Home > Catholica

Il Papa nella terra dei Mapuche

17.01.2018 - aggiornato: 17.01.2018 - 16:48

"Abbiamo bisogno della ricchezza che ogni popolo può offrire" ha detto Francesco durante la Messa a Temuco; poi pranzerà con rappresentanti delle popolazioni indigene.

© EPA/ELVIS GONZALEZ
© EPA/EPA-ANSA/LUCA ZENNARO

"Non permettere che ci vinca lo scontro o la divisione", ha detto il Papa nella messa a Temuco davanti ai popoli indio. Ma "una delle principali tentazioni da affrontare è quella di confondere unità con uniformità", poiché "l'unità non nasce né nascerà dal neutralizzare o mettere a tacere le differenze". Essa, per il Pontefice, "non è e non sarà un'uniformità asfissiante che nasce normalmente dal predominio e dalla forza del più forte, e nemmeno una separazione che non riconosca la bontà degli altri".
L'unità, ha detto il Papa nell'omelia all'aerodromo di Maquehue, "non è un simulacro né di integrazione forzata né di emarginazione armonizzatrice. La ricchezza di una terra nasce proprio dal fatto che ogni componente sappia condividere la propria sapienza con le altre".

L'unità, ha proseguito, "è una diversità riconciliata perché non tollera che in suo nome si legittimino le ingiustizie personali o comunitarie". Secondo Francesco, "abbiamo bisogno della ricchezza che ogni popolo può offrire, e dobbiamo lasciare da parte la logica di credere che ci siano culture superiori o inferiori". L'arte dell'unità, inoltre, "esige e richiede autentici artigiani che sappiano armonizzare le differenze nei 'laboratori' dei villaggi, delle strade, delle piazze e dei paesaggi. Non è un'arte da scrivania o fatta solo di documenti, è un'arte dell'ascolto e del riconoscimento".

 

muchapae1_0.jpg

 

Per il Pontefice, "l'unità di cui i nostri popoli hanno bisogno richiede che ci ascoltiamo, ma soprattutto che ci riconosciamo". "Questo - ha aggiunto - ci introduce sulla via della solidarietà come modo di tessere l'unità, come modo di costruire la storia; quella solidarietà che ci porta a dire: abbiamo bisogno gli uni degli altri nelle nostre differenze affinché questa terra continui a essere bella".

"È l'unica arma che abbiamo contro la 'deforestazione' della speranza - ha concluso il Pontefice -. Ecco perché chiediamo: Signore, rendici artigiani di unità".

Le autorità cilene stimano in circa 150 mila le persone presenti alla messa di papa Francesco all'aerodromo di Maquehue, a Temuco. Lo riferisce il direttore della Sala stampa vaticana, Greg Burke.

La "questione Mapuche"

Sono il “popolo della terra”. I mapuche – parola formata da “mapu” (terra) e “che” (gente) – sono un’etnia indigena originaria della Patagonia. È difficile fornire una cifra esatta della loro presenza: si parla di una cifra compresa tra 1 e 1,6 milioni di persone. Di questi, circa centomila vivono in Argentina. Il resto in Cile di cui rappresentano quasi il 10 per cento della popolazione. 

La “questione mapuche”, in quest’ultimo, risale ai primi decenni indipendenza. Quando, a partire dal 1867, il nuovo Stato realizzò una campagna militare di occupazione dell’Araucanía, fino a quel momento autonoma. Il popolo che per tre secoli aveva resistito agli spagnoli perse 9,5 milioni di ettari di terra e fu confinato in riserve. Da allora, i nativi reclamano riparazione e autonomia. Il braccio di ferro, a lungo latente, si è riacceso con la fine della dittatura. 

 

mapuche1_0.jpg

 

La nuova “legge indigena” del governo democratico del 1993 - che presupponeva un sistema di indennizzi, restituzione e garanzie - suscitò molte speranze. Ma buona parte sono rimaste incompiute. Favorendo, così, la radicalizzazione di una minoranza del movimento. Da qui la moltiplicazione delle violenze, con atti vandalici contro varie proprietà - incluso una trentina di chiese - arresti, processi e dure sentenze.

In questo contesto, si inquadrano le critiche alla presenza di papa Francesco di una piccola parte del mondo mapuche non rappresentativa del movimento. Anche perché la Chiesa – che nel 2000 ha chiesto perdono per gli errori commessi nelle prima fasi della Conquista e della colonizzazione – ha avuto, nel corso, un ruolo fondamentale nel riconoscimento della dignità dei mapuche. Il viaggio di san Giovanni Paolo II a Temuco, nel 1987, diede un forte sostegno al lavoro ecclesiale per la dignità degli indios. 

Il programma del giorno

Il Papa alle 12.45 (le 16.45 in Svizzera), nella casa 'Madre de la Santa Cruz', pranzerà con 11 abitanti della regione dell'Araucania, tra cui in particolare otto membri del popolo Mapuche.

Alle 15.30 (le 19.30 in Svizzera), Francesco ripartirà in aereo per Santiago, dove arriverà un'ora e mezza dopo, e dove alle 17.30 (le 21.30 in Svizzera) è previsto l'incontro con i giovani nel santuario di Maipu. Il Papa andrà infine in auto alla Pontificia Università Cattolica del Cile, dove sarà in visita a partire dalle 19.00 locali (le 23.00 in Svizzera).

(Red/Avvenire/Ats)

 

Catholica

Nei lager portò la carità cristiana

IL PERSONAGGIO - Teresio Olivelli, morto a soli 29 anni nel campo di concentramento di Hersbruck, è stato beatificato nella sua diocesi di Vigevano.

Catholica

In Terra Santa con gli occhi di un bimbo

IL PERSONAGGIO - Abbiamo incontrato padre Francesco Ielpo, Commissario di Terra Santa per il Nord Italia, a Lugano per l’iniziativa "OgniVentiAlleVenti". …

Catholica

La vita della gente illumina il Vangelo

IL PERSONAGGIO - La storia di don Roberto Seregni, sacerdote fidei donum della diocesi di Como in missione in Perù, Paese che in questi giorni accoglie il Papa.

Catholica

Il Papa celebra le nozze in volo

(LE FOTO) Francesco ha unito in matrimonio una hostess e uno steward cileni della compagnia Latam. È la prima volta che un Pontefice celebra delle nozze in aereo.

Catholica

Da Ginevra alle Ande: il Vangelo dei poveri

IL PERSONAGGIO - Il Papa visiterà l’opera del missionario svizzero padre Xavier Arbex a Puerto Maldonado, nel cuore dell’Amazzonia peruviana.

Catholica

Visita del Papa: "Troppo poveri per il viaggio"

SPECIALE SABATO - Intervista alla ticinese suor Nadia Gianolli, missionaria in una zona indigente del Perù.

Catholica

Coltivare la fede con curiosità e altruismo

SPECIALE SABATO - Il Gruppo Santa Lucia di Unitas, associazione che raggruppa ciechi e ipovedenti, offre visite alle Parrocchie, ritiri spirituali e pellegrinaggi.

Catholica

"Il peccato divide, sempre"

Nella prima udienza generale del 2018, il Pontefice ha proseguito con il ciclo di riflessioni dedicate alla Celebrazione eucaristica, spiegando il significato dell'atto …

Catholica

"Quel giorno quel neonato..."

SPECIALE SABATO - 40 anni di storie di accoglienza e di condivisione: quelle dei progetti portati avanti dalla Conferenza missionaria della Svizzera italiana.

Catholica

Il Papa in visita nelle terre di Padre Pio

Il Pontefice si recherà il 17 marzo 2018 a Pietrelcina e a San Giovanni Rotondo per il Centenario dell'apparizione delle sue stimmate e il 50esimo dalla sua …

Catholica

"Costruttore di ponti, non di muri"

IL PERSONAGGIO - L’impegno di don Giusto di Como a favore dei migranti, il quale ha fatto della sua parrocchia un centro di accoglienza.

Catholica

Panettone ticinese per la prima volta dal Papa

A fare assaggiare al Pontefice a Roma il prelibato dolce è stata la Società Mastri Panettieri-Pasticcieri ticinese. Francesco ha gradito e ringraziato …

Catholica

Una silenziosa bellezza tra le favelas

IL PERSONAGGIO - La 20enne ticinese Maria Paola ci racconta di Rosetta, missionaria italiana oggi 75enne, che 50 anni fa lasciò tutto per servire i più …

Catholica

Il povero che c'è in me

Domenica 19 novembre 2017 la prima Giornata mondiale dei poveri. Il commento del direttore di Caritas Ticino, Marco Fantoni. 

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Cile e Perù

Francesco si recherà dal 15 al 18 gennaio in Cile e dal 18 al 22 dello stesso mese in Perù. Due Paesi latino-americani uniti nella lingua, ma con storie diverse …

Catholica

Un nuovo sito per le Scuole cattoliche

Nuova offerta online per la Federazione svizzera, composta da 37 scuole membri a pieno titolo e 13 scuole private associate per un totale di 8.200 tra bambini e …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_sanremo_2018.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg