Home > Catholica

"Papa Francesco è un uomo simbolo"

07.11.2017 - aggiornato: 07.11.2017 - 22:30

Queste le parole riservate al pontefice dal grande imam di Al-Azhar, massima autorità religiosa del mondo islamico sunnita, dopo l'incontro con Bergoglio in Vaticano.

© EPA/L'OSSERVATORE ROMANO

Papa Francesco «è un uomo simbolo, profondamente buono, ha un cuore inondato di amore, di bene sincero, di desiderio che l’umanità possa beneficiare dello scambio tra le culture». Ha usato parole estremamente elogiative il grande imam di al-Azhar (la massima autorità religiosa del mondo islamico sunnita) parlando del Pontefice, con cui si è incontrato oggi in Vaticano, in occasione della conferenza internazionale “Oriente e Occidente: dialoghi di civiltà” promossa dalla comunità di Sant’Egidio.  «Abbiamo discusso di questioni che tormentano la coscienza umana e provocano sofferenza nel mondo» ha riferito l’imam, che ha poi aggiunto: «Vogliamo vedere come lavorare insieme per ridurre i patimenti dei poveri, di tutti i sofferenti nel mondo. E devo dire che sono ottimista».

L'incontro di oggi in Vaticano, nello studio dell'Aula Paolo VI, è stata la terza occasione di dialogo tra il grande imam di Al-Azhar e papa Bergoglio. Una prima c'era stata il 23 maggio 2016 in Vaticano e una seconda al Cairo, il 28 aprile scorso, quando il Papa ha preso parte a un Forum per la pace proprio ad Al-Azhar. Per entrambi anche oggi è stato il momento per impegni reciproci per la pace, contro fondamentalismi e estremismi. Al termine il Papa ha invitato Al-Tayyeb e il suo seguito a pranzo a Santa Marta, proseguendo l'incontro a livello conviviale.

Nel pomeriggio, poi, al Palazzo della Cancelleria, il leader sunnita è stato l'ospite d'onore della conferenza promossa da Sant'Egidio, insieme a personalità come il cardinale Jean-Louis Tauran,capo del dicastero per il Dialogo interreligioso, Mahmoud Hamdy Zakzouk, dell'Alto Consiglio degli Ulema di Al-Azhar, Andrea Riccardi, fondatore della Comunità, e il presidente del Senato Pietro Grasso. E qui ha dato un importante annuncio.

"Questi incontri non sono un lusso ma una necessità. Dobbiamo trovare una soluzione a un cancro che sta metastatizzando in varie parti del mondo. Annuncio qui che Al-Azhar mette a disposizione le proprie risorse e tutto il proprio contributo per una collaborazione continua per cercare soluzioni al terrore e produrre ogni sforzo per la pace mondiale", ha affermato.

Per Al-Tayyeb c'è "la necessità, l'ineluttabilità del dialogo tra Oriente e Occidente, per salvare l'umanità e non ripiombare in un'epoca oscura. La violenza reciproca isola la nostra civiltà rispetto alle precedenti: questo secolo rappresenta un arretramento rispetto al secolo passato. "Non sto qui a parlare del terrorismo, di chi c'è dietro, di chi lo finanzia e permette questa potenza terrificante e questa capacità di spostare armi indipendentemente dai confini". Secondo l'imam, tra l'altro, "i musulmani sono vittime del terrorismo, pagano un tributo più alto degli altri. Anche le loro economie sono colpite. Stanno continuamente in un limbo tra la vita e la morte".

I rapporti tra Vaticano e l’Università cairota erano ripresi durante il pontificato di Benedetto XVI.

 

(Ats/Red)

Catholica

Il Papa celebra le nozze in volo

(LE FOTO) Francesco ha unito in matrimonio una hostess e uno steward cileni della compagnia Latam. È la prima volta che un Pontefice celebra delle nozze in aereo.

Catholica

Da Ginevra alle Ande: il Vangelo dei poveri

IL PERSONAGGIO - Il Papa visiterà l’opera del missionario svizzero padre Xavier Arbex a Puerto Maldonado, nel cuore dell’Amazzonia peruviana.

Catholica

Visita del Papa: "Troppo poveri per il viaggio"

SPECIALE SABATO - Intervista alla ticinese suor Nadia Gianolli, missionaria in una zona indigente del Perù.

Catholica

Coltivare la fede con curiosità e altruismo

SPECIALE SABATO - Il Gruppo Santa Lucia di Unitas, associazione che raggruppa ciechi e ipovedenti, offre visite alle Parrocchie, ritiri spirituali e pellegrinaggi.

Catholica

"Il peccato divide, sempre"

Nella prima udienza generale del 2018, il Pontefice ha proseguito con il ciclo di riflessioni dedicate alla Celebrazione eucaristica, spiegando il significato dell'atto …

Catholica

"Quel giorno quel neonato..."

SPECIALE SABATO - 40 anni di storie di accoglienza e di condivisione: quelle dei progetti portati avanti dalla Conferenza missionaria della Svizzera italiana.

Catholica

Il Papa in visita nelle terre di Padre Pio

Il Pontefice si recherà il 17 marzo 2018 a Pietrelcina e a San Giovanni Rotondo per il Centenario dell'apparizione delle sue stimmate e il 50esimo dalla sua …

Catholica

"Costruttore di ponti, non di muri"

IL PERSONAGGIO - L’impegno di don Giusto di Como a favore dei migranti, il quale ha fatto della sua parrocchia un centro di accoglienza.

Catholica

Panettone ticinese per la prima volta dal Papa

A fare assaggiare al Pontefice a Roma il prelibato dolce è stata la Società Mastri Panettieri-Pasticcieri ticinese. Francesco ha gradito e ringraziato …

Catholica

Una silenziosa bellezza tra le favelas

IL PERSONAGGIO - La 20enne ticinese Maria Paola ci racconta di Rosetta, missionaria italiana oggi 75enne, che 50 anni fa lasciò tutto per servire i più …

Catholica

Il povero che c'è in me

Domenica 19 novembre 2017 la prima Giornata mondiale dei poveri. Il commento del direttore di Caritas Ticino, Marco Fantoni. 

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Cile e Perù

Francesco si recherà dal 15 al 18 gennaio in Cile e dal 18 al 22 dello stesso mese in Perù. Due Paesi latino-americani uniti nella lingua, ma con storie diverse …

Catholica

Un nuovo sito per le Scuole cattoliche

Nuova offerta online per la Federazione svizzera, composta da 37 scuole membri a pieno titolo e 13 scuole private associate per un totale di 8.200 tra bambini e …

Catholica

Un'amicizia che colma tanti bisogni

IL PERSONAGGIO - Padre Maurizio Bezzi, nato e cresciuto vicino al lago d’Iseo, ora lavora con evangelici e islamici per i ragazzi di strada in Camerun.

Catholica

Martire della giustizia contro gli usurai

IL PERSONAGGIO - Sabato 4 novembre, una coraggiosa religiosa diventata troppo scomoda per tanti, suor Rani Maria, è stata beatificata in India.

Catholica

Frère Léo, nelle strade per gli ultimi

IL PERSONAGGIO - Neuchâtel ricorda con una targa il religioso, fondatore di un servizio di apostolato ecumenico di strada per persone fragili, a 10 anni dalla morte …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg