Home > Catholica

Da quell’inferno la grazia del sacerdozio

17.09.2017 - aggiornato: 18.09.2017 - 09:15

IL PERSONAGGIO - Tom Colucci, pompiere dell’11 settembre, oggi prete a New York. Il primo incarico: la messa per il 15simo anniversario dell'attentato. 

di Silvia Guggiari

 

Nella tragedia dell’11 settembre di 16 anni fa tutta l’umanità si è chiesta dove fosse Dio in quel momento. Eppure, in quell’inferno, c’è stato qualcuno che Dio l’ha visto e riconosciuto: l’ha scoperto nelle persone che stava salvando, l’ha trovato nei soccorritori che sono morti per aiutare altre persone e nella catena di solidarietà che presto si è creata in quella situazione tanto tragica e devastante.

Per 29 anni Thomas Colucci ha prestato servizio nel Fire Department of New York, salvando vite umane e rendendo onore alla propria professione di pompiere. La mattina dell’11 settembre, Tom stava tornando a casa dopo aver smontato dal turno di notte. Si trovava a pochi isolati quando ha sentito il boato del primo attacco. Da lì nulla è stato più come prima.  Il capitano Colucci si è salvato sotto la Torre Nord che crollava, riparandosi a fatica con altri due pompieri dietro un camion. Tre dei suoi uomini non tornarono: di due non è mai stato trovato il corpo.

 

colucci2.jpg

 

In un video pubblicato in rete, prodotto da TeleMATER, la televisione Cattolica Italiana in USA, Colucci ha ricordato: «Quel giorno abbiamo visto il peggio dell’umanità, ma anche il meglio. Tutti dicono “dov’era Cristo quel giorno?”. Beh, ho visto il Suo volto tra i soccorritori, tra le persone che sono corse ad aiutare». «Come vigile del fuoco - ha dichiarato Tom - ho visto tanta sofferenza e miseria. Ma come ho visto il peggio, ho anche ammirato il meglio dell’umanità. A volte ti chiedi: “Come può Dio permettere questo?”, eppure capita anche che le tragedie ti avvicinano a Dio. Ho capito che voglio aiutare le persone in questi percorsi spirituali».

Dopo aver vissuto l’orrore degli attacchi al World Trade Center, qualcosa si è mosso dentro di lui e ha compreso chiaramente di aver ricevuto la chiamata al sacerdozio. Una fede, quella di Colucci, che non l’ha mai abbandonato nelle varie tappe della sua vita: gli è stata accanto quando ha lasciato l’università ed è diventato pompiere, nel 1985. Era presente quando ha raggiunto il grado di capitano. Tom Colucci, che non si è mai sposato, sentiva da tempo il desiderio di diventare prete. Una vocazione, dunque, coltivata nel corso di una vita intera: con la messa quotidiana, il pellegrinaggio a Roma al tempo ancora di papa Wojtyla e tanti piccoli gesti e scelte di ogni giorno. Ma sono state le scene viste durante l’11 settembre a confermare la sua chiamata che poi ha potuto realizzarsi solamente qualche anno dopo Ground Zero, una volta ottenuta la pensione da pompiere.

 

colucci3.jpg

 

Pochi tempo dopo l’11 settembre, un’esplosione di gas, avvenuta mentre prestava servizio, gli provoca una profonda ferita alla testa. Colucci è costretto a subire due importante interventi chirurgici al cervello; ma i “suoi” piani erano soltanto rimandati. Lasciato il corpo dei vigili del fuoco nel 2005, Tom riesce finalmente ad intraprendere il percorso che lo porterà al sacerdozio: prima qualche anno in un moansatero benedettino, in cui divide in tempo tra il lavoro nel campo, lo studio e la preghiera; poi, l’ingresso in seminario, dove si ritrova a studiare greco, filosofia e teologia tra seminaristi decisamente più giovani di lui.

Nel 2016, all’età di 60 anni, padre Thomas viene ordinato sacerdote durante una cerimonia speciale avvenuta nella chiesa di St. Patrick a New York e officiata dal cardinale Timothy Dolan, presidente della Conferenza Episcopale Americana. «Dio mi ha dato la grazia di essere un vigile del fuoco, e io ho fatto del mio meglio. Ora mi sta dando la grazia di essere un prete, e farò del mio meglio. Ho passato 20 anni a salvare la gente. Ora voglio salvare le loro anime», ha commentato l’ex vigile del fuoco. Durante l’ordinazione sacerdotale, padre Tom sotto le vesti ha indossato una maglietta dei Vigili del Fuoco e una medaglia dedicata a San Floriano, loro patrono.

Il primo incarico importante che gli è stato affidato è stato quello di celebrare la messa cittadina in occasione del quindicesimo anniversario dell’attentato terroristico a New York, l’11 settembre dell’anno scorso.

Catholica

I 91 anni di papa Ratzinger

Per il compleanno del papa emerito viene presentato il documentario "Benedetto XVI, l’ora della verità", in onda per l'occasione su TV2000.

Catholica

Lo spunto per la predica? Da un'App

È nata l'applicazione che aiuta i sacerdoti nelle omelie. È il teologo Rupnik l’autore dei testi di "Clerus-App", l’ultimo strumento …

Catholica

"Sono rimasta, come atto d'amore"

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - Conosciamo meglio Anan Alkass Yousif, vergine consacrata in una Baghdad dilaniata​.

Catholica

Speranza dentro la miseria

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - La svizzera Lotti Latrous ha lasciato tutto per aiutare i malati di Aids.

Catholica

Accanto a chi porta una croce pesante

SPECIALE SETTIMANA SANTA - Incontro con don Vincent, cappellano della Fondazione Maddalena Grassi di Milano, che si occupa di disabili gravi e malati incurabili.

Catholica

Ricostruite le fattezze dell'uomo della Sindone

La rappresentazione 3D è stata realizzata da un artista a partire dagli studi di un professore dell’Università di Padova, studioso della reliquia.

Catholica

"Desidero vedere gli Adivasi felici"

SACRIFICIO QUARESIMALE - Dall’India la testimonianza di padre Caesar, uno degli ospiti della Campagna Ecumenica, che presenta il progetto nello Stato dell’Assam.

Catholica

In scena il dramma di Cristo sulla croce

IL PERSONAGGIO - Padre Finco, francescano che da anni firma spettacoli teatrali, propone nella chiesa del monastero delle Clarisse di Cademario l'opera di Haydn …

Catholica

Lanciato il trailer del film sul Papa

(IL VIDEO) "Papa Francesco. Un uomo di parola", che prende spunto dalla volontà che non fosse un film su papa Francesco ma con papa Francesco.

Catholica

Sulle sue labbra il "programma di Cristo"

IL PERSONAGGIO - Questa settimana vi presentiamo don Francesco Alberti, al centro di un incontro nell’ambito degli eventi de "Il Giardino dei Giusti" di …

Catholica

Verso il cambiamento tutelando i braccianti

SPECIALE SABATO - È in Sudafrica uno dei progetti della campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale, che si impegna in particolare nella formazione dei lavoratori.

Catholica

Musica e fede a sostegno dei più piccoli

SPECIALE SABATO - "Medjugorje per l’infanzia" compie 30 anni; numerosi i progetti concretizzati a favore di bambini e minorenni a cui la vita aveva tolto le …

Catholica

Viaggio del Papa nei Paesi baltici

Francesco si recherà in Lituania, Lettonia ed Estonia dal 22 al 25 settembre di quest'anno, dando seguito a un invito dei rispettivi capo di Stato e dei Vescovi.

Catholica

Con l'istinto di chi ama arrampicarsi

IL PERSONAGGIO - Intervista alla 33enne Denise Carniel di Bellinzona che, in occasione della Giornata del Malato, ci parla anche della sua esperienza a Lourdes.

Catholica

"Vivere in modo più sano è possibile"

SPECIALE SABATO - Incontro con Ellen Bermann, co-fondatrice dell’associazione Transition Italia, sul tema della Campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale 2018.

Catholica

Dalla contemplazione a scelte sostenibili

IL PERSONAGGIO - Suor Cécile Renouard delle religiose dell’Assunzione e le proposte di Sacrificio Quaresimale.

Accesso e-GdP

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg