Home > Catholica

"Il cristianesimo non è ideologia o filosofia"

19.04.2017 - aggiornato: 10.05.2017 - 14:18

"Non è tanto la nostra ricerca nei confronti di Dio, ma la ricerca di Dio nei nostri confronti" così papa Francesco durante l'udienza generale del mercoledì.

© AP Photo/Andrew Medichini

"Il cristianesimo non è un'ideologia, non è un sistema filosofico, ma un cammino di fede che parte da un avvenimento, testimoniato dai primi discepoli di Gesù": così papa Francesco nell'udienza generale del mercoledì in piazza San Pietro dopo la Pasqua. Nelle catechesi, Bergoglio affronta il tema della la risurrezione e dice: "Paolo lo riassume in questo modo: Gesù è morto per i nostri peccati, fu sepolto, e il terzo giorno è risorto ed è apparso a Pietro e ai Dodici". 

"Questo - ha spiegato - è il fatto: Gesù è morto, sepolto, risorto e apparso. Se infatti tutto fosse finito con la morte, in Lui avremmo un esempio di dedizione suprema, ma questo non potrebbe generare la nostra fede. Perché la fede nasce dalla risurrezione. Accettare che Cristo è morto, ed è morto crocifisso, non è un atto di fede, perché quello è un fatto storico. Invece credere che è risorto sì. La nostra fede dunque - ha scandito il Papa - nasce il mattino di Pasqua. E Gesù è qui, è ancora in piazza con noi".

«Il cristianesimo - ha aggiunto il Papa - non è tanto la nostra ricerca nei confronti di Dio ma la ricerca di Dio nei nostri confronti». 

"Il cristianesimo - ha ribadito Francesco - è grazia, è sorpresa, e per questo motivo presuppone un cuore capace di stupore. E allora, anche se siamo peccatori, se i nostri propositi di bene sono rimasti sulla carta, oppure se, guardando la nostra vita, ci accorgiamo di aver sommato tanti insuccessi? Nel mattino di Pasqua possiamo fare come quelle persone di cui ci parla il Vangelo: andare al sepolcro di Gesù, vedere la grande pietra rovesciata e pensare che Dio sta realizzando per me, per tutti noi, un futuro inaspettato. Qui c'è felicità, gioia e vita, dove tutti pensavano ci fosse solo tristezza, sconfitta e tenebre".

Paolo "era un persecutore della Chiesa, orgoglioso delle proprie convinzioni; si sentiva un uomo arrivato, con un'idea molto limpida di cosa fosse la vita con i suoi doveri. Ma, in questo quadro perfetto, un giorno avviene ciò che era assolutamente imprevedibile: l'incontro con Gesù Risorto, sulla via di Damasco. Lì non ci fu soltanto un uomo che cadde a terra: ci fu una persona afferrata da un avvenimento che gli avrebbe capovolto il senso della vita". 

Secondo il Papa, "Dio fa crescere i suoi fiori più belli in mezzo alle pietre più aride". "Essere cristiani - dunque - significa non partire dalla morte, ma dall'amore di Dio per noi, che ha sconfitto la nostra acerrima nemica. Dio è più grande del nulla, e basta solo una candela accesa per vincere la più oscura delle notti".

 

(Red/Avvenire)

Catholica

Una vita in carcere, ma libero

IL PERSONAGGIO - Storia del cardinale vietnamita Van Thuân, dichiarato venerabile, temuto dalle autorità perché parlava di amore e perdono.

Catholica

"Ogni uomo è una storia di amore"

Maria Maddalena, "l’apostola della speranza", protagonista dell'Udienza generale di papa Francesco. Il saluto ai familiari delle vittime di Rigopiano.

Catholica

Papa Francesco in visita a Genova

Sabato 27 maggio il Pontefice sarà nel capoluogo ligure (IL PROGRAMMA) Il card. Bagnasco: "Quando vedrà il porto e la splendida città, una …

Catholica

Povero tra i poveri, martire tra le Ande

IL PERSONAGGIO - La storia di padre Daniele Badiali, missionario valtellinese ucciso in Perù vent’anni fa. Dedicò la sua vita ai giovani.

Catholica

"Il cristianesimo non è ideologia o filosofia"

"Non è tanto la nostra ricerca nei confronti di Dio, ma la ricerca di Dio nei nostri confronti" così papa Francesco durante l'udienza generale del …

Catholica

Buona Pasqua!

La riflessione del Vescovo di Lugano mons. Valerio Lazzeri per la Pasqua. Il sito del GdP riprenderà gli aggiornamenti lunedì 17 aprile. 

Catholica

La solidità dell'attesa

Ma dove guardano quegli occhi invetriati di porcellana stravolti verso il cielo? Che direttrice vuole darci un quadro come questo? Ce ne parla Davide Dall'Ombra.

Catholica

Francesco: "Chi ama perde potere"

"L'amore è il motore che fa andare avanti la nostra speranza". Così il papa durante l'Udienza generale sul tema “Speranze del mondo e …

Catholica

115 anni per l'Oratorio di Lugano

(LE FOTO) Al via i festeggiamenti per questo importante anniversario che culmineranno il 30 settembre e il 1° ottobre con l'inaugurazione della nuova struttura.

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Egitto

Francesco si recherà nel Paese nord-africano il 28 e 29 aprile, dove incontrerà il Grande Imam di Al-Azhar e parteciperà alla Conferenza sulla Pace. …

Catholica

"Penso ai civili iracheni, bisogna proteggerli"

Lo ha detto papa Francesco durante l'udienza generale in Piazza San Pietro, durante la quale ha proseguito il ciclo di catechesi sulla speranza cristiana.

Catholica

Migranti: "La più grande tragedia del dopoguerra"

Lo ha detto Papa Francesco questa mattina durante l'udienza generale del mercoledì in Piazza San Pietro a Roma.

Catholica

Il programma del viaggio del Papa a Milano

Sabato 25 marzo Francesco sarà prima a Milano e poi a Monza: ecco tutti i dettagli dell'intensa visita, che seguiremo in diretta sul nostro sito, e le informazioni …

Catholica

Il programma del viaggio del Papa a Fatima

Francesco si recherà in Portogallo il 12 e il 13 maggio, in occasione del centenario delle apparizioni della Beata Vergine Maria alla Cova da Iria.

Catholica

Laurea ad honorem in medicina per il Papa

Lo ha annunciato il rettore dell'università di Salerno, che ha definito Bergoglio “medico delle anime e intimo conoscitore dei bisogni delle persone pi …

Catholica

L'amore è un dono, non nasce da noi stessi

Durante l'udienza generale del mercoledì, Papa Francesco ha commentato la Lettera di San Paolo ai Romani.