Home > Catholica

Una Veglia d'Avvento in Cattedrale

04.12.2017 - aggiornato: 04.12.2017 - 17:29

(LE FOTO) Si è tenuta sabato sera presso la chiesa madre di Lugano, con le riflessioni e i ritmi della Comunità brasiliana Shalom. Per una Chiesa giovane e vicina.

Sfoglia la gallery

 

di don Rolando Leo,

assistente di Pastorale giovanile

 

Una Veglia speciale, diversa, nuova davvero, sulla scia degli ultimi eventi proposti dalla Pastorale giovanile, ricca di musica, danze e canti, veicolo di gioia, entusiasmo e fede per i giovani d’oggi. Questa serata è stata affidata alla comunità cattolica brasiliana Shalom in un luogo simbolico e significativo: la nostra Cattedrale, appena riaperta, un luogo che vuole conquistarsi un posto nel cuore pulsante dei giovani ticinesi. Innanzitutto celebrando proprio qui la Veglia di preparazione al Natale si è voluto esprimere la gratitudine verso tutti coloro che hanno promosso in vario modo quest’opera: «La Cattedrale ci dà la gioia di appartenere, come giovani, alla Chiesa. È questa l’esperienza che vogliamo fare questa sera», così si sono espressi i giovani organizzatori.

Si è invocata pertanto, sulla serata, l’azione di Maria, Madre e Protettrice dei giovani. Infatti la prossima GMG è stata messa dal Papa sotto la tutela speciale della Madre di Cristo. Inoltre nel 2017 si sono celebrati due importanti anniversari: i 300 anni del ritrovamento dell’immagine della Madonna Aparecida in Brasile e i 100 anni dalle apparizioni di Fatima, in Portogallo. Ancora i giovani: «Maria propone ai giovani l’atteggiamento giusto verso la vita: camminare non solo facendo memoria del passato, ma avendo anche coraggio nel presente e speranza per il futuro. Inoltre Maria, come ha detto inoltre il Papa, non è quel tipo di persona che per stare bene ha bisogno di un “divano caldo e rassicurante”: quando sua cugina ha bisogno, nonostante le sue condizioni di salute, prende in mano la situazione e parte per raggiungerla. Un esempio grandissimo di buona e santa volontà!».

Si sono compiuti due atti fondamentali ispirandosi a Maria: da una parte si è recitata una preghiera mariana rivoluzionaria, il Magnificat, il canto di una giovane piena di fede, consapevole dei suoi limiti ma fiduciosa nella misericordia divina; d’altra parte si sono offerti dei fiori, come San Martino di Porres, uno dei Santi patroni dell’America latina e della GMG del 2019, che nel suo umile servizio quotidiano aveva l’abitudine di offrire i fiori migliori a Maria, come segno di amore filiale. Si sono sensibilizzati i giovani a coltivare una relazione di famigliarità e amicizia con la Madonna, affidandole gioie, inquietudini, tribolazioni. L’idea è stata di prepararsi a rispondere all’appello del Papa che ha detto ai ragazzi: siate protagonisti della vostra storia, decidete il vostro futuro! Questo verrà fatto alla fine della preparazione del sinodo dedicato ai giovani.

Durante la preghiera si sono affrontati tre momenti: uno per il mondo, uno per la Chiesa e uno per i giovani. Si è voluto far rimarcare ai giovani presenti che il primo nemico da combattere è il senso generale di stanchezza e di sconforto che si respira nel vivere quotidiano e che rischia molte volte di bruciare “i fragili germogli della speranza”.

Così ancora un’esortazione da parte dei giovani di Shalom: «Ma è scoccata l’ora – ed è quella che stiamo vivendo! – in cui il Signore ci invita ad uscire dal cerchio chiuso delle nostre constatazioni di fallimento, di decadenza generale, d’inutilità: Giovane, esci e fermati alla presenza del Signore!». Il Vescovo, proponendo il Vangelo della prima domenica d’Avvento, ha ricordato come il cristiano sia colui che è chiamato ad attendere e vivere già la promessa del Signore Gesù che viene e viene ancora; ha incoraggiato i giovani a vigilare, vegliare.

Tanti i ragazzi che hanno riempito la Cattedrale, che si sono confessati e che si sono messi a ballare al ritmo dei canti e della musica composta da chitarre, tastiere e batteria. È stata una bella visione di Chiesa giovane quella di sabato sera. Una Chiesa vicina ai ragazzi, una strada giusta da intraprendere con loro, al loro fianco.
 

 

Catholica

Il povero che c'è in me

Domenica 19 novembre 2017 la prima Giornata mondiale dei poveri. Il commento del direttore di Caritas Ticino, Marco Fantoni. 

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Cile e Perù

Francesco si recherà dal 15 al 18 gennaio in Cile e dal 18 al 22 dello stesso mese in Perù. Due Paesi latino-americani uniti nella lingua, ma con storie diverse …

Catholica

Un nuovo sito per le Scuole cattoliche

Nuova offerta online per la Federazione svizzera, composta da 37 scuole membri a pieno titolo e 13 scuole private associate per un totale di 8.200 tra bambini e …

Catholica

Un'amicizia che colma tanti bisogni

IL PERSONAGGIO - Padre Maurizio Bezzi, nato e cresciuto vicino al lago d’Iseo, ora lavora con evangelici e islamici per i ragazzi di strada in Camerun.

Catholica

Martire della giustizia contro gli usurai

IL PERSONAGGIO - Sabato 4 novembre, una coraggiosa religiosa diventata troppo scomoda per tanti, suor Rani Maria, è stata beatificata in India.

Catholica

Frère Léo, nelle strade per gli ultimi

IL PERSONAGGIO - Neuchâtel ricorda con una targa il religioso, fondatore di un servizio di apostolato ecumenico di strada per persone fragili, a 10 anni dalla morte …

Catholica

Musulmani e cristiani insieme per la pace

SPECIALE SABATO - Incontro con il cardinale centrafricano Nzapalainga, che si oppone a chi definisce un conflitto tra gruppi religiosi ciò che sta accadendo nel suo …

Catholica

"La famiglia non è un ideale astratto”

SPECIALE SABATO -  Mons. Vincenzo Paglia ci illustra il rinnovamento accademico in atto nel centro di studi dopo il Motu Proprio di papa Francesco.

Catholica

Scartate da tutti, oggi sono capolavori

IL PERSONAGGIO - In Uganda, Paese poverissimo e martoriato dalle violenze, suor Rosemary Nyirumbe ha ridato speranza a oltre 2.000 ragazze.

Catholica

Una fede ragionata, vissuta e praticata

IL PERSONAGGIO - È quella di Bono, cantante degli U2, che ha fatto di nuovo parlare di sé per le recenti foto sui social mentre riceve l'Eucarestia e posa coi …

Catholica

Edizione speciale del Catechismo

Stampato a Varese per i 25 anni dalla pubblicazione del Catechismo della Chiesa cattolica promulgata da Giovanni Paolo II. Presenta un nuovo commento teologico pastorale.

Catholica

"Il cristiano non è fatto per la noia"

Nell'udienza generale del mercoledì Papa Francesco ha spiegato che la nostra esistenza sia laboriosa, per accogliere con gratitudine ogni giorno donatoci da Dio.

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Asia

Francesco, che si recherà dal 26 novembre al 2 dicembre in Myanmar e Bangladesh, incontrerà i giovani dei due Paesi e parteciperà a incontri interreligiosi …

Catholica

Testimone della fede fino all’ultimo istante

IL PERSONAGGIO - Il martirio di Giovan Battista Sidotti, morto in Giappone nel 1715. Abate palermitano è stato ucciso per aver battezzato i suoi custodi. 

Catholica

"Quando è tutto nuvoloso, parlate di sole"

All'Udienza generale, nel giorno di San Francesco d'Assisi, il Papa ha ricordato come i cristiani siano "persone che propagano speranza con il loro modo di amare …

Catholica

Da Daro a Roma: prete, vescovo ed educatore

IL PERSONAGGIO - Un ricordo di Mons. Danzi a 10 anni dalla scomparsa. Il cardinale Scola: "Era un uomo libero e perciò spesso scomodo".

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg