Home > Catholica

Il povero che c'è in me

19.11.2017 - aggiornato: 20.11.2017 - 10:33

Domenica 19 novembre 2017 la prima Giornata mondiale dei poveri. Il commento del direttore di Caritas Ticino, Marco Fantoni. 

di Marco Fantoni*

 

C’è, dentro di noi, un povero, una parte del nostro essere che non è in “linea” con il resto. C’è dentro di noi un povero che cerca qualche cosa di migliore, di più grande; c’è dentro di noi una persona che vuole essere felice. Capita a volte che il povero che c’è in noi orienta lo sguardo altrove e insiste nel rifiutare di accostarsi al vicino di casa. Già, il vicino di casa che a volte è povero in altro modo: perché il lavoro non è quello desiderato o non c’è del tutto; per la fattura improvvisa, per la separazione; perché il figlio è sulla strada sbagliata, perché “il gioco d’azzardo mi ha rovinato” ma, soprattutto, per la solitudine.

E io continuo a costruire il povero che c’è in me, perché lui è “solo” un vicino di casa e allora non oso disturbarlo, non oso chiedergli come sta, nemmeno lo invito a prendere un caffè nel mio appartamento. Il povero che c’è in me non lo riconosce; lo guarda ma non lo vede, lo sente ma non lo ascolta, lo saluta ma non lo incontra. Se il povero che c’è in me langue in questo modo, chi mi sta attorno probabilmente continuerà a languire. Allora il povero che c’è in me inizierà ad interrogarsi sul fatto di essere parte di questa società, ma di non desiderarla e di non voler costruire questo modello di civiltà. Il povero che c’è in me inizierà a capire che il mio caffè potrà essere offerto al mio vicino, che quando lo guardo, lo vedo, che quando parla, lo ascolto, che quando è accanto a me, lo incontro. Una società dell’incontro è una società solidale che condivide e che ama.

Di questa società ne sono parte attiva pure io, io insieme al povero che era in me e che ha deciso di amare, con il cuore. Sì, il mio sguardo ha preso il largo, ha varcato la soglia dello stagno, è andato oltre. Il mio vicino l’ho visto, l’ho ascoltato; ci siamo incontrati. Sono diventato una risorsa, ero povero dentro e sono diventato ricco assieme a lui. Quello ad amare è l’invito di papa Francesco nel Messaggio per la Prima Giornata Mondiale dei Poveri: “L’amore non ammette alibi: chi intende amare come Gesù ha amato, deve fare proprio il suo esempio; soprattutto quando si è chiamati ad amare i poveri.” È il “comandamento nuovo” che abbiamo ricevuto, che dobbiamo sentire nel nostro cuore e diffondere nel quotidiano. Il Santo Padre ci chiede anche di reagire alla cultura dello scarto e dello spreco che coinvolge persone che vivono fatiche diverse.

Una cultura a cui molti, che hanno capito il significato del “comandamento nuovo” -spesso in modo silenzioso- danno una risposta. Anche Caritas Ticino, da 75 anni a servizio quotidianamente nell’accoglienza, ha ben chiaro il senso della cultura dello scarto: incontrando ogni giorno donne e uomini con necessità diverse, affonda le proprie radici nella Dottrina Sociale della Chiesa Cattolica, volgendo lo sguardo alla persona come portatrice di risorsa, a cui non dobbiamo e non vogliamo sostituirci, ma affiancarci affinché sia fatto tutto il possibile perché possa essere in grado di ritrovare, in modo autonomo, la speranza. Allora anche la persona disoccupata, la persona indebitata che vive una situazione personale di sofferenza, come indica il Papa, non rimarrà un problema ma: “(…) una risorsa a cui attingere per accogliere e vivere l’essenza del Vangelo”. Così anche il povero che c’è in me avrà riconosciuto di aver ricevuto la sovrabbondanza dell’amore di Dio e di doverla trasformare nella risorsa quotidiana dell’incontro, della relazione, della condivisione. Scomparirà “l’arrossire” e si costruirà la società del bene comune.

*direttore di Caritas Ticino

Link al messaggio del Papa: https://w2.vatican.va/content/francesco/it/messages/poveri/documents/papa-francesco_20170613_messaggio-i-giornatamondiale-poveri-2017.html

Catholica

Venduta la Lamborghini "del Papa"

Il ricavato dell'asta, 715mila euro, sarà destinato al finanziamento di tre progetti di carità. L'auto era stata donata a Francesco lo scorso 27 novembre …

Catholica

La suora che "cura" il Sud Sudan

IL PERSONAGGIO - Conosciamo suor Maria Martinelli, medico chirurgo in Sud Sudan, che venerdì sera ha portato la sua testimonianza al centro San Giuseppe di Lugano.

Catholica

Don Tonino, prete dalla parte degli ultimi

IL PERSONAGGIO - Mons. Antonio Bello, un vescovo dalle scelte forti e coraggiose, che il Papa ha voluto omaggiare visitando le sue terre e pregando sulla sua tomba.

Catholica

I 91 anni di papa Ratzinger

Per il compleanno del papa emerito viene presentato il documentario "Benedetto XVI, l’ora della verità", in onda per l'occasione su TV2000.

Catholica

Lo spunto per la predica? Da un'App

È nata l'applicazione che aiuta i sacerdoti nelle omelie. È il teologo Rupnik l’autore dei testi di "Clerus-App", l’ultimo strumento …

Catholica

"Sono rimasta, come atto d'amore"

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - Conosciamo meglio Anan Alkass Yousif, vergine consacrata in una Baghdad dilaniata​.

Catholica

Speranza dentro la miseria

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - La svizzera Lotti Latrous ha lasciato tutto per aiutare i malati di Aids.

Catholica

Accanto a chi porta una croce pesante

SPECIALE SETTIMANA SANTA - Incontro con don Vincent, cappellano della Fondazione Maddalena Grassi di Milano, che si occupa di disabili gravi e malati incurabili.

Catholica

Ricostruite le fattezze dell'uomo della Sindone

La rappresentazione 3D è stata realizzata da un artista a partire dagli studi di un professore dell’Università di Padova, studioso della reliquia.

Catholica

"Desidero vedere gli Adivasi felici"

SACRIFICIO QUARESIMALE - Dall’India la testimonianza di padre Caesar, uno degli ospiti della Campagna Ecumenica, che presenta il progetto nello Stato dell’Assam.

Catholica

In scena il dramma di Cristo sulla croce

IL PERSONAGGIO - Padre Finco, francescano che da anni firma spettacoli teatrali, propone nella chiesa del monastero delle Clarisse di Cademario l'opera di Haydn …

Catholica

Lanciato il trailer del film sul Papa

(IL VIDEO) "Papa Francesco. Un uomo di parola", che prende spunto dalla volontà che non fosse un film su papa Francesco ma con papa Francesco.

Catholica

Sulle sue labbra il "programma di Cristo"

IL PERSONAGGIO - Questa settimana vi presentiamo don Francesco Alberti, al centro di un incontro nell’ambito degli eventi de "Il Giardino dei Giusti" di …

Catholica

Verso il cambiamento tutelando i braccianti

SPECIALE SABATO - È in Sudafrica uno dei progetti della campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale, che si impegna in particolare nella formazione dei lavoratori.

Catholica

Musica e fede a sostegno dei più piccoli

SPECIALE SABATO - "Medjugorje per l’infanzia" compie 30 anni; numerosi i progetti concretizzati a favore di bambini e minorenni a cui la vita aveva tolto le …

Catholica

Viaggio del Papa nei Paesi baltici

Francesco si recherà in Lituania, Lettonia ed Estonia dal 22 al 25 settembre di quest'anno, dando seguito a un invito dei rispettivi capo di Stato e dei Vescovi.

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg