Home

"Blue My Mind" è il miglior film svizzero

23.03.2018 - aggiornato: 23.03.2018 - 23:00

Come da previsioni, la pellicola della regista Lisa Brühlmann si è aggiudicata il Quartz 2018. Max Hubacher miglior attore, Luna Wedler migliore attrice.

© Keystone

"Blue My Mind", della regista Lisa Brühlmann, si è aggiudicato come da previsione il Premio del cinema svizzero Quartz 2018, attribuito stasera dall'Ufficio federale della cultura (UFC) nel corso di una cerimonia a Zurigo Oerlikon. Alla premiazione era presente la consigliera federale Simonetta Sommaruga. Complessivamente una trentina di pellicole si sono contese uno degli ambiti riconoscimenti, conferiti per la 21ma volta. Il montepremi globale ammonta a 477'500 franchi, suddivisi in 12 categorie.

"Blue My Mind", con sette candidature, oltre ad essere stato scelto quale miglior film si è aggiudicato anche un Quartz per la migliore sceneggiatura e uno per la migliore interprete femminile: Luna Wedler nel ruolo di Mia. La pellicola racconta la storia di una adolescente quindicenne che inizia a trasformarsi in sirena quando le vengono le prime mestruazioni. Come migliore interprete maschile è stato premiato Max Hubacher per il ruolo di Mario nell'omonimo film (di Marcel Gisler). Il riconoscimento per la migliore interpretazione da non protagonista è stato attribuito all'attrice Jessy Moravec per il ruolo di Jenny Odermatt in "Mario".
Come miglior film d'animazione è stato scelto "Airport", della sangallese Michaela Müller. Il premio per il miglior cortometraggio è andato quest'anno a "Facing Mecca" (di Jan-Eric Mack). Miglior documentario è "L'Opéra de Paris", del losannese Jean-Stéphane Bron.
Il premio per il miglior montaggio è andato a Gion-Reto Killias, per il film "Almost There". Per la migliore fotografia è stato insignito Pio Corradi per "Köhlernächte". Al trio Diego, Lionel Vincent e Nora Baldenweg ("Die kleine Hexe") è andato il premio per la migliore musica da film.
Oltre alle dodici categorie la giuria attribuisce anche un premio speciale dell'accademia: quest'anno il riconoscimento è andato al truccatore Thomas Nellen per il suo lavoro nel film "Vakuum", realizzato di Christine Repond.
Come già annunciato a fine febbraio, il Premio d'onore del cinema svizzero da 30'000 franchi è andato al regista del Giura bernese Georges Schwizgebel, "per la sua carriera nel cinema di animazione". Nominato nelle categorie per la miglior regia e per il miglior montaggio, è invece uscito a mani vuote dalla serata la pellicola "Papa Moll", che nelle sale è già stato visto da ben oltre 100.000 spettatori.
I premi vengono attribuiti dall'UFC in collaborazione con SRG SSR, l'Associazione "Quartz", Swiss Films, l'Accademia del cinema svizzero e le Giornate di Soletta.
Nel discorso di apertura la consigliera federale Simonetta Sommaruga ha toccato il tema della parità di diritti tra uomo e donna con una domanda: perché non può essere come prima, quando le donne non avevano diritto di voto, non potevano lavorare e non potevano ancora partecipare al movimento #MeToo di denuncia di molestie a abusi? "Perché non vogliamo più che sia come prima" è stata la sua stessa risposta.

(Ats)

Cinema

Il coraggio della bontà come sfida

SPECIALE CANNES - Il film "Lazzaro felice" di Alice Rohrwacher, raccontato con la poesia di una fiaba, raggiunge momenti di grande cinema, senza temere il …

Cinema

Un messaggio per il presente

50 anni fa usciva "2001: Odissea nello spazio"; rivoluzionaria opera di fantascienza e saggio filosofico, il capolavoro di Kubrick continua a parlare all’ …

Cinema

Le nomination agli Oscar 2018

La pellicola con più candidature, ossia 13, è "La forma dell'acqua" del regista Guillermo Del Toro; la cerimonia di consegna è prevista …

Cinema

Buon compleanno cinemany!

Prima candelina per la rivista ticinese nata grazie a un gruppo di giornalisti e appassionati di cinema. E festeggia lanciando una campagna social: #perNataleRegalaCultura.

Cinema

Un "road movie" natalizio per le famiglie

Con “Frontaliers Disaster”, tornano le disavventure di Bernasconi e Bussenghi, questa volta protagonisti di un lungometraggio in cui saranno alle prese …

Cinema

Avatar tornerà e si farà in quattro

È stata posticipata l'uscita dell'attessimo sequel del film diretto da Cameron. Quello che è noto, per ora, è che non sarà solo uno, ma bens …

Cinema

Addio al regista Squitieri

Il grande regista del cinema italiano è morto a Roma a 78 anni.

Cinema

Carlo Maria Martini, una voce libera nella fede

“Vedete, sono uno di voi” è un pregevole film di montaggio ricco di materiali d’archivio che ricostruisce il percorso umano e spirituale dell …

Cinema

La strategia visionaria di Valignano

"Silence", il film di Scorsese, visto da Vittorio Volpi, che ha studiato il periodo “Kirishitan Jidai”.

Cinema

Prezzi più bassi al Cinestar

Il nuovo gestore del multisala di Lugano, Arena Cinemas, ha deciso di diminuire i prezzi dei biglietti: fino al 36% in meno rispetto agli attuali costi.

Cinema

Premiato un film sul voto alle donne

La pellicola elvetica "Die Göttliche Ordnung" si è aggiudicata il Prix de Soleure in occasione della 52esima edizione delle Giornate cinematografiche di …

Cinema

"Ma vie de Courgette" anche ai César

Il film del vallesano Claude Barras ha ricevuto tre nomination in altrettante categorie: miglior film, d'animazione, miglior adattamento e migliore musica.

Cinema

Oscar, ecco tutti i nominati

Tra i nominati anche 3 film svizzeri, tra questi anche il film d'animazione "Ma vie de Courgette". La pellicola più nominata è La La Land: 14 in …

Cinema

Polanski sarà presidente del César

Il noto regista, che ha vinto il prestigioso riconoscimento ben 8 volte, avrà in mano le redini della 42esima edizione del premio, prevista il 24 febbraio a Parigi.

Cinema

Un apologo sulla fede e il mistero

La recensione di Daniela Persico di "Silence", dell'ultima fatica di Martin Scorsese che parla della persecuzione dei cristiani nel Giappone del XVII secolo.

Cinema

Biglietti omaggio per "Silence"

Scopri come ottenere i 60 biglietti offerti ai propri lettori dal Giornale del Popolo per vedere al cinema l'ultimo film di Martin Scorsese.

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg