Home > Ticino e Regioni > Ticino

E se i treni filassero sott’acqua?

21.04.2016 - aggiornato: 02.05.2016 - 15:51

La Diramazione Sarè presenta due tunnel di 150 m che saranno prolungati a sud. Il manufatto permetterà alla linea AlpTransit di proseguire verso Milano, forse sotto il Ceresio.

Il tunnel in territorio di Vezia. (foto Maffi) 

di Loris Trotti

 

Sul progetto AlpTransit si è scritto di tutto e di più. Ma essendo un’immensa opera costruita sotto terra è normale che determinati aspetti siano passati inosservati. Come la Diramazione di Saré, un manufatto sotterraneo della Galleria di base del Ceneri situato geograficamente a sud del lago di Origlio e 2 chilometri e mezzo a nord del portale di Vezia. «Si tratta di una diramazione - ci ha spiegato l’ingegnere di AlpTransit Alberto Del Col - studiata a suo tempo e già inserita nella domanda di costruzione della Galleria di base del Ceneri pubblicata nella primavera del 2003. Questo snodo è stato concepito perché, in un futuro ancora da determinare (si parla di orizzonte 2035), la nuova linea ferroviaria attraverso le Alpi dovrebbe essere prolungata verso sud, bypassando la Città di Lugano. La Diramazione di Saré è stata costruita già in questa fase in modo che il giorno in cui si deciderà di ampliare l’offerta estendendo la nuova linea verso sud, i lavori non interferiranno fino all’ultimo con l’esercizio della Galleria di base del Ceneri». Tale manufatto che porta progressivamente ad allargare la sezione della galleria trasformandola in un’ampia caverna è stato realizzato, come del resto l’intero tracciato attuale della galleria, con il metodo all’esplosivo. La Diramazione di Saré, oggi, si presenta come una sorta di atrio lungo 400 metri, dal quale si dipartono in direzione sud per ciascun tubo, la tratta di galleria che raggiunge il portale sud e un tubo a fondo cieco, i cosiddetti “mozziconi” lunghi 150 m, che un giorno permetteranno l’innesto dei futuri proseguimenti sud.

 

Precisione quasi millimetrica

In termini di planimetria ed altimetria l’intero tracciato della galleria è stato concepito in modo da essere compatibile con i futuri proseguimenti verso sud e verso nord e sinergicamente con la conformazione morfologica ed urbanistica del territorio. Per la parte sud del tracciato le sfide a cui si trovarono confrontati gli ingegneri non erano indifferenti. A titolo di esempio si citano: le basse coperture, l’intersezione a soli 4,5 m di distanza con la Galleria stradale Vedeggio-Cassarate, la vicinanza al portale di un edificio di pregio storico-culturale quale la prestigiosa Villa Negroni. I lavori di scavo sono durati quasi 6 anni, sono stati realizzati principalmente a partire dall’attacco intermedio di Sigirino ed una volta conclusi hanno permesso di collegare definitivamente ed in sotterraneo il Sopraceneri, portale nord a Camorino, con il Sottoceneri, portale sud a Vezia. La conclusione degli stessi, festeggiata in direzione sud nel marzo 2015 ed in direzione nord nel gennaio 2016, ha messo in evidenza la grande precisione realizzativa con scarti compresi tra pochi millimetri a due centimetri.

 

AlpTransit sotto il Ceresio

Ma i due mozziconi in che direzione saranno prolungati? A questo proposito nel corso dell’ultimo decennio sono stati elaborati e discussi per il tramite dell’Ufficio federale dei Trasporti diverse varianti che ipotizzano il proseguimento verso sud a partire dalla Diramazione di Saré. Le varianti presentate nel 2007 erano nel complesso quattro. La prima, chiamata “A2”, prevede un tracciato di 24 km sotto il San Salvatore con un collegamento sul Lago Ceresio tra la parte nord di Morcote e la località di Pojana e con una galleria sotto il San Giorgio si continua per Chiasso. La variante “B” vede un tracciato di 26,2 km che da Lugano conduce sotto il San Salvatore: l’attraversamento del lago avviene sotto il pelo dell’acqua all’altezza del Ponte diga di Melide, poi si prosegue a est con una galleria sotto il Monte Generoso fino a Chiasso. La terza possibilità, denominata “C”, è simile a quella appena descritta, ma, con i suoi 26,8 km, è un po’ più lunga. Anche in questo caso l’attraversamento del lago avviene all’altezza del Ponte diga di Melide. La quarta e ultima variante, la pionieristica “TI”, prospetta invece la costruzione di una galleria che da Lugano passa sotto il Pian Scairolo e il Monte Arbostora, fino all’attraversamento del lago a Morcote, con una galleria subacquea che porta a Brusino Arsizio; di lì si fila dritti dritti verso Chiasso. Sui 28 km di lunghezza, solo 3 km sono a cielo aperto. «Per quel che concerne l’esercizio ferroviario, saranno le FFS a tempo debito a definire con i diversi attori coinvolti quali fermate e quali cadenze avranno i treni. Del Col spiega che i convogli che non avranno destinazione Lugano potranno dunque proseguire all’interno della montagna senza uscire a Vezia».

 

 

Il servizio completo sul GdP di oggi

 

Articoli correlati:

AlpTransit, 2000 militi per l'inaugurazione

Una Piazza Ticino per inaugurare AlpTransit

 

 

Ticino

Tante novità nei Corsi per adulti

Pronto il programma primaverile, che sarà distribuito a tutti i fuochi del Ticino e del Moesano mercoledì 10 gennaio. Sono 742 i corsi offerti con 146 nuovi …

Ticino

“Un carnevale divertente per tutti”, vota anche tu!

Si è conclusa la decima edizione del concorso indetto dalla Fondazione Damiano Tamagni, che offre la possibilità di votare sul suo sito. 

Ticino

"Griderei di gioia": Gnesa e la sua Verzasca

È in libreria l’ultimo lavoro di Giuseppe Brenna, dal titolo "La Valle Verzasca di Anna Gnesa e la Lucania di Carlo Levi - La montagna, i suoi …

Ticino

Fioccano medaglie sui macellai ticinesi

19 d'oro, 8 d’argento e 4 di bronzo quelle assegnate agli artigiani salumieri ticinesi nell’ambito del concorso nazionale organizzato durante la fiera MEFA …

Ticino

I nuovi divertenti spot del GdP

(FOTO E VIDEO) Semplici ma d’effetto, gli intermezzi TV ideati da Victor Tognola e Claudio Mésoniat hanno le carte in regola per essere un regalo di Natale per gli …

Ticino

21 nuovi diplomati al Corso di giornalismo

Gli attestati sono stati consegnati questa mattina nella sala del Gran Consiglio a Bellinzona alla presenza del direttore del DECS Manuele Bertoli.

Ticino

"Non fate regali ai criminali!"

L'invito arriva dalla Polizia cantonale che ricorda di prestare attenzione mentre si fanno shopping natalizi, sia nei negozi che nei mercati. E dà alcuni consigli. …

Ticino

Video shock: "Se bevi, non guidi!"

(IL VIDEO) Campagna di prevenzione delle Polizie cantonali romande e ticinese che mostra cosa può accadere mettendosi alla guida dopo aver alzato il gomito.

Ticino

Le letterine di Natale viaggiano con la Posta

A un apposito team è stato affidato lo speciale incarico: fare in modo che le buste giungano a Gesù Bambino e Babbo Natale. Ogni bambino riceverà una …

Ticino

(Ri)Abbonati al GdP e vinci fantastici premi

CONCORSO GDP – Rinnovando o sottoscrivendo un abbonamento per il 2018 ricevi il Giornale del Popolo sin d’ora e inoltre partecipi al nostro concorso.

Ticino

Il caffé arriva col drone

(IL VIDEO) Il caffè ticinese Masaba è stato consegnato per via aerea con il decollo da Savosa. Il test ha dimostrato la fattibilità e rapidità dell …

Ticino

Aeromobile si schianta a Isone... per esercitazione

(LE FOTO) La simulazione è avvenuta nell'ambito delle giornate di formazione con l’obiettivo di migliorare la collaborazione fra enti civili di primo …

Ticino

È online l'orario 2018 delle FFS

Fra le novità in vigore dal 10 dicembre, l'apertura della Stabio-Arcisate percorsa in soli 21 minuti con treni ogni mezz'ora. Ritornano le corse serali della …

Ticino

La Tombola in salsa ticinese

L'idea dell'editore Domioni porta nelle nostre case "la tombola geografica del Canton Ticino". Una versione divertente del classico gioco per conoscere il …

Ticino

4 nuovi agenti di custodia ticinesi

Si tratta di Johnny Cibelli, Davide D’Elia, Angie Sarina e Nenad Vucetik, i quali hanno ritirato sabato il loro diploma durante l'annuale cerimonia a Friborgo. …

Ticino

73 droni in volo assieme, è record!

(LE FOTO) Il primato è stato stabilito sabato a Lodrino dai ragazzi del progetto ated4kids. Gli aeromobili telecomandati erano stati creati dai piccoli piloti.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg