

Catholica

Tutta la freschezza di un giovane "sì"

IL PERSONAGGIO - Tre missionari della comunità Shalom di Bioggio si raccontano. Scopriamo chi sono e conosciamo meglio le loro storie.

Catholica

"Il cristiano semina speranza"

Nell'Udienza del mercoledì il Papa ha sottolineanto il rapporto tra la speranza cristiana e lo Spirito Santo, ricordando l'imminenza della Pentecoste, " …

Catholica

Il Papa incontra il premier canadese

L'intenzione di Trudeau era quella di rinnovare l'invito al Pontefice a visitare il Canada e di sollevare la questione della riconciliazione con le comunità …

Catholica

Una vita in carcere, ma libero

IL PERSONAGGIO - Storia del cardinale vietnamita Van Thuân, dichiarato venerabile, temuto dalle autorità perché parlava di amore e perdono.

Catholica

"Ogni uomo è una storia di amore"

Maria Maddalena, "l’apostola della speranza", protagonista dell'Udienza generale di papa Francesco. Il saluto ai familiari delle vittime di Rigopiano.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg