Home > Catholica

"Senza gambe, senza braccia, senza limiti"

23.07.2017 - aggiornato: 24.07.2017 - 12:44

IL PERSONAGGIO - L'incredibile storia del giovane australiano Nick Vujicic, che gira il mondo per portare il suo messaggio di pace e speranza.

Nick con la moglie Kanae e il primogenito.

Nato senza braccia ne gambe a causa di una tetramelia che ne ha bloccato la crescita dotandolo solamente di due piccoli piedi, Nick Vujicic è oggi un giovane che gira il mondo diffondendo il suo amore sconfinato per la vita e per Dio. La storia del 35enne australiano, classe 1982, è particolare e la sua attitudine e fede sono da prendere come esempio. Fin da piccolo ha imparato ad usare il computer e a scrivere nonostante il suo handicap e le molte difficoltà a scuola, dove veniva spesso bullizzato a tal punto da considerare il suicidio. È in questi anni che Nick inizia a pregare ogni giorno Dio di “fornirgli” gli arti mancanti, ma è proprio attraverso la preghiera che il giovane riconosce pian piano la fortuna che ha di essere vivo e di poter godere di questo dono.

Supportato dai genitori che lo spingono a vivere una vita “normale”, Nick legge, su consiglio della madre, un articolo che tratta di un uomo affetto da un grave handicap e della sua capacità di andare oltre i propri limiti. Inoltre, grande importanza nella sua crescita, avrà un episodio avvenuto al tempo della scuola, quando Nick si ritrova a raccontare la sua storia ai coetanei che rimangono molto colpiti e lo spingono a non scoraggiarsi ma addirittura a portare la sua esperienza ad un pubblico più folto. È proprio in  questo momento che il ragazzo comprende la bellezza della sua esistenza e decide di mettersi in gioco come motivatore professionista, fondando, a soli 17 anni, un’organizzazione no-profit, Life Without Limbs (“Vita senza arti”). La sua fede evangelica pentecostale gli offre la spinta per inseguire il suo sogno: a 21 anni si laurea in Ragioneria e Promozione Finanziaria, in seguito inizia a viaggiare, portando nel mondo la sua storia e il suo amore per la vita. Ancora giovanissimo, Nick, attraverso le sue grandi capacità oratorie, inizia a predicare e raccogliere consensi dal pubblico, al punto che viene invitato a tenere conferenze anche in prigioni statunitensi e in ambito manageriale oltre che religioso; uno degli obbiettivi del fondatore di Life Without Limbs è da subito quello di evangelizzare i più giovani, infatti molte delle conferenze hanno come fil rouge il discernimento giovanile. Nick arriva addirittura ad incontrare diversi capi di Stato con i quali ha la possibilità di interloquire e scambiare opinioni su molti argomenti. È proprio nel corso di uno delle sue conferenze motivazionali a McKinney, in Texas, che Nick incrocia lo sguardo, quasi per caso, di Kanae Miyahara, una giovane donna venuta ad ascoltarlo. I due si innamorano e, nel febbraio del 2012, si sposano su una spiaggia poco distante da Los Angeles. La proposta di matrimonio avviene, ovviamente, in un modo del tutto singolare: il giovane nasconde l’anello in bocca e lo infila sul dito di Kanae che scoppia in lacrime di gioia. Dopo solo un anno, i due sposi hanno la conferma di aspettare un bambino, Kiyoshi e, poco più di 2 anni dopo, Kanae dà alla luce anche il secondogenito, Dejan; entrambi i figli della coppia sono nati senza alcuna deformazione fisica, a conferma della rarità della malattia di Nick. 

La grande forza del “predicatore senza arti”, come si fa chiamare, sta nelle sua capacità d’incantare il pubblico e trasmettere empatia attraverso discorsi che toccano il cuore degli spettatori permettendo loro di comprendere l’enorme senso della vita e risvegliare negli animi una fiducia che spesso era andata persa. Ovunque vada Nick si esprime in inglese, ma questo non impedisce lo scambio di emozioni e la creazione di un ambiente vivo, tantomeno la ricezione del messaggio, grazie ad un eccezionale carisma. A renderlo ancora più famoso e conosciuto è stata la sua partecipazione come protagonista nel cortometraggio “Il circo della farfalla” (2009), dove interpreta un uomo affetto da tetramelia sfruttato come fenomeno da baraccone che riesce a raggiungere la felicità scoprendo la sua vera personalità. 

Guarda il VIDEO

 

Vedi il video

Recentemente Nick è stato anche in Svizzera, a Bienne, per l’anniversario dei 100 anni della società biblica di Ginevra (SBG): anche qui ha riscosso un enorme successo radunando 6500 persone nella pista di ghiaccio bernese.

 

(T.L.) 

Catholica

Papa, ferie per la cura della sciatica

Se è vero che Bergoglio non va in vacanza dal 1974, è anche vero però che da tempo si prende del tempo in estate per curare la sua salute.

Catholica

"Peccatori che sperimentano la misericordia"

Così il Papa durante la seconda udienza generale dopo la pausa di luglio. Al termine della catechesi Francesco ha ricordato la strage in chiesa in Nigeria.

Catholica

"Senza gambe, senza braccia, senza limiti"

IL PERSONAGGIO - L'incredibile storia del giovane australiano Nick Vujicic, che gira il mondo per portare il suo messaggio di pace e speranza.

Catholica

Il cartello del Papa "Vietato lamentarsi"

Francesco, che trascorre le sue ferie rimanendo a casa senza perdere il buonumore, l'ha appeso all'ingresso del suo appartamento a Santa Marta.

Catholica

"Sarò in azione per gli altri"

IL PERSONAGGIO - L'addio al calcio di Elisa Mele, talento della seria A femminile, spiegata da lei stessa. "Voglio mettere la mia vita a dispozione del prossimo …

Catholica

"Il Signore ci dona la speranza di essere santi"

Così il Papa nell'udienza generale, durante la quale ha aggiunto che si può essere santi nella vita di tutti i giorni facendo il proprio dovere con il cuore …

Catholica

Il Papa in Cile e Perù a gennaio 2018

Bergoglio si recherà dal 15 al 21 gennaio nelle citta cilene di Santiago, Temuco e Iquique e quelle peruviane di Lima, Puerto Maldonado e Trujillo.

Catholica

Ad Haiti seminiamo per un futuro migliore

SPECIALE SABATO - Sta ormai per terminare la fase preparatoria del progetto di formazione dei docenti curato dalla diocesi ad Haiti. In autunno la partenza dei primi tre …

Catholica

Mazzolari e Milani: due profeti scomodi

SPECIALE SABATO - Il vescovo emerito di Lugano traccia un profilo dei due sacerdoti, in vista del pellegrinaggio del Papa nelle loro terre d'origine. 

Catholica

"Dio ci ama sempre: tutti, buoni e cattivi"

Così il Papa durante l'udienza generale. In precedenza Francesco si è recato in aula Paolo VI, dove alcuni gruppi di malati si sono sistemati per …

Catholica

"Il mio apostolato della stampa con don Leber"

IL PERSONAGGIO - I ricordi di suor Ester Isepponi di Poschiavo, 98enne religiosa delle suore di St. Maurice in Vallese, che lavorò al GdP 60 anni fa! 

Catholica

Tutta la freschezza di un giovane "sì"

IL PERSONAGGIO - Tre missionari della comunità Shalom di Bioggio si raccontano. Scopriamo chi sono e conosciamo meglio le loro storie.

Catholica

"Il cristiano semina speranza"

Nell'Udienza del mercoledì il Papa ha sottolineanto il rapporto tra la speranza cristiana e lo Spirito Santo, ricordando l'imminenza della Pentecoste, " …

Catholica

Il Papa incontra il premier canadese

L'intenzione di Trudeau era quella di rinnovare l'invito al Pontefice a visitare il Canada e di sollevare la questione della riconciliazione con le comunità …

Catholica

Una vita in carcere, ma libero

IL PERSONAGGIO - Storia del cardinale vietnamita Van Thuân, dichiarato venerabile, temuto dalle autorità perché parlava di amore e perdono.

Catholica

"Ogni uomo è una storia di amore"

Maria Maddalena, "l’apostola della speranza", protagonista dell'Udienza generale di papa Francesco. Il saluto ai familiari delle vittime di Rigopiano.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg