Home > Catholica

L'abbraccio di Milano al Papa

25.03.2017 - aggiornato: 25.03.2017 - 21:05

(LE FOTO) È terminato alle 19, con un'ora di ritardo rispetto alla tabella di marcia, il viaggio di Francesco nel capoluogo lombardo. Qui, riassunte, tutte le sue tappe.

© AP Photo/Luca Bruno
© L'Osservatore Romano/Pool Photo via AP
© AP Photo/Luca Bruno
© AP Photo/Luca Bruno
© AP Photo/Luca Bruno
© AP Photo/Luca Bruno

ore 19: il Pontefice lascia lo stadio di San Siro e si dirige verso l'aeroporto di Linate, da dove ripartirà per Roma. Finisce dunque qui il viaggio di Papa Francesco a Milano.

ore 17.45: Francesco arriva a San Siro, stracolmo di ragazzi, e viene accolto da un boato e da applausi interminabili.

 

1490461418179.jpg

 

ore 16.45: il cardinale Scola saluta e ringrazia Papa Francesco al termine della Messa al parco di Monza: "I gesti che lei ha compiuto ci offrono una strada per l'evangelizzazione, qui nella nostra terra ambrosiana: l'abbraccio ai più poveri, agli immigrati, il paziente saluto a uno a uno a tutti i carcerati, ricordando le vittime dell'attentato di Londra".

ore 15.30: inizia la Messa al parco di Monza. Il Vangelo è quello di Luca, l'annunciazione dell'Angelo a Maria. 

ore 14.45: Papa Francesco arriva al parco di Monza, salutando la folla dalla papamobile.

 

monza_silvia4.jpg

 

ore 12.30: un rappresentante degli uomini e una delle donne detenuti lggono una lettera preparata collettivamente in cui hanno chiesto al Papa di pregare per loro perché i loro errori possano essere perdonati e la gente da fuori non li guardi con disprezzo. Il Papa è apparso molto emozionato e poi ha raccontato che in ognuno dei detenuti vede Gesù, ricordando l'episodio di un carcerato che era stato ammanettato e arrestato davanti alla folla. Francesco li ha chiamati più volte "Fratelli".

ore 12: Francesco si trasferisce al carcere di San Vittore dove incontra dapprima il personale e poi alcuni detenuti. È poi previsto, nel Terzo Raggio, il pranzo con 100 di loro a base di risotto, cotoletta e panna cotta.

ore 11.30 il Papa si affaccia sul sagrato del Duomo e saluta la piazza, scherzando sul tempo: "La nebbia se n'è andata!", ha detto, dato che la meteo aveva previsto una giornata piovosa e invece a Milano c'è il sole. E poi recita l'Angelus con i fedeli.

 

angelus2.jpg

 

ore 10.30: il cardinale Scola presenta il Papa a 8mila tra suore, preti e religiosi. Poi Francesco prende la parola: "Alla luce del Vangelo, che è uno in quadruplice forma, possiamo leggere il mondo contemporaneo. La Chiesa è una nelle differenze; quelle differenze le fa lo Spirito Santo, che è maestro insieme delle differenze e della unità. Occorre discernere quando è lo Spirito che fa le differenze e le unità, altrimenti è divisione. Il mondo espone i giovani a uno zapping continuo, in generale il mondo ci offre diversi scenari:è il loro mondo e noi come pastori abbiamo il dovere di aiutarli ad attraversare questo mondo, quindi a discernere, perché possano attraversare il cammino della vita senza esaurire lo Spirito Santo che è in loro. Dobbiamo incrementare l'habitus del discernimento. È questa la sfida".

ore 10: il Papa si trasferisce in Duomo, dove lo attendevano già da questa mattina presto migliaia di persone. Francesco ha dapprima incontrato sul sagrato una parte del clero, poi è entrato nel tempio e si è raccolto in preghiera davanti allo Scurolo di San Carlo. 

ore 9.40: al Pontefice vengono consegnati alcuni doni: una stola realizzata dalla cooperativa sociale di sartoria “Il filo colorato di San Vincenzo”, l’immagine della Madonna restaurata che per anni è stata alle porte della chiesa delle Case Minime e infine un quaderno con le testimonianze dei residenti e consegnato da tre bambini.

ore 9.20: il Papa è salito sul palco, accanto a Scola, e ha ringraziato tutti, invitando i fedeli alla confessione e a "lasciarsi restaurare da Dio, ripulire nel cuore, specialmente in questo tempo di Quaresima".

 

1490432836509_1_0.jpg

 

ore 9.05 Francesco si trasferisce, con la papa mobile, in piazza per il momento di incontro con la gente. Qui non lesina strette di mano e carezze, in particolare ad alcuni portatori di handicap.

ore 8.50: il Pontefice incontra tre famiglie "disagiate". La prima è quella di Lino, che ha problemi di salute e un passato di dipendenza dell'alcool. La seconda è una famiglia di immigrati di origine marocchina e di religione islamica, con tre figli. Infine incontra una coppia di anziani ultraottantenni.

ore 8.40: Francesco arriva alle Case Bianche, quartiere "difficile" alla periferia est di Milano.

ore 8.15: Papa Francesco atterra all'aeroporto di Linate per il suo viaggio odierno a Milano. Allo scalo viene accolto dall'arcivescovo del capoluogo lombardo, dal cardinale Angelo Scola e dalle varie istituzioni.

 

1490427907329.jpg

 

Guarda anche la nostra gallery.

(Red/Avvenire)

Catholica

Una fede ragionata, vissuta e praticata

IL PERSONAGGIO - È quella di Bono, cantante degli U2, che ha fatto di nuovo parlare di sé per le recenti foto sui social mentre riceve l'Eucarestia e posa coi …

Catholica

Edizione speciale del Catechismo

Stampato a Varese per i 25 anni dalla pubblicazione del Catechismo della Chiesa cattolica promulgata da Giovanni Paolo II. Presenta un nuovo commento teologico pastorale.

Catholica

"Il cristiano non è fatto per la noia"

Nell'udienza generale del mercoledì Papa Francesco ha spiegato che la nostra esistenza sia laboriosa, per accogliere con gratitudine ogni giorno donatoci da Dio.

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Asia

Francesco, che si recherà dal 26 novembre al 2 dicembre in Myanmar e Bangladesh, incontrerà i giovani dei due Paesi e parteciperà a incontri interreligiosi …

Catholica

Testimone della fede fino all’ultimo istante

IL PERSONAGGIO - Il martirio di Giovan Battista Sidotti, morto in Giappone nel 1715. Abate palermitano è stato ucciso per aver battezzato i suoi custodi. 

Catholica

"Quando è tutto nuvoloso, parlate di sole"

All'Udienza generale, nel giorno di San Francesco d'Assisi, il Papa ha ricordato come i cristiani siano "persone che propagano speranza con il loro modo di amare …

Catholica

Da Daro a Roma: prete, vescovo ed educatore

IL PERSONAGGIO - Un ricordo di Mons. Danzi a 10 anni dalla scomparsa. Il cardinale Scola: "Era un uomo libero e perciò spesso scomodo".

Catholica

Occhi e cuore aperti sulla Chiesa dei poveri

SPECIALE SABATO - Ottobre, come ogni anno, è il mese dedicato alla missione. Quest’anno la campagna di Missio ci porta a conoscere l’India.

Catholica

Il Papa domenica a Bologna e Cesena

Il programma della giornata prevede vari incontri, con la popolazione, il mondo del lavoro e poi ovviamente anche con il Clero. Messa del Pontefice allo stadio Dall' …

Catholica

Un popolo capace di fare figli ha futuro

Nell'Udienza del mercoledì il Papa ha ricordato le tappe del suo viaggio in Colombia. Al termine ha anche volto un pensiero alle vittime dell'alluvione a Livorno …

Catholica

Don Del-Pietro, una vita per i lavoratori

IL PERSONAGGIO - Ricorrono in questi giorni i 40 anni dalla morte del sacerdote ticinese, padre dell’OCST, che contribuì a dare al Ticino del dopoguerra il suo …

Catholica

A Taizé, dove Dio bussa al cuore dei giovani

SPECIALE SABATO - Un gruppo di ticinesi ha partecipato con 4mila giovani di tutta Europa a una settimana di vita comunitaria, amicizia e preghiera con i monaci della …

Catholica

"A difesa dei poveri nel nome del Vangelo"

SPECIALE SABATO - L'Arcivescovo Becciu, della Segreteria di Stato vaticana, ci parla di alcuni temi del magistero sociale del Papa alla vigilia del suo viaggio in Colombia …

Catholica

Si è spento l'ex primate inglese Murphy O'Connor

Murphy-O'Connor, arcivescovo emerito di Westminster e già primate cattolico d'Inghilterra e Galles, è stato il primo arcivescovo cattolico a recitare …

Catholica

Il Papa in dialogo con il sociologo Walton

Verrà dato prossimamente alle stampe in Francia un libro, dal titolo “Politique et société”, che contiene la trascrizione di dodici dialoghi di …

Catholica

Il viaggio del Papa in Colombia

Il Pontefice partirà mercoledì 6 settembre e farà tappa a Bogotà, Villavicencio, Madellin e Cartagena. Il suo rientro in Vaticano è …

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg