Home > Ticino e Regioni > Ticino

Tutti i dati dello spoglio

20.04.2015 - aggiornato: 20.04.2015 - 19:33

Lugano resta in mano leghista. A Chiasso la Lega supera il PLR. Mendrisio rimane "azzurra", a Locarno e Bellinzona dominano i liberali. Affluenza al 62,30%. MontagnaViva entra in GC.

foto Crinari

Lunedì mattina, a Bellinzona, è iniziata la conta dei voti per il rinnovo del Gran Consiglio ticinese. Lo spoglio dei dati legati all’elezione del Governo, ieri, avevano sancito l’entrata nel Consiglio di Stato di Christian Vitta, al posto dell’uscente Laura Sadis, e la riconferma degli altri quattro consiglieri di Stato. Se a livello di Esecutivo cantonale gli equilibri politici sono rimasti praticamente immutati, le urne potrebbero invece riservare delle sorprese per quanto riguarda la nuova formazione del Legislativo.

 

 

AFFLUENZA AL VOTO

 

I dati della partecipazione al voto per l'elezione del Legislativo ricalcano quelli di ieri riguardanti il Consiglio di Stato. Per l'elezione del Governo la partecipazione al voto si era attestata al 62,28% a livello cantonale, guadagnando 3,78% punti percentuali rispetto a quattro anni fa (58,5%). A stupire maggiormente ieri è stato il dato del voto per corrispondenza, che si è attestato per tutto il cantone all'82,65%. L'affluenza al voto per l'elezione del Gran Consiglio si attesta al 62,30% (+3,81% rispetto al 2011). l'82,48% per corrispondenza. Quattro anni fa l'affluenza alle urne era stata del 58,49%. Il voto per corrispondenza non era ancora stato introdotto.

Qualche dato dai Comuni sull'affluenza per l'elezione del Gran Consiglio - A Canobbio la partecipazione al voto è stata del 66,18%, l’89,12% ha votato per corrispondenza. Nel Comune di Massagno ha votato il 60,48% degli elettori, di questi l’83,21% per corrispondenza. A Locarno ha votato solo il 50,55% degli aventi diritto (83,18% per corrispondenza). A Mendrisio invece quasi il 70% degli aventi diritto è andato a votare (68,77%), l’85,47 per corrispondenza. In aumento di 1,8% rispetto al 2001, quando i votanti erano stati il 66,97%. Nella Capitale Bellinzona la percentuale dei votanti si attesta al 62,08% (+2,32%), di cui l'82,24% ha votato per corrispondenza. A Monteceneri l'affluenza è aumentata del 3,3% raggiungendo il bel risultato del 68,63% (84,23% via corrispondenza).

 

 

I DATI DAI COMUNI

 

ORE 17:43 - Manca ancora lo scrutinio del Comune Novazzano, ma la composizione del nuovo Gran Consiglio è chiara:

PLRT: 24 (+1)

LEGA DEI TICINESI: 22 (+1)

PPD + GG: 17 (-2)

PS: 13 (-1)

I VERDI TICINESI: 6 (-1)

LA DESTRA (UDC, UDF, AREA LIBERALE): 5 

MPS-PC: 2 (+1)

MONTAGNAVIVA: 1 (+1)

 

ORE 17:19Si prospetterebbe un Parlamento senza stravolgimenti ma nel quale figurerebbe una nuova forza: MontagnaViva. I dati parziali riguardanti i voti di lista ottenuti dai partiti danno per ora le seguenti percentuali: PLR 26,50%, Lega 24,38%, PPD 18,62%, PS 14,71%, I Verdi 6,01%, MontagnaViva 1,22%, La Destra 5,74%. 

A Chiasso la Lega supera il PLR (26,92%, -2,19%) e si attesta al 27,60% (+1,23%). Seguono il PS (16,46%) e il PPD (14,43%, +1,36%). I Verdi raggiungono il 7,16%, MontagnaViva lo 0,55%. 

 

ORE 17:07 - Scrutinate le schede di 127 comuni (su un totale di 135) con Lugano. Nella città sulle rive del Ceresio la Lega si conferma primo partito con il 29,42% (-0,22% rispetto al 2011), buona la ripresa del PLR che guadagna 2,26 punti raggiungendo quota 26,21%. Non va benissimo il PPD, che raggiunge solo il 13,61 %(-1,62%), ma ancora peggio va ai Verdi che perdono il 2,20% e si collocano al 6,61%.

 

ORE 16:14 - I Comuni scrutinati sono 113 su 135 (l'84%). I risultati parziali vedono sempre il PLR in testa (26,31%), seguito da vicino dalla Lega (23,19%) e poi dal PPD+GG (20,11%).

 

ORE 15:51 - A Bellinzona sono state scrutinate le schede di 104 comuni (su un totale di 135). Tra gli scrutinati figurano già Locarno, Mendrisio e Bellinzona. 

I dati parziali riguardanti i voti di lista ottenuti dai partiti danno le seguenti percentuali: PLR (26,49%), Lega (23,12%), PPD (19,99%), PS (14,82%), I Verdi del Ticino (6,07%), La Destra (5,29%).

 

ORE 15:24 - Il nuovo Parlamento ticinese sta iniziando a prendere forma. Al Palasport di Bellinzona sono state scrutinate le schede di 97 comuni (su un totale di 135). Tra gli scrutinati figurano già Locarno, Mendrisio e Bellinzona.

I dati parziali riguardanti i voti di lista ottenuti dai partiti danno le seguenti percentuali: PLR (26,20%), Lega (23,11%), PPD (20,15), PS (14,91%), I Verdi del Ticino (6,05%), La Destra (5,31%).

A Sant'Antonino, feudo del neo eletto Christian Vitta, il PLR è sempre il primo partito con uno schiacciante 45,49% dei voti di lista (+0,76% rispetto al 2011), seguono la Lega (18,28%) che con un aumento di 3,5 punti strappa il secondo posto al PPD (17,97%) che perde invece, come già avvenuto ieri durante l'elezione del CdS, quasi due punti.

 

ORE 15:20 - A Capriasca, Comune in cui hanno votato 3'063 persone (il 63,38% dgeli aventi diritto, +4,69% rispetto a quattro anni fa, e il dato è sicuramente positivo), la Lega mantiene il primato con il 27,28% dei voti di lista, guadagnando 2 punti rispetto al 2011. Buona la rimonta del PLRT che diventa secondo partito nel Comune del Luganese con il 20,09% (+3,88%) a scapito del PPD, che ha perso 3,42 punti percentuali e si attesta al 17,45%. Male anche per I Verdi che avevano raggiunto nel 2011 il buon risultato del 10,94 e che quest'anno invece superano a malapena il 7,5%. 

A Monteceneri il PLR è spodestato dalla Lega, che guadagna un vigoroso +5,17% raggiungendo il 28,72% dei voti di lista. I liberali infatti hanno perso il 2,07% attestandosi al 27,91%. Il PPD perde quasi 4 punti (-3,67%) e si colloca come terzo partito con il 19,84. Stabile il PS a 10,47%. 

 

ORE 15:06 - Sono stati scrutinati 89 Comuni su 135. I risultati parziali aggiornati segnano una crescita del PLR al 26,34% e della Lega al 22,51%. In terza posizione troviamo il PPD con il 20,52% delle preferenze. Seguono i socialisti con il 14,94%, I Verdi del Ticino con il 5,97% e La Destra con il 5,39%. 

Rispetto ai dati del 2011, il PLR cresce di +1,19% e la Lega +0,33%. La percentuale del PPD resta invece praticamente uguale. Il PS perde lo 0,1%  e I Verdi l'1,64%. 

 

ORE 14:50 - Ecco i risultati di Bellinzona: il primo partitoè  il PLR con il 29,77% dei voti di lista (+1,3%), al secondo posto c'è il PS che mantiene un risultato praticamnete identico a quello di 4 ani fa raggiungendo il 20,67%. Segue la Lega con il 18,22% (+0,75%) e il quarto PPD con il 15,51% (-1%). Il candidato più votato è il neo consigliere di Stato Christian Vitta con 3'659 voti. Lo segue il municipale di Bellinzona Bixio Caprara con 3'620 voti.

 

ORE 13:00 - Dopo Mendrisio e dopo una quarantina di Comuni scrutinati, ecco i nuovi risultati parziali: PLR in testa con il 21,2% delle preferenze, PPD al secondo posto con 19,8%. Seguono Lega (18,7%) e PS (11,6%). I Verdi sono al 4,3%, La Destra al 3,8%.

 

ORE 12:50 - Un'altro grande centro è stato scrutinato. Si tratta di Mendrisio, dove ieri avevamo assistito alla débàcle dei popolari democratici in quella che storicamente è una roccaforte PPD. Anche per quanto riguarda il Gran Consiglio, il PPD+GG registra una perdita di 5,61 punti ma rimane il primo partito con il 26,73% delle preferenze. Il risultato è migliore rispetto a quello di ieri, quando il partito di Jelmini aveva raggiunto il 24,3%. Il PPD è seguito a ruota dal PLR (24,5%), che perde anche lui più di un punto percentuale rispetto al 2011. In crescita sostanziale solo il partito di Via Monte Boglia: la Lega infatti raggiunge quota 21,71% con un aumento di 5,3 punti. 

 

ORE 12:40 - I risultati di Savosa, dove ieri la Lega aveva perso poco più di due punti rimanendo però primo partito con il 30,6% delle preferenze, vedono la Lega in seconda posizione (25,97%) rispetto al PPD, che resta al comando con il 26,48% (in calo rispetto al 2011, quando si attestava al 29,79%). Seguono i liberali con il 18,98% (+0,45% rispetto al 2011), il PS con il 10,56  e La Destra con un buon 6,86%.

A Vezia il PLR è nettamente in testa con il 33,27%, percentuale con la quale supera la Lega (25,15%), che nel 2011 era il primo partito del Comune con il 27,16%. Seguono il PPD (13,69%) e il PS (13,54%).

A Canobbio il PPD resta il primo partito per un pelo (è al 28,6% davanti alla Lega che raggiunge il 27,46%) ma perde quasi otto punti rispetto a quattro anni fa (-7,93%). Già ieri il PPD aveva perso il 6,6% a Canobbio e lasciato il primato ai leghisti. Seguono il PLR (20,67%) e il PS (11,97%), I Verdi si situano a 3,97% e La Destra a 4,42%.

 

ORE 12:35 - Sono una trentina fino ad ora i Comuni scrutinati. I risultati parziali dei partiti aggiornati alle 12:35 vedono al primo posto il PLRT con il 25,38%, seguono PPD (23,82%), Lega (22,04%) e PS con il 13,95%. 

 

ORE 11:35 - La prima città ticinese ad essere scrutinata è Locarno. Sulle rive del Lago Maggiore il PLR si conferma primo partito guadagnando ben 4 punti percentuali raggiungendo il 28% delle preferenze (praticamente uguale alla percentuale raggiunta ieri dal partito di Rocco Cattaneo). Seguono la Lega, che cresce di 2 punti attestandosi al 20,70%, e il PS col 17% (-1,70% rispetto a 4 anni fa). Male il PPD, surclassato appunto dai socialisti, che perde 3,5 punti e si stabilisce a 15,40%. Il candidato più votato è stato Nicola Pini (PLR) con 2.276 voti. Fra le fila della Lega al primo posto c'è Bruno Buzzini (1.569). Nel PPD Giuseppe Cotti, con 1.339 voti. Nei socialisti Pelin Kandemir Bordoli, con 1.222 voti. Da notare però che l'indipendente Jacque Ducry ne ha raccolti 1.255. Fra i Verdi, Sergio Savoia ne ha raccolti 938. Dopo Locarno il PLR è il primo partito con il 24,63%, segue il PPD con il 22,36%. Terza la Lega dei ticinesi con il 21,82%. I socialisti invece raggiungono per ora il 15,14%. 

 

ORE 11:00 - Usciti i risultati di Bosco Gurin, sui 32 votanti del piccolo comune della Vallemaggia, il PPD si attesta a primo partito (23%), superando Montagna Viva che nel 2011 aveva registrato il 35% e ora si ferma a quota 19,80%. La Lega diventa il secondo partito con il 20,63%.

 

ORE 10:50 - Sono arrivati i risultati di Massagno, uno dei maggiori comuni ticinesi, dove il PPD (33%) tiene un bello scarto rispetto alla Lega (19,2%) ma perdendo 2 punti. A seguire il PLR (15,8%). Da notare però che alla perdita del PPD+GG non corrisponde un significativo aumento di punti per gli altri partiti storici. Il partito di nuova coalizione La Destra conquista  invece il 4,8%. Il PS guadagna un punticino e si attesta al 17% mentre i Verdi calano dall'8,2 al 6,4%.

 

ORE 10:40 - A Cevio testa a testa tra Lega dei ticinesi (19,64%) e PLR (19,72) dietro al PPD (32%) che guadagna anche mezzo punto rispetto al 2011.

 

ORE 10:20 -  Fino ad ora i comuni scrutinati sono stati Acquarossa, Cerentino, Isone, Isorno, Prato Leventina, Serravalle, Vogorno. Ecco i risultati di Acquarossa: il PPD (25,50%) perde per pochi punti il primato (ma complessivamente scende di -4 punti rispetto al 2011) cedendolo al PLR (26,26%) in leggerissimo calo rispetto al 2011, seguono la Lega (22,91%) e il PS (11%). Il PPD tiene bene a Isone dove si conferma primo partito (47%), segue la Lega (23,50%) che guadagna 3 punti rispetto a quattro anni fa.

 

ORE 9:20 - Il primo comune spogliato è stato Cerentino, con le sue 21 schede complessive, di cui otto senza intestazione. PLR (28,6%), PS (23,8%), Lega e Montagna Viva (entrambi 4,8%). A seguire Prato Leventina. 

Ironia su Twitter del candidato leghista Michele Foletti, che cinguetta: "#Ticino2015 #specialeelezioni wow iniziamo proprio bene: ho fatto 2 voti a Cerentino!"

 

ORE 8.00 - I primi Comuni ad essere scrutinati sono Lugano e Mendrisio. Sono seguiti a ruota da Bellinzona, Acquarossa e Serravalle. Anche per Locarno è iniziato lo spoglio delle schede.

 

(CT)

 

 

Seguite i nostri account:

Twitter: @giornalepopolo - hashtag #Ticino2015

Facebook: Giornale del Popolo

 

Ticino

Tante novità nei Corsi per adulti

Pronto il programma primaverile, che sarà distribuito a tutti i fuochi del Ticino e del Moesano mercoledì 10 gennaio. Sono 742 i corsi offerti con 146 nuovi …

Ticino

“Un carnevale divertente per tutti”, vota anche tu!

Si è conclusa la decima edizione del concorso indetto dalla Fondazione Damiano Tamagni, che offre la possibilità di votare sul suo sito. 

Ticino

"Griderei di gioia": Gnesa e la sua Verzasca

È in libreria l’ultimo lavoro di Giuseppe Brenna, dal titolo "La Valle Verzasca di Anna Gnesa e la Lucania di Carlo Levi - La montagna, i suoi …

Ticino

Fioccano medaglie sui macellai ticinesi

19 d'oro, 8 d’argento e 4 di bronzo quelle assegnate agli artigiani salumieri ticinesi nell’ambito del concorso nazionale organizzato durante la fiera MEFA …

Ticino

I nuovi divertenti spot del GdP

(FOTO E VIDEO) Semplici ma d’effetto, gli intermezzi TV ideati da Victor Tognola e Claudio Mésoniat hanno le carte in regola per essere un regalo di Natale per gli …

Ticino

21 nuovi diplomati al Corso di giornalismo

Gli attestati sono stati consegnati questa mattina nella sala del Gran Consiglio a Bellinzona alla presenza del direttore del DECS Manuele Bertoli.

Ticino

"Non fate regali ai criminali!"

L'invito arriva dalla Polizia cantonale che ricorda di prestare attenzione mentre si fanno shopping natalizi, sia nei negozi che nei mercati. E dà alcuni consigli. …

Ticino

Video shock: "Se bevi, non guidi!"

(IL VIDEO) Campagna di prevenzione delle Polizie cantonali romande e ticinese che mostra cosa può accadere mettendosi alla guida dopo aver alzato il gomito.

Ticino

Le letterine di Natale viaggiano con la Posta

A un apposito team è stato affidato lo speciale incarico: fare in modo che le buste giungano a Gesù Bambino e Babbo Natale. Ogni bambino riceverà una …

Ticino

(Ri)Abbonati al GdP e vinci fantastici premi

CONCORSO GDP – Rinnovando o sottoscrivendo un abbonamento per il 2018 ricevi il Giornale del Popolo sin d’ora e inoltre partecipi al nostro concorso.

Ticino

Il caffé arriva col drone

(IL VIDEO) Il caffè ticinese Masaba è stato consegnato per via aerea con il decollo da Savosa. Il test ha dimostrato la fattibilità e rapidità dell …

Ticino

Aeromobile si schianta a Isone... per esercitazione

(LE FOTO) La simulazione è avvenuta nell'ambito delle giornate di formazione con l’obiettivo di migliorare la collaborazione fra enti civili di primo …

Ticino

È online l'orario 2018 delle FFS

Fra le novità in vigore dal 10 dicembre, l'apertura della Stabio-Arcisate percorsa in soli 21 minuti con treni ogni mezz'ora. Ritornano le corse serali della …

Ticino

La Tombola in salsa ticinese

L'idea dell'editore Domioni porta nelle nostre case "la tombola geografica del Canton Ticino". Una versione divertente del classico gioco per conoscere il …

Ticino

4 nuovi agenti di custodia ticinesi

Si tratta di Johnny Cibelli, Davide D’Elia, Angie Sarina e Nenad Vucetik, i quali hanno ritirato sabato il loro diploma durante l'annuale cerimonia a Friborgo. …

Ticino

73 droni in volo assieme, è record!

(LE FOTO) Il primato è stato stabilito sabato a Lodrino dai ragazzi del progetto ated4kids. Gli aeromobili telecomandati erano stati creati dai piccoli piloti.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg