Home > Catholica

"Senza gambe, senza braccia, senza limiti"

23.07.2017 - aggiornato: 24.07.2017 - 11:44

IL PERSONAGGIO - L'incredibile storia del giovane australiano Nick Vujicic, che gira il mondo per portare il suo messaggio di pace e speranza.

Nick con la moglie Kanae e il primogenito.

Nato senza braccia ne gambe a causa di una tetramelia che ne ha bloccato la crescita dotandolo solamente di due piccoli piedi, Nick Vujicic è oggi un giovane che gira il mondo diffondendo il suo amore sconfinato per la vita e per Dio. La storia del 35enne australiano, classe 1982, è particolare e la sua attitudine e fede sono da prendere come esempio. Fin da piccolo ha imparato ad usare il computer e a scrivere nonostante il suo handicap e le molte difficoltà a scuola, dove veniva spesso bullizzato a tal punto da considerare il suicidio. È in questi anni che Nick inizia a pregare ogni giorno Dio di “fornirgli” gli arti mancanti, ma è proprio attraverso la preghiera che il giovane riconosce pian piano la fortuna che ha di essere vivo e di poter godere di questo dono.

Supportato dai genitori che lo spingono a vivere una vita “normale”, Nick legge, su consiglio della madre, un articolo che tratta di un uomo affetto da un grave handicap e della sua capacità di andare oltre i propri limiti. Inoltre, grande importanza nella sua crescita, avrà un episodio avvenuto al tempo della scuola, quando Nick si ritrova a raccontare la sua storia ai coetanei che rimangono molto colpiti e lo spingono a non scoraggiarsi ma addirittura a portare la sua esperienza ad un pubblico più folto. È proprio in  questo momento che il ragazzo comprende la bellezza della sua esistenza e decide di mettersi in gioco come motivatore professionista, fondando, a soli 17 anni, un’organizzazione no-profit, Life Without Limbs (“Vita senza arti”). La sua fede evangelica pentecostale gli offre la spinta per inseguire il suo sogno: a 21 anni si laurea in Ragioneria e Promozione Finanziaria, in seguito inizia a viaggiare, portando nel mondo la sua storia e il suo amore per la vita. Ancora giovanissimo, Nick, attraverso le sue grandi capacità oratorie, inizia a predicare e raccogliere consensi dal pubblico, al punto che viene invitato a tenere conferenze anche in prigioni statunitensi e in ambito manageriale oltre che religioso; uno degli obbiettivi del fondatore di Life Without Limbs è da subito quello di evangelizzare i più giovani, infatti molte delle conferenze hanno come fil rouge il discernimento giovanile. Nick arriva addirittura ad incontrare diversi capi di Stato con i quali ha la possibilità di interloquire e scambiare opinioni su molti argomenti. È proprio nel corso di uno delle sue conferenze motivazionali a McKinney, in Texas, che Nick incrocia lo sguardo, quasi per caso, di Kanae Miyahara, una giovane donna venuta ad ascoltarlo. I due si innamorano e, nel febbraio del 2012, si sposano su una spiaggia poco distante da Los Angeles. La proposta di matrimonio avviene, ovviamente, in un modo del tutto singolare: il giovane nasconde l’anello in bocca e lo infila sul dito di Kanae che scoppia in lacrime di gioia. Dopo solo un anno, i due sposi hanno la conferma di aspettare un bambino, Kiyoshi e, poco più di 2 anni dopo, Kanae dà alla luce anche il secondogenito, Dejan; entrambi i figli della coppia sono nati senza alcuna deformazione fisica, a conferma della rarità della malattia di Nick. 

La grande forza del “predicatore senza arti”, come si fa chiamare, sta nelle sua capacità d’incantare il pubblico e trasmettere empatia attraverso discorsi che toccano il cuore degli spettatori permettendo loro di comprendere l’enorme senso della vita e risvegliare negli animi una fiducia che spesso era andata persa. Ovunque vada Nick si esprime in inglese, ma questo non impedisce lo scambio di emozioni e la creazione di un ambiente vivo, tantomeno la ricezione del messaggio, grazie ad un eccezionale carisma. A renderlo ancora più famoso e conosciuto è stata la sua partecipazione come protagonista nel cortometraggio “Il circo della farfalla” (2009), dove interpreta un uomo affetto da tetramelia sfruttato come fenomeno da baraccone che riesce a raggiungere la felicità scoprendo la sua vera personalità. 

Guarda il VIDEO

 

Vedi il video

Recentemente Nick è stato anche in Svizzera, a Bienne, per l’anniversario dei 100 anni della società biblica di Ginevra (SBG): anche qui ha riscosso un enorme successo radunando 6500 persone nella pista di ghiaccio bernese.

 

(T.L.) 

Catholica

Una silenziosa bellezza tra le favelas

IL PERSONAGGIO - La 20enne ticinese Maria Paola ci racconta di Rosetta, missionaria italiana oggi 75enne, che 50 anni fa lasciò tutto per servire i più …

Catholica

Il povero che c'è in me

Domenica 19 novembre 2017 la prima Giornata mondiale dei poveri. Il commento del direttore di Caritas Ticino, Marco Fantoni. 

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Cile e Perù

Francesco si recherà dal 15 al 18 gennaio in Cile e dal 18 al 22 dello stesso mese in Perù. Due Paesi latino-americani uniti nella lingua, ma con storie diverse …

Catholica

Un nuovo sito per le Scuole cattoliche

Nuova offerta online per la Federazione svizzera, composta da 37 scuole membri a pieno titolo e 13 scuole private associate per un totale di 8.200 tra bambini e …

Catholica

Un'amicizia che colma tanti bisogni

IL PERSONAGGIO - Padre Maurizio Bezzi, nato e cresciuto vicino al lago d’Iseo, ora lavora con evangelici e islamici per i ragazzi di strada in Camerun.

Catholica

Martire della giustizia contro gli usurai

IL PERSONAGGIO - Sabato 4 novembre, una coraggiosa religiosa diventata troppo scomoda per tanti, suor Rani Maria, è stata beatificata in India.

Catholica

Frère Léo, nelle strade per gli ultimi

IL PERSONAGGIO - Neuchâtel ricorda con una targa il religioso, fondatore di un servizio di apostolato ecumenico di strada per persone fragili, a 10 anni dalla morte …

Catholica

Musulmani e cristiani insieme per la pace

SPECIALE SABATO - Incontro con il cardinale centrafricano Nzapalainga, che si oppone a chi definisce un conflitto tra gruppi religiosi ciò che sta accadendo nel suo …

Catholica

"La famiglia non è un ideale astratto”

SPECIALE SABATO -  Mons. Vincenzo Paglia ci illustra il rinnovamento accademico in atto nel centro di studi dopo il Motu Proprio di papa Francesco.

Catholica

Scartate da tutti, oggi sono capolavori

IL PERSONAGGIO - In Uganda, Paese poverissimo e martoriato dalle violenze, suor Rosemary Nyirumbe ha ridato speranza a oltre 2.000 ragazze.

Catholica

Una fede ragionata, vissuta e praticata

IL PERSONAGGIO - È quella di Bono, cantante degli U2, che ha fatto di nuovo parlare di sé per le recenti foto sui social mentre riceve l'Eucarestia e posa coi …

Catholica

Edizione speciale del Catechismo

Stampato a Varese per i 25 anni dalla pubblicazione del Catechismo della Chiesa cattolica promulgata da Giovanni Paolo II. Presenta un nuovo commento teologico pastorale.

Catholica

"Il cristiano non è fatto per la noia"

Nell'udienza generale del mercoledì Papa Francesco ha spiegato che la nostra esistenza sia laboriosa, per accogliere con gratitudine ogni giorno donatoci da Dio.

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Asia

Francesco, che si recherà dal 26 novembre al 2 dicembre in Myanmar e Bangladesh, incontrerà i giovani dei due Paesi e parteciperà a incontri interreligiosi …

Catholica

Testimone della fede fino all’ultimo istante

IL PERSONAGGIO - Il martirio di Giovan Battista Sidotti, morto in Giappone nel 1715. Abate palermitano è stato ucciso per aver battezzato i suoi custodi. 

Catholica

"Quando è tutto nuvoloso, parlate di sole"

All'Udienza generale, nel giorno di San Francesco d'Assisi, il Papa ha ricordato come i cristiani siano "persone che propagano speranza con il loro modo di amare …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg