Home > Catholica

FTL: giubileo ricordando Giussani e Martini

07.10.2017 - aggiornato: 07.10.2017 - 19:33

SPECIALE SABATO - Fondata nel 1992 a Lugano dal compianto monsignor Corecco, la FTL sottolinea il giubileo con un convegno e numerosi altri eventi.

di Cristina Vonzun

 

«Con questi primi venticinque anni la Facoltà diventa più che maggiorenne, facendosi sempre più presente anche nel mondo sociale ticinese», ci dice il rettore della Facoltà di teologia di Lugano, prof. dr. René Roux, nel fare il punto e nel presentarci gli eventi previsti, che da questi mesi fino a primavera, accompagneranno il giubileo di quello che è il primo istituto universitario sorto sul suolo ticinese. «Sono arrivato da pochi anni in Ticino - continua il prof. Roux -, e non posso che esprimere la mia profonda ammirazione per tutte le persone che alla FTL hanno lavorato e continuano ad impegnarsi. Posso dire che risultati di questo genere non sono affatto scontati, allo stesso tempo questo importante anniversario ci chiede di guardare al futuro».

Guardando al futuro, prof. Roux come vede la collaborazione con gli istituti e le facoltà dell’Università della Svizzera italiana?

I rapporti sono davvero buoni. La collaborazione avviene a diversi livelli: da parte degli istituti, dei docenti, degli allievi, degli uffici. C’è il desiderio di andare nella direzione di un’ulteriore integrazione e di una maggiore sinergia, il tutto a vantaggio del polo universitario luganese. La nostra è una facoltà di teologia, dunque per natura siamo favorevoli a tutte le forme di collaborazione che si presentano, cercando di lavorare in questa direzione.

Lei intende che il processo di sinergie tra FTL e USI procede verso una sempre maggiore integrazione?

Sono molti gli elementi coinvolti in questo processo. Ci sono delle decisioni accademiche e dei cammini politici, ciascuno con i suoi tempi di riflessione e maturazione. La tradizione elvetica però ci aiuta: in Svizzera la collaborazione e l’integrazione delle facoltà teologiche nell’ambito del sapere universale è un dato di fatto, quindi non si vede per quale motivo non lasciarsi ispirare anche a Lugano da questa tradizione.

Alla FTL il numero degli studenti di teologia è in  crescita, un dato che fa di questa teologica un istituto in controtendenza rispetto a molte altre in Occidente. Quali sono le ragioni?

Infatti anche nel Dipartimento di teologia abbiamo una crescita di studenti. Mi piace pensare che la ragione risieda in alcune caratteristiche particolari della FTL. La prima è la sua internazionalità: siamo una facoltà di dimensioni medie ma con un numero di studenti e docenti di diversi paesi. Il secondo aspetto è l’ambiente è familiare che mette gli studenti a proprio agio. E, terzo aspetto, nella nostra offerta formativa vi è una certa ampiezza di prospettive: se osserviamo il numero di professori incaricati e docenti e consideriamo le posizioni teologiche che rappresentano, vediamo che c’è molta varietà. Mi piace pensare che questa pluralità crei un’atmosfera positiva per la formazione intellettuale.

Nel programma del 25° spiccano due eventi: in dicembre ci sarà un convegno su mons. Luigi Giussani, fondatore di Comunione e Liberazione e in primavera è previsto un secondo convegno dedicato alla figura del cardinale Carlo Maria Martini. Le ragioni di queste due scelte, decisamente diverse, quali sono?

Come facoltà teologica di lingua italiana volevamo concentrarci su dei pensatori che provenissero da questa area culturale, in controtendenza rispetto a molte facoltà teologiche che puntano su autori di lingua tedesca o statunitensi. Inoltre abbiamo cercato dei pensatori la cui opera avesse avuto un impatto reale sulla vita della gente e quindi rappresentassero una teologia non elaborata a tavolino, ma un pensiero teologico che è di stimolo per la vita, capace di trasformarsi in movimento e in vita organizzata e sociale. E questo è il caso sia di mons. Giussani, sia del cardinale Martini che, pur provenienti da ambiti teologici diversi, hanno avuto un impatto sulla vita di tantissime persone.

Continua a leggere nell'inserto di Catholica di oggi

Catholica

Venduta la Lamborghini "del Papa"

Il ricavato dell'asta, 715mila euro, sarà destinato al finanziamento di tre progetti di carità. L'auto era stata donata a Francesco lo scorso 27 novembre …

Catholica

La suora che "cura" il Sud Sudan

IL PERSONAGGIO - Conosciamo suor Maria Martinelli, medico chirurgo in Sud Sudan, che venerdì sera ha portato la sua testimonianza al centro San Giuseppe di Lugano.

Catholica

Don Tonino, prete dalla parte degli ultimi

IL PERSONAGGIO - Mons. Antonio Bello, un vescovo dalle scelte forti e coraggiose, che il Papa ha voluto omaggiare visitando le sue terre e pregando sulla sua tomba.

Catholica

I 91 anni di papa Ratzinger

Per il compleanno del papa emerito viene presentato il documentario "Benedetto XVI, l’ora della verità", in onda per l'occasione su TV2000.

Catholica

Lo spunto per la predica? Da un'App

È nata l'applicazione che aiuta i sacerdoti nelle omelie. È il teologo Rupnik l’autore dei testi di "Clerus-App", l’ultimo strumento …

Catholica

"Sono rimasta, come atto d'amore"

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - Conosciamo meglio Anan Alkass Yousif, vergine consacrata in una Baghdad dilaniata​.

Catholica

Speranza dentro la miseria

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - La svizzera Lotti Latrous ha lasciato tutto per aiutare i malati di Aids.

Catholica

Accanto a chi porta una croce pesante

SPECIALE SETTIMANA SANTA - Incontro con don Vincent, cappellano della Fondazione Maddalena Grassi di Milano, che si occupa di disabili gravi e malati incurabili.

Catholica

Ricostruite le fattezze dell'uomo della Sindone

La rappresentazione 3D è stata realizzata da un artista a partire dagli studi di un professore dell’Università di Padova, studioso della reliquia.

Catholica

"Desidero vedere gli Adivasi felici"

SACRIFICIO QUARESIMALE - Dall’India la testimonianza di padre Caesar, uno degli ospiti della Campagna Ecumenica, che presenta il progetto nello Stato dell’Assam.

Catholica

In scena il dramma di Cristo sulla croce

IL PERSONAGGIO - Padre Finco, francescano che da anni firma spettacoli teatrali, propone nella chiesa del monastero delle Clarisse di Cademario l'opera di Haydn …

Catholica

Lanciato il trailer del film sul Papa

(IL VIDEO) "Papa Francesco. Un uomo di parola", che prende spunto dalla volontà che non fosse un film su papa Francesco ma con papa Francesco.

Catholica

Sulle sue labbra il "programma di Cristo"

IL PERSONAGGIO - Questa settimana vi presentiamo don Francesco Alberti, al centro di un incontro nell’ambito degli eventi de "Il Giardino dei Giusti" di …

Catholica

Verso il cambiamento tutelando i braccianti

SPECIALE SABATO - È in Sudafrica uno dei progetti della campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale, che si impegna in particolare nella formazione dei lavoratori.

Catholica

Musica e fede a sostegno dei più piccoli

SPECIALE SABATO - "Medjugorje per l’infanzia" compie 30 anni; numerosi i progetti concretizzati a favore di bambini e minorenni a cui la vita aveva tolto le …

Catholica

Viaggio del Papa nei Paesi baltici

Francesco si recherà in Lituania, Lettonia ed Estonia dal 22 al 25 settembre di quest'anno, dando seguito a un invito dei rispettivi capo di Stato e dei Vescovi.

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg