Home > Catholica

"Lo splendore del Bello aiuta la fede"

14.10.2017 - aggiornato: 14.10.2017 - 10:39

SPECIALE SABATO - Una riflessione di mons. Chappini in occasione della riapertura della Cattedrale di San Lorenzo a Lugano: "Bisogna edificare la Chiesa di pietre vive".

© foto Crinari

Apre la cattedrale di Lugano, una chiesa abbellita, luminosa, dove particolari fino a ieri in ombra oggi appaiono in tutto il loro splendore. Il canonico della Cattedrale di Lugano e teologo monsignor Azzolino Chiappini ci offre una riflessione sulla necessità della bellezza (che non è la ricchezza) per avvicinarsi alla fede e per credere, anche se tutto questo chiede poi qualcosa di più.

 

honoriscausat008.jpg

Azzolino Chiappini

 

Il cristiano non ha bisogno di luoghi speciali per pregare. C’è una forte parola di Gesù, che ci dice che i veri adoratori adorano il Padre in “spirito e verità”. Cioè nel cuore, in qualsiasi spazio o tempo. E tuttavia fede e preghiera necessitano anche, soprattutto in certe circostanze, di simboli, per definizione materiali, e di luoghi che dicono un significato”, spiega Chiappini.

“A questo proposito c’è una tradizione relativa alla conversione al cristianesimo dell’antico popolo russo che è molto bella e che esprime molto. Vladimir signore di Kiev, luogo che era il cuore del popolo russo, nel 987 inviò messaggeri per conoscere le tradizioni religiose straniere. Costoro andarono nella Bulgaria del Volga, abitata da musulmani, e fecero l’esperienza di una grande tristezza. Anche l’incontro con gli ebrei non risultò positivo, perché questi furono considerati abbandonati da Dio con la distruzione del tempio di Gerusalemme. Non migliore fu la visita ai cattolici latini nei paesi tedeschi: nelle loro chiese cupe non c’era bellezza. Infine Costantinopoli: e lo stupore del luogo e dei riti della tradizione ortodossa nella chiesa di Santa Sofia! “Noi non sapevamo se fossimo in cielo o sulla terra”. Sulla base di questa esperienza della bellezza della liturgia e dello splendore del luogo, Vladimir chiese il battesimo per sé e per il suo popolo. La bellezza genera la meraviglia, e questa apre la strada alla fede. La chiesa deve essere bella (il che non significa necessariamente ricca), la liturgia deve risplendere della luce del Signore risorto. La cattedrale di Lugano restaurata con attenzione e passione è bella, e deve diventare il luogo della celebrazione della bellezza di Dio. Nella fede cristiana c’è anche il mistero della croce, ma la croce, segno e strumento dell’amore di Dio per l’umanità, ha come necessario sbocco la gioia e la meraviglia della pasqua”. 

Tuttavia, conclude Chiappini, “bella la cattedrale, bello l’edificio di sassi e ornamenti. Ma questo può restare illusione e inganno, se, riuniti a pregare nella chiesa di pietre, non costruiamo o non lasciamo edificare la Chiesa di pietre vive, la comunità di tutti i battezzati come comunità vivente e unita”. 

Leggi il commento completo sul GdP di oggi

 

Catholica

Il povero che c'è in me

Domenica 19 novembre 2017 la prima Giornata mondiale dei poveri. Il commento del direttore di Caritas Ticino, Marco Fantoni. 

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Cile e Perù

Francesco si recherà dal 15 al 18 gennaio in Cile e dal 18 al 22 dello stesso mese in Perù. Due Paesi latino-americani uniti nella lingua, ma con storie diverse …

Catholica

Un nuovo sito per le Scuole cattoliche

Nuova offerta online per la Federazione svizzera, composta da 37 scuole membri a pieno titolo e 13 scuole private associate per un totale di 8.200 tra bambini e …

Catholica

Un'amicizia che colma tanti bisogni

IL PERSONAGGIO - Padre Maurizio Bezzi, nato e cresciuto vicino al lago d’Iseo, ora lavora con evangelici e islamici per i ragazzi di strada in Camerun.

Catholica

Martire della giustizia contro gli usurai

IL PERSONAGGIO - Sabato 4 novembre, una coraggiosa religiosa diventata troppo scomoda per tanti, suor Rani Maria, è stata beatificata in India.

Catholica

Frère Léo, nelle strade per gli ultimi

IL PERSONAGGIO - Neuchâtel ricorda con una targa il religioso, fondatore di un servizio di apostolato ecumenico di strada per persone fragili, a 10 anni dalla morte …

Catholica

Musulmani e cristiani insieme per la pace

SPECIALE SABATO - Incontro con il cardinale centrafricano Nzapalainga, che si oppone a chi definisce un conflitto tra gruppi religiosi ciò che sta accadendo nel suo …

Catholica

"La famiglia non è un ideale astratto”

SPECIALE SABATO -  Mons. Vincenzo Paglia ci illustra il rinnovamento accademico in atto nel centro di studi dopo il Motu Proprio di papa Francesco.

Catholica

Scartate da tutti, oggi sono capolavori

IL PERSONAGGIO - In Uganda, Paese poverissimo e martoriato dalle violenze, suor Rosemary Nyirumbe ha ridato speranza a oltre 2.000 ragazze.

Catholica

Una fede ragionata, vissuta e praticata

IL PERSONAGGIO - È quella di Bono, cantante degli U2, che ha fatto di nuovo parlare di sé per le recenti foto sui social mentre riceve l'Eucarestia e posa coi …

Catholica

Edizione speciale del Catechismo

Stampato a Varese per i 25 anni dalla pubblicazione del Catechismo della Chiesa cattolica promulgata da Giovanni Paolo II. Presenta un nuovo commento teologico pastorale.

Catholica

"Il cristiano non è fatto per la noia"

Nell'udienza generale del mercoledì Papa Francesco ha spiegato che la nostra esistenza sia laboriosa, per accogliere con gratitudine ogni giorno donatoci da Dio.

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Asia

Francesco, che si recherà dal 26 novembre al 2 dicembre in Myanmar e Bangladesh, incontrerà i giovani dei due Paesi e parteciperà a incontri interreligiosi …

Catholica

Testimone della fede fino all’ultimo istante

IL PERSONAGGIO - Il martirio di Giovan Battista Sidotti, morto in Giappone nel 1715. Abate palermitano è stato ucciso per aver battezzato i suoi custodi. 

Catholica

"Quando è tutto nuvoloso, parlate di sole"

All'Udienza generale, nel giorno di San Francesco d'Assisi, il Papa ha ricordato come i cristiani siano "persone che propagano speranza con il loro modo di amare …

Catholica

Da Daro a Roma: prete, vescovo ed educatore

IL PERSONAGGIO - Un ricordo di Mons. Danzi a 10 anni dalla scomparsa. Il cardinale Scola: "Era un uomo libero e perciò spesso scomodo".

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg