Home > Catholica

Mazzolari e Milani: due profeti scomodi

17.06.2017 - aggiornato: 20.06.2017 - 09:13

SPECIALE SABATO - Il vescovo emerito di Lugano traccia un profilo dei due sacerdoti, in vista del pellegrinaggio del Papa nelle loro terre d'origine. 

“Don Mazzolari e don Milani sono due presbiteri di famiglie dall’origine e dal profilo culturale tanto diverse: colta e borghese, cittadina, quella di don Milani, un convertito rigoroso e senza compromessi; contadina, che si manteneva con il duro lavoro dei campi, quella di don Primo Mazzolari, definito da San Giovanni XXIII: “Tromba dello Spirito Santo della Bassa Padana””.

Così il  vescovo emerito di Lugano, monsignor Pier Giacomo Grampa, alla vigilia del pellegrinaggio che papa Francesco compirà martedì sui luoghi di don Milani e don Mazzolari, traccia un profilo di questi due preti, voci scomode nella vita ecclesiale e sociale italiana dello scorso secolo. “Diversi anche i cammini di formazione di don Lorenzo che entrò in Seminario ventenne a Firenze dopo studi classici ed artistici a Milano, mentre don Primo entrò nel Seminario di Cremona a undici anni, seguendo la strada più tradizionale.

 

donprimomazzolari.jpg

(don Mazzolari)

 

Diversi pure i tempi della loro esperienza sacerdotale: l’uno, nato nel 1890, che conobbe i momenti duri della repressione antimodernista ed attraversò il periodo delle due guerre mondiali, mentre l’altro, nato nel 1923, conobbe piuttosto le agitate acque della seconda guerra e del secondo dopo guerra, vivendo il momento del cosiddetto “miracolo” italiano, di rinascita del paese dopo il regime fascista.

 

don_milani.jpg

(don Milani)

 

Diverse anche le Chiese di riferimento: la Cremona del vescovo Geremia Bonomelli e la Firenze del card. Ermenegildo Florit. Eppure due figure dal profilo così diverso vengono associate da papa Francesco in una visita che le accomuna, perché seppur con storie differenti e per strade, che non mi risulta si siano mai incontrate, sono oggi sentite come due voci profetiche per coraggio, originalità di ministero, esperienze innovative, testimonianze rigorose, sofferte e fedeli”, continua mons. Grampa che ripercorre le visioni profetiche in campo educativo, ecclesiale e di dottrina sociale dei due sacerdoti. (…)

 

Il programma del viaggio del Papa:

Martedì prossimo, 20 giugno, papa Francesco si recherà a Bozzolo (provincia di Mantova e diocesi di Cremona) e a Barbiana (provincia e diocesi di Firenze), per pregare sulle tombe di don Primo Mazzolari e di don Lorenzo Milani. La visita, che si svolgerà in forma privata e non ufficiale avrà il seguente svolgimento, come riferisce la Sala Stampa della Santa Sede: Alle 7.30, decollo in elicottero dall’eliporto Vaticano; alle 9, Atterraggio nel campo sportivo di Bozzolo (Mantova), dove il Santo Padre sarà accolto da mons. Antonio Napolioni, Vescovo di Cremona e dal Sindaco di Bozzolo. Nella parrocchia di San Pietro, papa Francesco pregherà sulla tomba di Don Primo Mazzolari (1890-1959): il Santo Padre terrà un discorso commemorativo ai fedeli presenti in chiesa. Alle 10.30, decollo dal campo sportivo di Bozzolo; alle 11.15, atterraggio nello spiazzo sottostante alla chiesa di Barbiana, dove il Papa sarà accolto dal card. Giuseppe Betori, Arcivescovo di Firenze, e dal Sindaco di Vicchio (Firenze). Visita in privato nel Cimitero, e preghiera sulla tomba di Don Lorenzo Milani (1923-1967), in occasione del 50° anniversario della sua morte nella chiesa: incontro con i discepoli di don Milani ancora viventi e breve visita nella canonica nel giardino adiacente: il Santo Padre tiene un discorso commemorativo, alla presenza dei discepoli, di un gruppo di sacerdoti della Diocesi e di alcuni ragazzi ospiti di case-famiglia (in totale 200 persone circa). Alle 12.30, partenza in elicottero da Barbiana; alle 13.15, rientro in Vaticano. Diretta su TV2000. 

Continua a leggere nell'inserto di Catholica 

(Red)

 

Catholica

"Il Signore ci dona la speranza di essere santi"

Così il Papa nell'udienza generale, durante la quale ha aggiunto che si può essere santi nella vita di tutti i giorni facendo il proprio dovere con il cuore …

Catholica

Il Papa in Cile e Perù a gennaio 2018

Bergoglio si recherà dal 15 al 21 gennaio nelle citta cilene di Santiago, Temuco e Iquique e quelle peruviane di Lima, Puerto Maldonado e Trujillo.

Catholica

Ad Haiti seminiamo per un futuro migliore

SPECIALE SABATO - Sta ormai per terminare la fase preparatoria del progetto di formazione dei docenti curato dalla diocesi ad Haiti. In autunno la partenza dei primi tre …

Catholica

Mazzolari e Milani: due profeti scomodi

SPECIALE SABATO - Il vescovo emerito di Lugano traccia un profilo dei due sacerdoti, in vista del pellegrinaggio del Papa nelle loro terre d'origine. 

Catholica

"Dio ci ama sempre: tutti, buoni e cattivi"

Così il Papa durante l'udienza generale. In precedenza Francesco si è recato in aula Paolo VI, dove alcuni gruppi di malati si sono sistemati per …

Catholica

"Il mio apostolato della stampa con don Leber"

IL PERSONAGGIO - I ricordi di suor Ester Isepponi di Poschiavo, 98enne religiosa delle suore di St. Maurice in Vallese, che lavorò al GdP 60 anni fa! 

Catholica

Tutta la freschezza di un giovane "sì"

IL PERSONAGGIO - Tre missionari della comunità Shalom di Bioggio si raccontano. Scopriamo chi sono e conosciamo meglio le loro storie.

Catholica

"Il cristiano semina speranza"

Nell'Udienza del mercoledì il Papa ha sottolineanto il rapporto tra la speranza cristiana e lo Spirito Santo, ricordando l'imminenza della Pentecoste, " …

Catholica

Il Papa incontra il premier canadese

L'intenzione di Trudeau era quella di rinnovare l'invito al Pontefice a visitare il Canada e di sollevare la questione della riconciliazione con le comunità …

Catholica

Una vita in carcere, ma libero

IL PERSONAGGIO - Storia del cardinale vietnamita Van Thuân, dichiarato venerabile, temuto dalle autorità perché parlava di amore e perdono.

Catholica

"Ogni uomo è una storia di amore"

Maria Maddalena, "l’apostola della speranza", protagonista dell'Udienza generale di papa Francesco. Il saluto ai familiari delle vittime di Rigopiano.

Catholica

Papa Francesco in visita a Genova

Sabato 27 maggio il Pontefice sarà nel capoluogo ligure (IL PROGRAMMA) Il card. Bagnasco: "Quando vedrà il porto e la splendida città, una …

Catholica

Povero tra i poveri, martire tra le Ande

IL PERSONAGGIO - La storia di padre Daniele Badiali, missionario valtellinese ucciso in Perù vent’anni fa. Dedicò la sua vita ai giovani.

Catholica

"Il cristianesimo non è ideologia o filosofia"

"Non è tanto la nostra ricerca nei confronti di Dio, ma la ricerca di Dio nei nostri confronti" così papa Francesco durante l'udienza generale del …

Catholica

Buona Pasqua!

La riflessione del Vescovo di Lugano mons. Valerio Lazzeri per la Pasqua. Il sito del GdP riprenderà gli aggiornamenti lunedì 17 aprile. 

Catholica

La solidità dell'attesa

Ma dove guardano quegli occhi invetriati di porcellana stravolti verso il cielo? Che direttrice vuole darci un quadro come questo? Ce ne parla Davide Dall'Ombra.