Home > Catholica

Entra nel vivo la discussione sui divorziati risposati

09.10.2014 - aggiornato: 24.06.2016 - 12:29

In aula il dibattito ha segnato un “crescendo di partecipazione, passione e coinvolgimento”, ha riferito il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, e si sono delineate due linee, una favorevole e l’altra contraria all’ammissione in certi casi alla comunione.

Vescovi al Sinodo sulla famiglia in Vaticana. 

Il Sinodo straordinario sulla famiglia affronta in pieno la questione dei divorziati risposati. Seguendo l’ordine dell’Instrumento laboris, il documento di base, i padri sinodali hanno trattato questo tema – già emerso occasionalmente nelle discussioni precedenti – a partire da ieri pomeriggio. In aula il dibattito ha segnato un “crescendo di partecipazione, passione e coinvolgimento”, ha riferito il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, e si sono delineate due linee, una favorevole e l’altra contraria all’ammissione in certi casi alla comunione, entrambe comunque fedeli all’insegnamento di Gesù tanto riguardo la misericordia quanto circa l’indissolubilità del vincolo matrimoniale. Non è ancora maturo il tempo per calcoli ufficiali, ha detto Lombardi, al Sinodo “non si fa la conta”.

Sono emerse due “linee”, ha detto Lombardi al briefing quotidiano, quella che sostiene “con molta decisione che l’annuncio del Vangelo sul matrimonio esige che, se il legame è valido, non è ammissibile l’ammissione ai sacramenti, per coerenza della dottrina con la fedeltà alle parole del Signore”, e quella che ricorda che “Gesù vede le situazioni vissute nella chiave della misericordia” e “viene incontro” alle “diverse situazioni specifiche”, arrivando dunque a ipotizzare, in alcuni casi, l’accesso all’eucaristia. A ogni modo, “anche le persone più preoccupate della dottrina sono tutt’altro che privi di partecipazione verso le sofferenze delle persone in difficoltà” e chi apre alla comunione “non nega in alcun modo l’indissolubilità del matrimonio”.

Intervenuto al briefing, il cardinale Francesco Coccopalmerio, presidente del Pontificio Consiglio per i Testi legislativi, ha spiegato che sono tre le ipotesi allo studio della Commissione istituita ad agosto da papa Francesco “per cercare di rendere più semplici e veloci le procedure per la nullità matrimoniale”: “L'eliminazione della doppia sentenza conforme” attualmente vigente, l’eliminazione della richiesta di un "giudice collegiale" e infine, la "procedura amministrativa", ossia l'annullamento erogato direttamente dal vescovo locale nel caso il matrimonio sia "certamente nullo" e il vescovo li conosca e abbia la certezza della loro credibilità. Non si tratta, comunque, di introdurre il divorzio cattolico.

Sul tema della comunione ai divorziati risposati, il cardinale Coccopalmerio ha detto: «Il mio pensiero è che dobbiamo adottare l’ermeneutica del Papa, che è quella di salvare la dottrina ma a partire dalle singole persone, dalle loro concrete situazioni e necessità, urgenze, sofferenze. Noi dobbiamo dare una risposta a persone concrete che si trovano in condizioni di gravità e urgenza».

In linea con quanto emerso nel dibattito, che ha “sottolineato il bisogno di un approccio rispettoso e non discriminante nei confronti degli omosessuali”, il cardinale Coccopalmerio ha ribadito che la Chiesa non accetta né matrimonio né benedizione di coppie gay ma le rispetta. Sui divorziati risposati, Coccopalmerio ha detto che “dobbiamo adottare l'ermeneutica del Papa: salvare assolutamente la dottrina ma partire dalle singole persone e dalle loro concrete situazioni di necessità e urgenza e dalle loro sofferenze” e “dare risposte alle persone concrete in situazione di gravità e urgenza”.

 

 

Catholica

Dalle fiamma olimpica alla fede

IL PERSONAGGIO - Yuna Kim, 28 anni, è una grande campionessa coreana di pattinaggio artistico (anche alle Olimpiadi coreane) che ha scoperto il Dio cristiano. …

Catholica

La ricerca di Dio nell'uomo

SPECIALE SABATO - Dal 19 al 26 febbraio la Settimana Intensiva alla Facoltà di Teologia di Lugano. Ne parliamo con il coordinatore, Manfred Hauke. 

Catholica

Nei lager portò la carità cristiana

IL PERSONAGGIO - Teresio Olivelli, morto a soli 29 anni nel campo di concentramento di Hersbruck, è stato beatificato nella sua diocesi di Vigevano.

Catholica

In Terra Santa con gli occhi di un bimbo

IL PERSONAGGIO - Abbiamo incontrato padre Francesco Ielpo, Commissario di Terra Santa per il Nord Italia, a Lugano per l’iniziativa "OgniVentiAlleVenti". …

Catholica

La vita della gente illumina il Vangelo

IL PERSONAGGIO - La storia di don Roberto Seregni, sacerdote fidei donum della diocesi di Como in missione in Perù, Paese che in questi giorni accoglie il Papa.

Catholica

Il Papa celebra le nozze in volo

(LE FOTO) Francesco ha unito in matrimonio una hostess e uno steward cileni della compagnia Latam. È la prima volta che un Pontefice celebra delle nozze in aereo.

Catholica

Da Ginevra alle Ande: il Vangelo dei poveri

IL PERSONAGGIO - Il Papa visiterà l’opera del missionario svizzero padre Xavier Arbex a Puerto Maldonado, nel cuore dell’Amazzonia peruviana.

Catholica

Visita del Papa: "Troppo poveri per il viaggio"

SPECIALE SABATO - Intervista alla ticinese suor Nadia Gianolli, missionaria in una zona indigente del Perù.

Catholica

Coltivare la fede con curiosità e altruismo

SPECIALE SABATO - Il Gruppo Santa Lucia di Unitas, associazione che raggruppa ciechi e ipovedenti, offre visite alle Parrocchie, ritiri spirituali e pellegrinaggi.

Catholica

"Il peccato divide, sempre"

Nella prima udienza generale del 2018, il Pontefice ha proseguito con il ciclo di riflessioni dedicate alla Celebrazione eucaristica, spiegando il significato dell'atto …

Catholica

"Quel giorno quel neonato..."

SPECIALE SABATO - 40 anni di storie di accoglienza e di condivisione: quelle dei progetti portati avanti dalla Conferenza missionaria della Svizzera italiana.

Catholica

Il Papa in visita nelle terre di Padre Pio

Il Pontefice si recherà il 17 marzo 2018 a Pietrelcina e a San Giovanni Rotondo per il Centenario dell'apparizione delle sue stimmate e il 50esimo dalla sua …

Catholica

"Costruttore di ponti, non di muri"

IL PERSONAGGIO - L’impegno di don Giusto di Como a favore dei migranti, il quale ha fatto della sua parrocchia un centro di accoglienza.

Catholica

Panettone ticinese per la prima volta dal Papa

A fare assaggiare al Pontefice a Roma il prelibato dolce è stata la Società Mastri Panettieri-Pasticcieri ticinese. Francesco ha gradito e ringraziato …

Catholica

Una silenziosa bellezza tra le favelas

IL PERSONAGGIO - La 20enne ticinese Maria Paola ci racconta di Rosetta, missionaria italiana oggi 75enne, che 50 anni fa lasciò tutto per servire i più …

Catholica

Il povero che c'è in me

Domenica 19 novembre 2017 la prima Giornata mondiale dei poveri. Il commento del direttore di Caritas Ticino, Marco Fantoni. 

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_sanremo_2018.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg