Home > Cultura > Cinema

Avatar tornerà e si farà in quattro

13.03.2017 - aggiornato: 13.03.2017 - 12:52

È stata posticipata l'uscita dell'attessimo sequel del film diretto da Cameron. Quello che è noto, per ora, è che non sarà solo uno, ma bensì quattro.

L'uscita dell'attesissimo sequel di Avatar è stata rimandata ancora una volta e non vedrà la luce nel dicembre del 2018 come invece previsto anche se il film campione d'incassi firmato da Cameron diventerà una saga in cinque capitoli, destinata a sbancare nelle sale a Natale, fino al 2023 e oltre. Ma per ora il primo ritorno a Pandora è stato posticipato ancora a data da destinarsi. È la terza volta che accade dopo il primo annuncio relativo al dicembre 2014.

A confermarlo è il regista James Cameron, che ha però confermato di essere al lavoro a ben quattro sequel: "Non riusciremo a uscire nel 2018. Non abbiamo una data precisa, ma avremo tante uscite. Non stiamo facendo solo Avatar 2, ma anche 3, 4 e 5. Si tratta di un'impresa epica, non diversa dal costruire la diga delle Tre Gole. Quindi so esattamente dove sarò nei prossimi otto anni della mia vita. Abbiamo impiegato quattro anni e mezzo per fare il primo film, ora ne faremo quattro e siamo solo all'inizio, lavorerò senza sosta. Le nostre creature e i nostri set sono pronti ed è incredibilmente eccitante. Vorrei poterle condividere col mondo, ma dobbiamo mantenere un po' di segretezza. Al momento opportuno, alzeremo il sipario".

Il momento opportuno dunque sarà sicuramente dopo il Natale del 2018 e chissà che anche gli altri film, inizialmente ideati per il periodo natalizio del 2020, 2022 e 2023, non verranno posticipati a loro volta. I protagonisti saranno gli stessi del film originale, Sam Worthington (Jake Sully) e Zoe Saldana (Neytiri), mentre Sigourney Weaver, il cui personaggio, Grace Augustine, morì nel film del 2009, avrà un ruolo del tutto nuovo. "Le tre sceneggiature che ho letto finora sono molto più sorprendenti a livello di portata rispetto al primo Avatar - ha spiegato l'attrice a Variety - Nel film originale sono state poste le basi, ora è arrivato il momento di fare sul serio".

Con un budget di circa 237 milioni di dollari, la pellicola originale ha incassato quasi 2,8 miliardi di dollari in tutto il mondo, diventando il film con più incassi della storia del cinema, superando un altro capolavoro diretto da James Cameron, Titanic, che deteneva il record con 2,186 miliardi di dollari. Agli Academy Awards del 2010, Avatar portò a casa tre premi Oscar sulle nove nomination ricevute: miglior fotografia, miglior scenografia e migliori effetti speciali.

 

(Ats)

Cinema

Avatar tornerà e si farà in quattro

È stata posticipata l'uscita dell'attessimo sequel del film diretto da Cameron. Quello che è noto, per ora, è che non sarà solo uno, ma bens …

Cinema

Addio al regista Squitieri

Il grande regista del cinema italiano è morto a Roma a 78 anni.

Cinema

Carlo Maria Martini, una voce libera nella fede

“Vedete, sono uno di voi” è un pregevole film di montaggio ricco di materiali d’archivio che ricostruisce il percorso umano e spirituale dell …

Cinema

La strategia visionaria di Valignano

"Silence", il film di Scorsese, visto da Vittorio Volpi, che ha studiato il periodo “Kirishitan Jidai”.

Cinema

Prezzi più bassi al Cinestar

Il nuovo gestore del multisala di Lugano, Arena Cinemas, ha deciso di diminuire i prezzi dei biglietti: fino al 36% in meno rispetto agli attuali costi.

Cinema

Premiato un film sul voto alle donne

La pellicola elvetica "Die Göttliche Ordnung" si è aggiudicata il Prix de Soleure in occasione della 52esima edizione delle Giornate cinematografiche di …

Cinema

"Ma vie de Courgette" anche ai César

Il film del vallesano Claude Barras ha ricevuto tre nomination in altrettante categorie: miglior film, d'animazione, miglior adattamento e migliore musica.

Cinema

Oscar, ecco tutti i nominati

Tra i nominati anche 3 film svizzeri, tra questi anche il film d'animazione "Ma vie de Courgette". La pellicola più nominata è La La Land: 14 in …

Cinema

Polanski sarà presidente del César

Il noto regista, che ha vinto il prestigioso riconoscimento ben 8 volte, avrà in mano le redini della 42esima edizione del premio, prevista il 24 febbraio a Parigi.

Cinema

Un apologo sulla fede e il mistero

La recensione di Daniela Persico di "Silence", dell'ultima fatica di Martin Scorsese che parla della persecuzione dei cristiani nel Giappone del XVII secolo.

Cinema

Biglietti omaggio per "Silence"

Scopri come ottenere i 60 biglietti offerti ai propri lettori dal Giornale del Popolo per vedere al cinema l'ultimo film di Martin Scorsese.

Cinema

Uno sguardo su individuo e responsabilità

In uscita il nuovo film di Clint Eastwood "Sully". La pellicola tratta la vicenda del comandante che fece atterrare un aereo di linea in avaria sul fiume Hudson.

Cinema - Festival del Film

Un brindisi "politico" al Pardo

Tradizionale ricevimento del Governo ticinese mercoledì sera al Festival del Film di Locarno. (LE FOTO)

Cinema - Festival di Cannes

Romania verso la Palma per un cinema sociale

La qualità sembra dominata dalle creazioni rumene, da una parte “Sieranevada” di Puiu e dall’altra la sofisticata parabola di Mungiu con …

Cinema

Il coraggio di un medico conquista Cannes

Grande successo per la pellicola "La fille inconnue" dei fratelli Dardenne, che parla di un medico e delle difficoltà di fronte ai problemi sociali. 

Cinema - Italia

Addio a Lino Toffolo

L'attore italiano è morto la scorsa notte a causa di un infarto all'età di 81 anni.