Home > Catholica

Mille volti per mille video di solidarietà e presenza

15.02.2014 - aggiornato: 24.06.2016 - 13:29

Caritas Ticino: Vent’anni fa la prima puntata di Caritas Insieme

di Robi Noris*
 
 
Estate 1994, una telefonata di Filippo Lombardi, direttore del GdP, che stava organizzando il magazine televisivo “Caffè del Popolo” da trasmettere sul canale TV Telecampione: «Non vorresti fare con noi una trasmissione televisiva settimanale di Caritas Ticino?». Sono andato dal vescovo Eugenio Corecco che mi ha detto «bisogna farlo». 
 
A Natale 1994 andava in onda la puntata di Caritas Insieme numero uno. E, dopo vent’anni, eccoci alla 1000esima puntata su YouTube e su TeleTicino. Doveroso un ricordo affettuoso e grato al Vescovo lungimirante che ci ha indicato la strada, l’amico saggio che aveva intuito i mutamenti profondi nella comunicazione, nonostante non fosse ancora esploso il mondo digitale della rete internet, anche per una piccola organizzazione socio-caritativa, che, accanto alla sua azione sociale sul terreno, doveva promuovere una visione solidale, doveva raggiungere la gente per portare un pensiero carico di speranza, con mezzi elettronici adeguati che entrano in tutte le case. 
 
Di fronte alle fortissime critiche di chi non capiva perché Caritas Ticino spendesse soldi per telecamere e, soprattutto, per trasmettere su un canale che di notte aveva una programmazione a luci rosse, il Vescovo diceva che bastava spegnere la TV di notte e guardarla di giorno quando trasmettevamo noi. La prima forma di carità evangelica è quella di diffondere idee sane.
 
Sullo stabile del CATISHOP.CH inaugurato un anno fa a Pregassona, un tabellone luminoso, metallico, di 600 kg e 4 metri x 8, ricorda ai passanti la sintesi del pensiero economico e sociale di tutta l’azione di Caritas Ticino, una frase del vescovo Eugenio del 1992: «È limitante guardare all’uomo e valutarlo a partire dal suo bisogno, poiché l’uomo è di più del suo bisogno».
 
È la valorizzazione delle risorse, delle potenzialità che vanno riscoperte sempre, anche in chi sembra non averne: un pensiero che si contrappone decisamente al piagnisteo sulla penuria del “non ce n’è per tutti”. Linee direttive del servizio sociale e dei programmi occupazionali di Caritas Ticino per ridare un lavoro ai disoccupati perché dalla povertà si esce solo diventando soggetti economici produttivi. Un principio di tipo imprenditoriale applicato a tutta la nostra organizzazione, che ha abbandonato completamente la logica filantropica delle collette, sviluppando un modello d’impresa sociale in cui si può anche finanziare uno studio televisivo e una produzione settimanale che dica a tutti, in particolare a quei 6000 disoccupati passati nei nostri programmi: «ce la puoi fare». Nella trasmissione CATIvideo la rubrica “Le faremo sapere” dà voce a chi è temporaneamente occupato in una delle nostre strutture e cerca lavoro: in qualche minuto una persona racconta in video la propria speranza per un futuro professionale migliore ma, in fondo, in filigrana, stiamo proponendo una visione economica etica e solidale dove la persona è soggetto attivo. 
 
Vent’anni di produzione televisiva, prima artigianale in solaio e poi sempre più professionale e tecnologica, osando, per catturare il pubblico, scelte di format inusuali e la realtà virtuale in 3D disegnata col computer; ma ciò che conta di più è quel fotogramma ideale che mi piacerebbe realizzare davvero coi mille volti delle persone che sono passate davanti e dietro alle nostre telecamere, custoditi nella memoria elettronica delle 1000 puntate andate in onda su TeleTicino e sul web. 
Dai nomi eccellenti alle persone più semplici, che ci hanno raccontato se stessi, le loro visioni e riflessioni, le loro speranze: Georges Cottier, Dominique Lapierre, Angelo Scola, Muhammad Yunus, Giacomo B. Contri, Oscar Andrés Rodriguez Maradiaga, padre Mauro Lepori, Carlo Doveri, Graziano Martignoni, Stefano Zamagni, o Ruth Fayon che ci ha mostrato il numero tatuato sul braccio ad Auschwitz e una suorina che da dietro le sbarre della clausura ci ha parlato di libertà vera. E il vescovo Giuseppe Torti che aveva dichiarato alle nostre telecamere: «Se San Paolo avesse avuto una parabola satellitare per comunicare, chissà cosa avrebbe combinato».
 
*direttore di Caritas Ticino
 
 
Catholica

Venduta la Lamborghini "del Papa"

Il ricavato dell'asta, 715mila euro, sarà destinato al finanziamento di tre progetti di carità. L'auto era stata donata a Francesco lo scorso 27 novembre …

Catholica

La suora che "cura" il Sud Sudan

IL PERSONAGGIO - Conosciamo suor Maria Martinelli, medico chirurgo in Sud Sudan, che venerdì sera ha portato la sua testimonianza al centro San Giuseppe di Lugano.

Catholica

Don Tonino, prete dalla parte degli ultimi

IL PERSONAGGIO - Mons. Antonio Bello, un vescovo dalle scelte forti e coraggiose, che il Papa ha voluto omaggiare visitando le sue terre e pregando sulla sua tomba.

Catholica

I 91 anni di papa Ratzinger

Per il compleanno del papa emerito viene presentato il documentario "Benedetto XVI, l’ora della verità", in onda per l'occasione su TV2000.

Catholica

Lo spunto per la predica? Da un'App

È nata l'applicazione che aiuta i sacerdoti nelle omelie. È il teologo Rupnik l’autore dei testi di "Clerus-App", l’ultimo strumento …

Catholica

"Sono rimasta, come atto d'amore"

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - Conosciamo meglio Anan Alkass Yousif, vergine consacrata in una Baghdad dilaniata​.

Catholica

Speranza dentro la miseria

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - La svizzera Lotti Latrous ha lasciato tutto per aiutare i malati di Aids.

Catholica

Accanto a chi porta una croce pesante

SPECIALE SETTIMANA SANTA - Incontro con don Vincent, cappellano della Fondazione Maddalena Grassi di Milano, che si occupa di disabili gravi e malati incurabili.

Catholica

Ricostruite le fattezze dell'uomo della Sindone

La rappresentazione 3D è stata realizzata da un artista a partire dagli studi di un professore dell’Università di Padova, studioso della reliquia.

Catholica

"Desidero vedere gli Adivasi felici"

SACRIFICIO QUARESIMALE - Dall’India la testimonianza di padre Caesar, uno degli ospiti della Campagna Ecumenica, che presenta il progetto nello Stato dell’Assam.

Catholica

In scena il dramma di Cristo sulla croce

IL PERSONAGGIO - Padre Finco, francescano che da anni firma spettacoli teatrali, propone nella chiesa del monastero delle Clarisse di Cademario l'opera di Haydn …

Catholica

Lanciato il trailer del film sul Papa

(IL VIDEO) "Papa Francesco. Un uomo di parola", che prende spunto dalla volontà che non fosse un film su papa Francesco ma con papa Francesco.

Catholica

Sulle sue labbra il "programma di Cristo"

IL PERSONAGGIO - Questa settimana vi presentiamo don Francesco Alberti, al centro di un incontro nell’ambito degli eventi de "Il Giardino dei Giusti" di …

Catholica

Verso il cambiamento tutelando i braccianti

SPECIALE SABATO - È in Sudafrica uno dei progetti della campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale, che si impegna in particolare nella formazione dei lavoratori.

Catholica

Musica e fede a sostegno dei più piccoli

SPECIALE SABATO - "Medjugorje per l’infanzia" compie 30 anni; numerosi i progetti concretizzati a favore di bambini e minorenni a cui la vita aveva tolto le …

Catholica

Viaggio del Papa nei Paesi baltici

Francesco si recherà in Lituania, Lettonia ed Estonia dal 22 al 25 settembre di quest'anno, dando seguito a un invito dei rispettivi capo di Stato e dei Vescovi.

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg