Home

Addio a Lino Toffolo

18.05.2016 - aggiornato: 24.06.2016 - 15:02

L'attore italiano è morto la scorsa notte a causa di un infarto all'età di 81 anni.

L'attore Lino Toffolo è morto la scorsa notte a causa di un infarto. Era nato nell'isola di Murano 81 anni fa. Era stato ricoverato in ospedale a Venezia per la frattura di un braccio a causa di una caduta. Ieri era tornato a casa dopo che i controlli avevano dato esito positivo. Ma, ieri sera, in casa, all'ora di cena, si era sentito male. Vani tutti i tentativi dei sanitari di rianimarlo. Lascia la moglie e tre figli.

Toffolo era nato a Murano il 30 dicembre del 1934, ed aveva cominciato la sua carriera nel 1963 nel celebre locale Derby Club di Milano, accanto a personaggi quali Bruno Lauzi, Enzo Jannacci, Franco Nebbia e più tardi Cochi e Renato.

Nel 1966 l'attore, che era anche musicista, aveva pubblicato il suo primo album, "Lino Toffolo". Successivamente ha inciso il suo disco di maggior successo, "Oh Nina (vien giù da basso che te vogio ben)", con cui partecipa anche al Cantagiro 1969. 

Negli anni Settanta, Toffolo cantò la celebre "Johnny Bassotto", una canzone per bambini scritta da Bruno Lauzi e Pippo Caruso, che fu usata come sigla per un programma domenicale abbinato alla Lotteria Italia.

Nel 1968 il versatile attore comincia anche la sua carriera cinematografica con Lina Wertmüller, e tra i film per cui è più famoso ci sono "Brancaleone alle crociate", diretto da Mario Monicelli, e "Yuppi du", ambientato a Venezia, in cui recitò con Adriano Celentano. È poi al fianco di Mastroianni in "Culastrisce nobile veneziano".

Tra le esperienze dell'istrionico artista veneto non è mancata la tv, con la quale ha raccolto una serie di successi. Dal 7 settembre 1987 ha preso il posto di Claudio Lippi nel gioco a quiz di Canale 5 "Tuttinfamiglia" ed è stato confermato anche per il quinto ed ultimo anno. È stato, tra l'altro, a fianco di Alighiero Noschese in "Canzonissima 1971".

Anche la regia, che era forse l'unica cosa che mancava alla sua lunga e variegata carriera, compare tra le esperienze artistiche di Toffolo. Nei primi mesi del 2006, l'attore ha infatti presentato il suo film "Nuvole di vetro", da lui scritto, diretto ed interpretato, i cui dialoghi sono interamente in lingua veneta.

(Ats)

Cinema

Il coraggio della bontà come sfida

SPECIALE CANNES - Il film "Lazzaro felice" di Alice Rohrwacher, raccontato con la poesia di una fiaba, raggiunge momenti di grande cinema, senza temere il …

Cinema

Un messaggio per il presente

50 anni fa usciva "2001: Odissea nello spazio"; rivoluzionaria opera di fantascienza e saggio filosofico, il capolavoro di Kubrick continua a parlare all’ …

Cinema

Le nomination agli Oscar 2018

La pellicola con più candidature, ossia 13, è "La forma dell'acqua" del regista Guillermo Del Toro; la cerimonia di consegna è prevista …

Cinema

Buon compleanno cinemany!

Prima candelina per la rivista ticinese nata grazie a un gruppo di giornalisti e appassionati di cinema. E festeggia lanciando una campagna social: #perNataleRegalaCultura.

Cinema

Un "road movie" natalizio per le famiglie

Con “Frontaliers Disaster”, tornano le disavventure di Bernasconi e Bussenghi, questa volta protagonisti di un lungometraggio in cui saranno alle prese …

Cinema

Avatar tornerà e si farà in quattro

È stata posticipata l'uscita dell'attessimo sequel del film diretto da Cameron. Quello che è noto, per ora, è che non sarà solo uno, ma bens …

Cinema

Addio al regista Squitieri

Il grande regista del cinema italiano è morto a Roma a 78 anni.

Cinema

Carlo Maria Martini, una voce libera nella fede

“Vedete, sono uno di voi” è un pregevole film di montaggio ricco di materiali d’archivio che ricostruisce il percorso umano e spirituale dell …

Cinema

La strategia visionaria di Valignano

"Silence", il film di Scorsese, visto da Vittorio Volpi, che ha studiato il periodo “Kirishitan Jidai”.

Cinema

Prezzi più bassi al Cinestar

Il nuovo gestore del multisala di Lugano, Arena Cinemas, ha deciso di diminuire i prezzi dei biglietti: fino al 36% in meno rispetto agli attuali costi.

Cinema

Premiato un film sul voto alle donne

La pellicola elvetica "Die Göttliche Ordnung" si è aggiudicata il Prix de Soleure in occasione della 52esima edizione delle Giornate cinematografiche di …

Cinema

"Ma vie de Courgette" anche ai César

Il film del vallesano Claude Barras ha ricevuto tre nomination in altrettante categorie: miglior film, d'animazione, miglior adattamento e migliore musica.

Cinema

Oscar, ecco tutti i nominati

Tra i nominati anche 3 film svizzeri, tra questi anche il film d'animazione "Ma vie de Courgette". La pellicola più nominata è La La Land: 14 in …

Cinema

Polanski sarà presidente del César

Il noto regista, che ha vinto il prestigioso riconoscimento ben 8 volte, avrà in mano le redini della 42esima edizione del premio, prevista il 24 febbraio a Parigi.

Cinema

Un apologo sulla fede e il mistero

La recensione di Daniela Persico di "Silence", dell'ultima fatica di Martin Scorsese che parla della persecuzione dei cristiani nel Giappone del XVII secolo.

Cinema

Biglietti omaggio per "Silence"

Scopri come ottenere i 60 biglietti offerti ai propri lettori dal Giornale del Popolo per vedere al cinema l'ultimo film di Martin Scorsese.

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg