Home > Catholica

"Dio non smetterà di credere in noi"

14.05.2017 - aggiornato: 15.05.2017 - 08:21

Commento alle letture di domenica 14 maggio. “Chi crede in me, anch’egli compirà le opere che io compio e ne compirà di più grandi di queste, perché io vado al Padre” (Giovanni 14, 12).

domenica 14 maggio

Le parole di Gesù appaiono spesso di non facile comprensione da parte dei discepoli e da parte degli stessi Apostoli, coloro che erano più in confidenza con il Maestro. Di queste difficoltà si fanno portavoce Tommaso e Filippo con le loro domande. Il primo desidera conoscere e approfondire: “Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?» mentre il secondo sembra “accontentarsi” di un discorso più immediato e concreto: «Signore, mostraci il Padre e ci basta».

Richieste che, ammettiamolo pure, spesso interpretano anche i nostri sentimenti. E questo soprattutto di fronte ad affermazioni come quella che conclude la lettura del Vangelo che ci viene proposta in questa quinta domenica di Pasqua: “chi crede in me, anch’egli compirà le opere che io compio e ne compirà di più grandi di queste, perché io vado al Padre” (Giovanni 14, 12).

Ma è davvero possibile, per chi crede, compiere azioni più grandi di quelle che troviamo narrate nei Vangeli? Come dobbiamo intendere queste parole?

Di fronte alla prospettiva pasquale della sua Passione, Morte e Risurrezione Gesù vuole affermare ancora una volta la sua fiducia nell’Uomo e in particolare la sua fiducia in coloro che credono in lui. La fede, dunque, è quel legame di amore che unisce il Cielo alla terra; un legame così forte che nemmeno la morte di Cristo è riuscita a spezzare. E la forza della grazia, che scaturisce proprio da questo legame, è davvero capace di moltiplicare il pane perché ognuno abbia il necessario per vivere; di restituire conforto e dignità a coloro che – anziani e malati - vivono nella propria carne il mistero della Croce; di toccare il cuore dei malvagi perché si convertano dalla loro condotta e si aprano ad una vita giusta e misericordiosa.

Gesù, con le sue parole, sembra quasi “sfidarci” in una gara di carità nella quale ci è data anche la speranza di vincere. Un po’ come nel gioco e negli sport i grandi fanno con i bambini. Questa sfida, è certamente un chiaro invito a non delegare a Dio la soluzione di tutti i nostri problemi e di tutti i mali che affliggono il mondo. Con il suo esempio, Gesù vuole suscitare nei nostri cuori un sano spirito agonistico in quelle difficili “discipline” che sono la comunione e la condivisione, la giustizia e la pace.

E proprio a proposito di questa fiducia divina nell’uomo, mi viene in mente un aforisma attribuito a San Pio da Pietrelcina che dice: “Tu puoi, fratello mio, non credere in Dio, ma Dio non cesserà mai di credere in te”. Parole che il Santo avrebbe rivolto all’amico medico per persuaderlo – lui, dichiaratamente non credente - a prendere parte al grande progetto della “Casa Sollievo della Sofferenza”. L’ospedale ad elevata specializzazione voluto e realizzato da Padre Pio a San Giovanni Rotondo.

Gli Atti degli Apostoli ci presentano la risposta della Chiesa nascente di Gerusalemme ad una questione alquanto spinosa: le vedove della diaspora greca venivano discriminate rispetto agli altri bisognosi di origine giudaica. La comunità cristiana, allora, illuminata dalla presenza dello Spirito Santo, cerca di trovare in se stessa le risorse per rendere possibile il grande miracolo della riconciliazione e della pace. Gli apostoli, infatti, incaricano i discepoli di “cercate fra di loro sette uomini di buona reputazione, pieni di Spirito e di sapienza, ai quali affidare l’incarico dell’assistenza ai poveri” (cfr. Atti 6, 3).

Appare chiaramente come quel Dio che si prende cura di noi, fino al sacrificio di se stesso, è capace di suscitare nei nostri cuori il desiderio di imitarlo. Prendendoci anche noi cura gli uni degli altri e mettendo al primo posto i più deboli e gli indifesi. Proprio come il buon pastore fa con il suo gregge.

 

 

 

 

 

 

 

Catholica

I 91 anni di papa Ratzinger

Per il compleanno del papa emerito viene presentato il documentario "Benedetto XVI, l’ora della verità", in onda per l'occasione su TV2000.

Catholica

Lo spunto per la predica? Da un'App

È nata l'applicazione che aiuta i sacerdoti nelle omelie. È il teologo Rupnik l’autore dei testi di "Clerus-App", l’ultimo strumento …

Catholica

"Sono rimasta, come atto d'amore"

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - Conosciamo meglio Anan Alkass Yousif, vergine consacrata in una Baghdad dilaniata​.

Catholica

Speranza dentro la miseria

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - La svizzera Lotti Latrous ha lasciato tutto per aiutare i malati di Aids.

Catholica

Accanto a chi porta una croce pesante

SPECIALE SETTIMANA SANTA - Incontro con don Vincent, cappellano della Fondazione Maddalena Grassi di Milano, che si occupa di disabili gravi e malati incurabili.

Catholica

Ricostruite le fattezze dell'uomo della Sindone

La rappresentazione 3D è stata realizzata da un artista a partire dagli studi di un professore dell’Università di Padova, studioso della reliquia.

Catholica

"Desidero vedere gli Adivasi felici"

SACRIFICIO QUARESIMALE - Dall’India la testimonianza di padre Caesar, uno degli ospiti della Campagna Ecumenica, che presenta il progetto nello Stato dell’Assam.

Catholica

In scena il dramma di Cristo sulla croce

IL PERSONAGGIO - Padre Finco, francescano che da anni firma spettacoli teatrali, propone nella chiesa del monastero delle Clarisse di Cademario l'opera di Haydn …

Catholica

Lanciato il trailer del film sul Papa

(IL VIDEO) "Papa Francesco. Un uomo di parola", che prende spunto dalla volontà che non fosse un film su papa Francesco ma con papa Francesco.

Catholica

Sulle sue labbra il "programma di Cristo"

IL PERSONAGGIO - Questa settimana vi presentiamo don Francesco Alberti, al centro di un incontro nell’ambito degli eventi de "Il Giardino dei Giusti" di …

Catholica

Verso il cambiamento tutelando i braccianti

SPECIALE SABATO - È in Sudafrica uno dei progetti della campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale, che si impegna in particolare nella formazione dei lavoratori.

Catholica

Musica e fede a sostegno dei più piccoli

SPECIALE SABATO - "Medjugorje per l’infanzia" compie 30 anni; numerosi i progetti concretizzati a favore di bambini e minorenni a cui la vita aveva tolto le …

Catholica

Viaggio del Papa nei Paesi baltici

Francesco si recherà in Lituania, Lettonia ed Estonia dal 22 al 25 settembre di quest'anno, dando seguito a un invito dei rispettivi capo di Stato e dei Vescovi.

Catholica

Con l'istinto di chi ama arrampicarsi

IL PERSONAGGIO - Intervista alla 33enne Denise Carniel di Bellinzona che, in occasione della Giornata del Malato, ci parla anche della sua esperienza a Lourdes.

Catholica

"Vivere in modo più sano è possibile"

SPECIALE SABATO - Incontro con Ellen Bermann, co-fondatrice dell’associazione Transition Italia, sul tema della Campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale 2018.

Catholica

Dalla contemplazione a scelte sostenibili

IL PERSONAGGIO - Suor Cécile Renouard delle religiose dell’Assunzione e le proposte di Sacrificio Quaresimale.

Accesso e-GdP

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg