Home > Catholica

Si parla di attenzione alle famiglie ferite

12.10.2015 - aggiornato: 24.06.2016 - 12:25

Nei momenti assembleari si è discusso del rapporto tra Verità e misericordia, con attenzione alla famiglie ferite. Il “giallo” di una presunta lettera di alcuni cardinali al Papa.

(EPA/ETTORE FERRARI)

Briefing quotidiano in Vaticano sui temi discussi al Sinodo che tra venerdì e sabato si è riunito in Assemblea, mentre oggi e domani il lavoro è nei gruppi. Molti i temi in discussione, come ha comunicato padre Lombardi accompagnato nella presentazione da un collaboratore per ogni area linguistica. Sono stati 43 gli interventi di padri sinodali dedicati alla seconda e soprattutto della terza parte dell’Instrumentum laboris del Sinodo, che parla della missione della famiglia oggi.

 

Dalla sessualità umana “che rappresenta solo un aspetto della vita matrimoniale” alle strategie pastorali da individuare per il soggetto famiglia che risulta essere molto complesso e differenziato, dalla necessità di recuperare la dimensione pastorale che fu propria del Concilio Vaticano II, alla critica delle organizzazioni internazionali che spendono, come è stato ricordato in aula «8,1 miliardi di dollari per programmi di contraccezione destinati ai paesi in via di sviluppo» e nulla per promuovere i metodi naturali, dall’importanza di non mettere in discussione la dottrina, alla necessità che il Sinodo faccia un «gesto» significativo sulla famiglia perché «non si può mancare questa occasione», si è discusso apertamente. Dibattito ripreso anche attorno al tema della comunione ai divorziati – risposati.

 

«Si è parlato di verità e misericordia, divorziati risposati e accesso a sacramenti. Alcuni hanno citato la dottrina per dire che non è possibile, alcuni invece hanno proposto soluzioni pastorali o più precisamente cammini pastorali verso possibili soluzioni», ha detto Lombardi. Da qui la necessità, di «trovare i modi di far sentire la vicinanza e l'attenzione della Chiesa».  Sono stati citati in conferenza stampa alcuni virgolettati di padri sinodali intervenuti (senza citare il loro nome, come è consuetudine ai briefing vaticani): «Verità in situazioni pastorali», «disciplina flessibile è ciò che Gesù Cristo chiede a noi oggi», «dobbiamo essere testimoni della verità», «verità oggi è essere misericordiosi». Qualcuno ha osservato che «i due poli, cambiare tutto o non cambiare nulla, non sono un'opzione. Lo scopo è avere creatività pastorale, non possiamo continuare a proporre contrapposizioni come peccato e peccatore, pubblico e privato, ma dobbiamo trovare nuove vie».

 

Secondo Padre Lombardi nella discussione è emerso che «non c'è assoluta fissità degli insegnamenti della Chiesa e della teologia a proposito delle questioni del matrimonio e dei sacramenti riguardo al matrimonio», ovvero che esiste «una certa coscienza storica dei cambiamenti che ci sono stati nel corso dei secoli sui temi di cui stiamo parlando, di carattere disciplinare e pastorale».

 

Lombardi ha pure spiegato come avverrà il proseguimento dei lavori sinodali, precisando che la relazione conclusiva del Sinodo verrà divulgata solo per decisione del Papa a cui spetta (ed è sempre stato così, anche nei Sinodi precedenti). In merito poi ad un sito che ha diffuso una presunta lettera scritta da un gruppo di cardinali al Papa (inizialmente sembravano 13, ora sono scesi a 9) nella quale si metterebbe in questione il “metodo” del Sinodo, Lombardi ha detto di stare attenti a «non prendere sempre per buono ciò che viene pubblicato, prima verificate». 

 

Nel frattempo attorno a questo “giallo” alcuni cardinali che avrebbero firmato la lettera, hanno negato ogni coinvolgimento. Va detto che su questioni di metodo simili a quelle espresse nella lettera, già una settimana fa al Sinodo erano intervenuti sia il Papa sia il cardinale segretario, Baldisseri. Dunque i presunti mittenti della missiva hanno già ricevuto risposta una settimana fa.

 

(C.V)

 

 

Catholica

Una silenziosa bellezza tra le favelas

IL PERSONAGGIO - La 20enne ticinese Maria Paola ci racconta di Rosetta, missionaria italiana oggi 75enne, che 50 anni fa lasciò tutto per servire i più …

Catholica

Il povero che c'è in me

Domenica 19 novembre 2017 la prima Giornata mondiale dei poveri. Il commento del direttore di Caritas Ticino, Marco Fantoni. 

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Cile e Perù

Francesco si recherà dal 15 al 18 gennaio in Cile e dal 18 al 22 dello stesso mese in Perù. Due Paesi latino-americani uniti nella lingua, ma con storie diverse …

Catholica

Un nuovo sito per le Scuole cattoliche

Nuova offerta online per la Federazione svizzera, composta da 37 scuole membri a pieno titolo e 13 scuole private associate per un totale di 8.200 tra bambini e …

Catholica

Un'amicizia che colma tanti bisogni

IL PERSONAGGIO - Padre Maurizio Bezzi, nato e cresciuto vicino al lago d’Iseo, ora lavora con evangelici e islamici per i ragazzi di strada in Camerun.

Catholica

Martire della giustizia contro gli usurai

IL PERSONAGGIO - Sabato 4 novembre, una coraggiosa religiosa diventata troppo scomoda per tanti, suor Rani Maria, è stata beatificata in India.

Catholica

Frère Léo, nelle strade per gli ultimi

IL PERSONAGGIO - Neuchâtel ricorda con una targa il religioso, fondatore di un servizio di apostolato ecumenico di strada per persone fragili, a 10 anni dalla morte …

Catholica

Musulmani e cristiani insieme per la pace

SPECIALE SABATO - Incontro con il cardinale centrafricano Nzapalainga, che si oppone a chi definisce un conflitto tra gruppi religiosi ciò che sta accadendo nel suo …

Catholica

"La famiglia non è un ideale astratto”

SPECIALE SABATO -  Mons. Vincenzo Paglia ci illustra il rinnovamento accademico in atto nel centro di studi dopo il Motu Proprio di papa Francesco.

Catholica

Scartate da tutti, oggi sono capolavori

IL PERSONAGGIO - In Uganda, Paese poverissimo e martoriato dalle violenze, suor Rosemary Nyirumbe ha ridato speranza a oltre 2.000 ragazze.

Catholica

Una fede ragionata, vissuta e praticata

IL PERSONAGGIO - È quella di Bono, cantante degli U2, che ha fatto di nuovo parlare di sé per le recenti foto sui social mentre riceve l'Eucarestia e posa coi …

Catholica

Edizione speciale del Catechismo

Stampato a Varese per i 25 anni dalla pubblicazione del Catechismo della Chiesa cattolica promulgata da Giovanni Paolo II. Presenta un nuovo commento teologico pastorale.

Catholica

"Il cristiano non è fatto per la noia"

Nell'udienza generale del mercoledì Papa Francesco ha spiegato che la nostra esistenza sia laboriosa, per accogliere con gratitudine ogni giorno donatoci da Dio.

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Asia

Francesco, che si recherà dal 26 novembre al 2 dicembre in Myanmar e Bangladesh, incontrerà i giovani dei due Paesi e parteciperà a incontri interreligiosi …

Catholica

Testimone della fede fino all’ultimo istante

IL PERSONAGGIO - Il martirio di Giovan Battista Sidotti, morto in Giappone nel 1715. Abate palermitano è stato ucciso per aver battezzato i suoi custodi. 

Catholica

"Quando è tutto nuvoloso, parlate di sole"

All'Udienza generale, nel giorno di San Francesco d'Assisi, il Papa ha ricordato come i cristiani siano "persone che propagano speranza con il loro modo di amare …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg