Home > Catholica

"Le periferie di nuovo al centro"

13.01.2018 - aggiornato: 13.01.2018 - 19:41

SPECIALE SABATO - Papa Francesco torna in America latina. Intervista a Mons. Antoine Camilleri sul Viaggio Apostolico in Cile e Perù della prossima settimana.

di Roberto Cutaia

 

Comincia nella mattinata di lunedì 15 gennaio con partenza da Roma - Fiumicino alle 8 per Santiago del Cile il primo viaggio apostolico dell’anno 2018 di papa Francesco che si recherà in America Latina. prima in Cile e poi in Perù. Incontrare e guardare. Sono i verbi principali che Bergoglio ha adoperato nel video messaggio inviato ai fedeli di due paesi in vista del viaggio. «Desidero incontrarvi, guardarvi negli occhi, vedere i vostri volti e poter sperimentare insieme la vicinanza di Dio, la sua tenerezza e la misericordia che ci abbraccia e ci consola», afferma il Pontefice, «conosco la storia dei vostri paesi, forgiata con impegno, dedizione. Desidero, insieme a voi, rendere grazie a Dio per la fede e l’amore a Dio e ai fratelli più bisognosi, specialmente per l’amore che provate verso quanti sono scartati dalla società. La cultura dello scarto ci ha invaso sempre più». Del significato e dell’importanza di questo viaggio apostolico ce ne parla monsignor Antoine Camilleri, sotto - segretario per i rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato Vaticano.

 

camilleri.jpg

 

Monsignor Camilleri papa Francesco ritorna in America Latina, un’area geografica con una popolazione di forte tradizione cattolica ma con notevoli ingiustizie sociali anche se tendenzialmente negli ultimi anni qualcosa sembra cambiare. Forse i cattolici stanno diventando più incisivi nella società?

 L’America Latina rimane il continente con il maggior numero di cattolici, dove la vivacità e il dinamismo della Chiesa continuano ad essere motivo di speranza per il futuro e direi anche un fattore trainante per le Chiese locali in Occidente, forse un po' assopite a causa della scristianizzazione dilagante. Tuttavia, bisogna tenere alta la guardia perché anche nel continente latinoamericano stanno arrivando i venti della secolarizzazione, e questo implica la necessità di una più adeguata formazione dei fedeli ed un maggiore impegno dei laici nei diversi settori della società, affinché possano contribuire positivamente a combattere quelle piaghe sociali che affliggono il continente, dove disuguaglianze, ingiustizie e corruzione endemica hanno radici profonde. Lo stesso Gesù Cristo ci invita ad essere lievito, luce per il mondo e sale della terra, cioè autentici testimoni della fede che professiamo. Solo se guidati da una tale coerenza i cristiani possono lavorare per il progresso dei rispettivi Paesi e cambiare il volto della società.

Molta speranza di vedere in futuro nel mondo uno stile di vita caratterizzato e imperniato dal Vangelo viene posta proprio nei paesi Latinoamericani. Il “Rinascimento” della Chiesa di Roma parte dalla “fine del mondo”?

Non soltanto dai Paesi latinoamericani. Il Santo Padre ha definito la Chiesa, in diverse occasioni, come un “ospedale da campo”, evidenziando la dimensione terapeutica della missione ecclesiale, anche dal punto di vista geopolitico, che in Papa Francesco assume le caratteristiche dello “sguardo di Magellano”, che cambia prospettiva e abbandona le proprie certezze per imparare qualcosa di nuovo; un viaggio “in mare aperto” che va dalle periferie al centro, e che cerca di aprire nuovi percorsi di comunicazione e incontro, costruendo anche ponti ideali tra continenti, culture, religioni, sistemi giuridici e di pensiero. 

Continua a leggere nell'inserto di Catholica di oggi

 

Catholica

Dalle fiamma olimpica alla fede

IL PERSONAGGIO - Yuna Kim, 28 anni, è una grande campionessa coreana di pattinaggio artistico (anche alle Olimpiadi coreane) che ha scoperto il Dio cristiano. …

Catholica

La ricerca di Dio nell'uomo

SPECIALE SABATO - Dal 19 al 26 febbraio la Settimana Intensiva alla Facoltà di Teologia di Lugano. Ne parliamo con il coordinatore, Manfred Hauke. 

Catholica

Nei lager portò la carità cristiana

IL PERSONAGGIO - Teresio Olivelli, morto a soli 29 anni nel campo di concentramento di Hersbruck, è stato beatificato nella sua diocesi di Vigevano.

Catholica

In Terra Santa con gli occhi di un bimbo

IL PERSONAGGIO - Abbiamo incontrato padre Francesco Ielpo, Commissario di Terra Santa per il Nord Italia, a Lugano per l’iniziativa "OgniVentiAlleVenti". …

Catholica

La vita della gente illumina il Vangelo

IL PERSONAGGIO - La storia di don Roberto Seregni, sacerdote fidei donum della diocesi di Como in missione in Perù, Paese che in questi giorni accoglie il Papa.

Catholica

Il Papa celebra le nozze in volo

(LE FOTO) Francesco ha unito in matrimonio una hostess e uno steward cileni della compagnia Latam. È la prima volta che un Pontefice celebra delle nozze in aereo.

Catholica

Da Ginevra alle Ande: il Vangelo dei poveri

IL PERSONAGGIO - Il Papa visiterà l’opera del missionario svizzero padre Xavier Arbex a Puerto Maldonado, nel cuore dell’Amazzonia peruviana.

Catholica

Visita del Papa: "Troppo poveri per il viaggio"

SPECIALE SABATO - Intervista alla ticinese suor Nadia Gianolli, missionaria in una zona indigente del Perù.

Catholica

Coltivare la fede con curiosità e altruismo

SPECIALE SABATO - Il Gruppo Santa Lucia di Unitas, associazione che raggruppa ciechi e ipovedenti, offre visite alle Parrocchie, ritiri spirituali e pellegrinaggi.

Catholica

"Il peccato divide, sempre"

Nella prima udienza generale del 2018, il Pontefice ha proseguito con il ciclo di riflessioni dedicate alla Celebrazione eucaristica, spiegando il significato dell'atto …

Catholica

"Quel giorno quel neonato..."

SPECIALE SABATO - 40 anni di storie di accoglienza e di condivisione: quelle dei progetti portati avanti dalla Conferenza missionaria della Svizzera italiana.

Catholica

Il Papa in visita nelle terre di Padre Pio

Il Pontefice si recherà il 17 marzo 2018 a Pietrelcina e a San Giovanni Rotondo per il Centenario dell'apparizione delle sue stimmate e il 50esimo dalla sua …

Catholica

"Costruttore di ponti, non di muri"

IL PERSONAGGIO - L’impegno di don Giusto di Como a favore dei migranti, il quale ha fatto della sua parrocchia un centro di accoglienza.

Catholica

Panettone ticinese per la prima volta dal Papa

A fare assaggiare al Pontefice a Roma il prelibato dolce è stata la Società Mastri Panettieri-Pasticcieri ticinese. Francesco ha gradito e ringraziato …

Catholica

Una silenziosa bellezza tra le favelas

IL PERSONAGGIO - La 20enne ticinese Maria Paola ci racconta di Rosetta, missionaria italiana oggi 75enne, che 50 anni fa lasciò tutto per servire i più …

Catholica

Il povero che c'è in me

Domenica 19 novembre 2017 la prima Giornata mondiale dei poveri. Il commento del direttore di Caritas Ticino, Marco Fantoni. 

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_sanremo_2018.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg