Home > Catholica

Una fede ragionata, vissuta e praticata

15.10.2017 - aggiornato: 16.10.2017 - 09:34

IL PERSONAGGIO - È quella di Bono, cantante degli U2, che ha fatto di nuovo parlare di sé per le recenti foto sui social mentre riceve l'Eucarestia e posa coi fedeli a Bogotà.

Chi conosce bene la storia e la musica degli U2 - storico gruppo rock irlandese - in particolare del loro cantante Bono, si sarà già trovato confrontato con il sottofondo biblico e religioso presente in molte canzoni. Le dichiarazioni di Bono sulla sua fede sono comparse in passato in televisione o sui giornali. In queste settimane hanno però fatto parlare le fotografie, divulgate su Twitter, di Bono che riceve l’Eucarestia e che posa con alcuni fedeli alla fine della Messa in una parrocchia di Bogotà, città della Colombia dove si trovava in tournée. Come dire: le sue non sono solo parole, ma fede vissuta, anche nel contesto ecclesiale.

 

bono-comunione.jpg

 

Alcuni presenti hanno raccontato che Bono è entrato nella chiesa da solo sedendosi in disparte e che poi si è alzato per mettersi in fila a fare la comunione. Finita la Messa è stato avvicinato da molte persone che gli hanno chiesto di fare una foto: egli ha simpaticamente posato con loro. Bono ha recentemente partecipato a un programma televisivo americano dedicato alla fede e ai Salmi dell’Antico testamento durante il quale ha spiegato le riflessioni maturate in un pellegrinaggio a Gerusalemme: «Ero là con la mia famiglia, e andai sul Golgota. Vi trascorsi un po’ di tempo, da solo, dove la morte è morta. Pensavo proprio questo: “Qui la morte è morta”».

A proposito della morte, Bono ha aggiunto che «non ha più potere su di me come ne ha avuta a 14 anni, quando è morta mia madre. Una parte della nostra psicologia si basa sulla paura della morte. La Scrittura dice che ora vediamo come in uno specchio, ma allora vedremo faccia a faccia. Sapendo ciò, la vita è più facile. Io non vedo l’ora di vederci chiaro, su tutto!». Bono ha poi riflettutto su un aspetto sottolineato dai Salmi: «La cosa più difficile che richiedono i salmi è l’onestà. Leggo la Sacra Scrittura e vi trovo adulteri, assassini, egomaniaci… Quello che David fa al marito di Betsabea è incredibile… È un passaggio così buio. Ma nei Salmi successivi si riflette tutta la grazia e la redenzione. È l’onestà a caratterizzare questi versi. Non possiamo piacere a Dio se non essendo brutalmente onesti. Questa è la radice del nostro rapporto con Dio. L’unico problema che Dio non può risolvere è quello che proviamo a nascondere».

Il leader del gruppo irlandese aveva in precedenza parlato della figura di Gesù in un’intervista trasmessa dalla televisione nazionale irlandese RTÉ. «La persona di Cristo è il mio modo per capire Dio. «Prego per arrivare a capire la volontà di Dio», ha aggiunto. «Preghiamo con i nostri bambini, leggiamo le Scritture… Non è una cosa regolare, a volte andiamo in chiesa la domenica». «In genere preghiamo per le persone che conosciamo che stanno lottando contro qualcosa, come una malattia.

Per Bono, «“chi è Cristo?” è «la domanda fondamentale per il cristiano. Non penso che sia facile liquidarla dicendo “un grande pensatore” o “un grande filosofo”. Diceva di essere il Messia ed è stato crocifisso. È stato messo in croce perché diceva di essere il Figlio di Dio. Dal mio punto di vista, o era il Figlio di Dio o era pazzo». «Trovo difficile accettare che milioni e milioni di vite, metà del mondo, per duemila anni siano state toccate, abbiano sentito la propria vita toccata e ispirata da un pazzo. Non ci credo». «Credo che Gesù sia realmente Dio, che sia risorto dai morti e che ciò che ha promesso si realizzerà».

 

papa_bono.jpg

 

Bono, al secolo Paul David Hewson, è nato nel 1960 a Dublino da padre cattolico e madre protestante. Fu educato alla fede cattolica per scelta dei genitori, scelta che più in là divenne anche sua. Perse la madre a 14 anni, fatto che lo scosse profondamente. Qualche mese dopo, durante il primo anno delle Superiori, incontrò Alison Stewart, che fu la sua fidanzata da quel 1975 fino al 1982, anno in cui si sposarono. Dalla loro unione sono nati quattro figli.

Conosciuto è anche l’impegno umanitario di Bono, soprattutto a favore dell’Africa. Dal 1999 è stato via via sempre più coinvolto nella campagna per l’azzeramento del debito dei Paesi del terzo mondo e per la difficile situazione del continente africano.

(Red)

 

Catholica

Il povero che c'è in me

Domenica 19 novembre 2017 la prima Giornata mondiale dei poveri. Il commento del direttore di Caritas Ticino, Marco Fantoni. 

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Cile e Perù

Francesco si recherà dal 15 al 18 gennaio in Cile e dal 18 al 22 dello stesso mese in Perù. Due Paesi latino-americani uniti nella lingua, ma con storie diverse …

Catholica

Un nuovo sito per le Scuole cattoliche

Nuova offerta online per la Federazione svizzera, composta da 37 scuole membri a pieno titolo e 13 scuole private associate per un totale di 8.200 tra bambini e …

Catholica

Un'amicizia che colma tanti bisogni

IL PERSONAGGIO - Padre Maurizio Bezzi, nato e cresciuto vicino al lago d’Iseo, ora lavora con evangelici e islamici per i ragazzi di strada in Camerun.

Catholica

Martire della giustizia contro gli usurai

IL PERSONAGGIO - Sabato 4 novembre, una coraggiosa religiosa diventata troppo scomoda per tanti, suor Rani Maria, è stata beatificata in India.

Catholica

Frère Léo, nelle strade per gli ultimi

IL PERSONAGGIO - Neuchâtel ricorda con una targa il religioso, fondatore di un servizio di apostolato ecumenico di strada per persone fragili, a 10 anni dalla morte …

Catholica

Musulmani e cristiani insieme per la pace

SPECIALE SABATO - Incontro con il cardinale centrafricano Nzapalainga, che si oppone a chi definisce un conflitto tra gruppi religiosi ciò che sta accadendo nel suo …

Catholica

"La famiglia non è un ideale astratto”

SPECIALE SABATO -  Mons. Vincenzo Paglia ci illustra il rinnovamento accademico in atto nel centro di studi dopo il Motu Proprio di papa Francesco.

Catholica

Scartate da tutti, oggi sono capolavori

IL PERSONAGGIO - In Uganda, Paese poverissimo e martoriato dalle violenze, suor Rosemary Nyirumbe ha ridato speranza a oltre 2.000 ragazze.

Catholica

Una fede ragionata, vissuta e praticata

IL PERSONAGGIO - È quella di Bono, cantante degli U2, che ha fatto di nuovo parlare di sé per le recenti foto sui social mentre riceve l'Eucarestia e posa coi …

Catholica

Edizione speciale del Catechismo

Stampato a Varese per i 25 anni dalla pubblicazione del Catechismo della Chiesa cattolica promulgata da Giovanni Paolo II. Presenta un nuovo commento teologico pastorale.

Catholica

"Il cristiano non è fatto per la noia"

Nell'udienza generale del mercoledì Papa Francesco ha spiegato che la nostra esistenza sia laboriosa, per accogliere con gratitudine ogni giorno donatoci da Dio.

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Asia

Francesco, che si recherà dal 26 novembre al 2 dicembre in Myanmar e Bangladesh, incontrerà i giovani dei due Paesi e parteciperà a incontri interreligiosi …

Catholica

Testimone della fede fino all’ultimo istante

IL PERSONAGGIO - Il martirio di Giovan Battista Sidotti, morto in Giappone nel 1715. Abate palermitano è stato ucciso per aver battezzato i suoi custodi. 

Catholica

"Quando è tutto nuvoloso, parlate di sole"

All'Udienza generale, nel giorno di San Francesco d'Assisi, il Papa ha ricordato come i cristiani siano "persone che propagano speranza con il loro modo di amare …

Catholica

Da Daro a Roma: prete, vescovo ed educatore

IL PERSONAGGIO - Un ricordo di Mons. Danzi a 10 anni dalla scomparsa. Il cardinale Scola: "Era un uomo libero e perciò spesso scomodo".

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg