Home > Catholica

L'amore è un dono, non nasce da noi stessi

15.03.2017 - aggiornato: 15.03.2017 - 16:57

Durante l'udienza generale del mercoledì, Papa Francesco ha commentato la Lettera di San Paolo ai Romani.

© EPA

L’ipocrisia può insinuarsi anche nel nostro modo di amare, quando ad esempio “i servizi caritativi” sono compiuti per sentirsi appagati o per mettersi in mostra, per fare sfoggio della propria intelligenza. “Quanti amori interessati ci sono”, nota Francesco nella catechesi. Per il Papa dietro questo atteggiamento c’è l’idea falsa che amiamo perché siamo buoni, cioè come se la carità fosse un prodotto del nostro cuore:

“La carità, invece, è anzitutto una grazia, un regalo; poter amare è un dono di Dio, e dobbiamo chiederlo. E Lui lo dà volentieri, se noi lo chiediamo. La carità è una grazia: non consiste nel far trasparire quello che noi siamo, ma quello che il Signore ci dona e che noi liberamente accogliamo; e non si può esprimere nell’incontro con gli altri se prima non è generata dall’incontro con il volto mite e misericordioso di Gesù”.

Chiedere a Dio la carità per i fratelli: l'amore è un dono non nasce da noi stessi

San Paolo invita quindi a riconoscersi peccatori ma offre anche un annuncio di speranza: abbiamo la possibilità di diventare strumenti della carità di Dio lasciandoci rinnovare il cuore da Cristo risorto: “Il Signore risorto che vive tra noi, che vive con noi è capace di guarire il nostro cuore: lo fa, se noi lo chiediamo. È Lui che ci permette, pur nella nostra piccolezza e povertà, di sperimentare la compassione del Padre e di celebrare le meraviglie del suo amore. E si capisce allora che tutto quello che possiamo vivere e fare per i fratelli non è altro che la risposta a quello che Dio ha fatto e continua a fare per noi”.

È quindi Dio stesso che prendendo dimora nel nostro cuore, continua a servire chi incontriamo, specialmente i più bisognosi. Ed è una grazia quando facciamo esperienza di non vivere come dovremmo il comandamento dell’amore, perché questa esperienza ci fa comprendere che da noi stessi non siamo capaci di amare veramente ma abbiamo bisogno che il Signore rinnovi questo dono nel cuore.

La gioia della speranza è sapere che l'amore di Dio è più forte anche dei fallimenti

Allora torneremo ad apprezzare le piccole cose, e saremo capaci di amare gli altri come Dio li ama, cioè volendo il loro bene, che siano amici di Dio, “santi”. E quindi saremo contenti di “piegarci ai piedi dei fratelli”: “Questo che l’Apostolo Paolo ci ha ricordato è il segreto per essere – uso le sue parole – è il segreto per essere ‘lieti nella speranza’: lieti nella speranza. La gioia della speranza, perché sappiamo che in ogni circostanza, anche la più avversa, e anche attraverso i nostri stessi fallimenti, l’amore di Dio non viene meno”.

Al termine dell’udienza nei saluti ai pellegrini di lingua araba, specialmente quelli provenienti da Siria, Libano e Medio Oriente, Francesco ha ricordato che “più grave dell’odio è l’amore vissuto con ipocrisia” perché è egoismo mascherato da amore. E ha concluso con un invito per la Quaresima: a digiunare "non solo dai pasti, ma soprattutto dalle cattive abitudini".  

 

(Red/Radio Vaticana)

Catholica

Migranti: "La più grande tragedia del dopoguerra"

Lo ha detto Papa Francesco questa mattina durante l'udienza generale del mercoledì in Piazza San Pietro a Roma.

Catholica

Il programma del viaggio del Papa a Milano

Sabato 25 marzo Francesco sarà prima a Milano e poi a Monza: ecco tutti i dettagli dell'intensa visita, che seguiremo in diretta sul nostro sito, e le informazioni …

Catholica

Il programma del viaggio del Papa a Fatima

Francesco si recherà in Portogallo il 12 e il 13 maggio, in occasione del centenario delle apparizioni della Beata Vergine Maria alla Cova da Iria.

Catholica

Laurea ad honorem in medicina per il Papa

Lo ha annunciato il rettore dell'università di Salerno, che ha definito Bergoglio “medico delle anime e intimo conoscitore dei bisogni delle persone pi …

Catholica

L'amore è un dono, non nasce da noi stessi

Durante l'udienza generale del mercoledì, Papa Francesco ha commentato la Lettera di San Paolo ai Romani.

Catholica

Il Papa sulla copertina di Rolling Stone

Bergoglio appare nella foto sorridente e con il gesto del pollice alzato. "Un Pontefice che ha conquistato tutti i giovani con le sue parole", ha …

Catholica

"La speranza cristiana non esclude nessuno"

Così Papa Francesco nell'udienza generale in Aula Paolo VI, intervallata più volte da canti e cori di fedeli provenienti da tutto il mondo.

Catholica

"Chi soffre dà un esempio di speranza"

Papa Francesco ha proseguito oggi in Udienza generale il ciclo delle catechesi sulla speranza cristiana. Sono i fratelli in difficoltà che "danno la …

Catholica

Il Papa al Super Bowl

"Lo sport è cultura di incontro e di pace": per la prima volta un Pontefice ha realizzato un videomessaggio per la finale del campionato della National …

Catholica

Gruppo di esperti visita il Benin

Una delegazione della Conferenza dei vescovi svizzeri compie un viaggio all'insegna del dialogo interreligioso nel piccolo Paese dell'Africa occidentale.

Catholica

Nuovo direttore per Sacrificio Quaresimale

Da aprile arriva Bernd Nilles: porta in dote una rete di contatti internazionali e oltre 20 anni di esperienza a livello di società civile, Chiesa e politica di sviluppo …

Catholica

Una narrazione fuori cliché per Hollywood

"Silence", nuova pellicola di Scorsese, offre un percorso di senso attorno alla croce. La sola candidatura agli Oscar testimonia il carattere "non- …

Catholica

"Le donne sono più coraggiose degli uomini"

Così Papa Francesco durante l'udienza generale del mercoledì, dedicata ancora una volta alla speranza cristiana e al personaggio biblico di Giuditta.

Catholica

Beato Manfredo, eremita dalla presenza viva

Un’antica storia di santità del XII secolo che si intreccia con il contesto sociale, economico, ecclesiale del tempo. Nuova pubblicazione in occasione dell …

Catholica

I Musei Vaticani si rifanno il look... digitale!

È online il nuovo portale web dei Musei che arricchisce e agevola l'esperienza di visita di una delle collezioni d'arte più grandi del mondo. (IL VIDEO) …

Catholica

Un vescovo capace di camminare col popolo

Don Mario Carrera, postulatore della causa di beatificazione, ripercorre i tratti della santità del vescovo Bacciarini. 

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

bellinzon-1.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

banner_pinacoteca_zuest_primavera_2016.png 

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg