Home > Cultura > Cinema

Documentario di un'anima rossocrociata

13.08.2017 - aggiornato: 13.08.2017 - 10:18

La pellicola "Gotthard – One Life, One Soul", che narra proprio della più conosciuta rock band svizzera, ha chiuso la 70ma edizione del Festival del film di Locarno.

I Gotthard a Locarno insieme al regista svizzero Kevin Merz.

© KEYSTONE/Urs Flueeler

di Francesca Savoldelli

 

"Gotthard – One Life, One Soul", documentario su una delle band svizzere più amate, prodotto da Amka Films in coproduzione con la RSI e Bunkerville, è senza ombra di dubbio un regalo che i fan apprezzeranno. Come ci si può aspettare, la colonna sonora è a tinte rockeggianti e, tra i riff melodici e ritmi più aggressivi, vengono mostrate ottime riprese di concerti e vedute dall’alto di estesi paesaggi.

La narrazione parte prima della nascita del gruppo avvenuta all’inizio degli anni ’90, quando i Gotthard si chiamavano ancora Krak, ma, data la possibilità di fare confusione con la droga che andava diffondendosi, sarà il Passo del San Gottardo a dare un nuovo nome. Quanta passione ci vuole per poter emergere nella piccola realtà ticinese e svizzera? Quanto lavoro si cela “dietro le quinte”? A mostrarcelo sarà chi ha svolto un ruolo, piccolo o grande che sia, nella storia dei Gotthard. Ogni componente (o ex) riceve un’esauriente presentazione, a partire dal fondatore ticinese Leo Leoni che all’età di 21 anni decide d’inseguire il suo sogno musicale e con la chitarra in mano parte alla ricerca di un cantante. E lo trova non molto distante da casa sua: è Steve Lee, un tranquillo ragazzo, con un’indimenticabile voce graffiante, “nascosta” dietro la batteria.  

Il regista Kevin Merz mostra con precisione l’evoluzione musicale: la band nasce legandosi al genere hard-rock, poi vira verso melodie pop, ma questo cambiamento dà vita a diversi problemi. Normale, le divergenze fanno parte della quotidianità di ogni famiglia e i Gotthard, a differenza di moltissimi gruppi, le superano. Ciò che sarà difficile colmare, sarà la perdita di Steve Lee avvenuta in un tragico incidente nel 2010. Il nuovo cantante Nic Maeder avrà l’arduo compito di sostituire una persona di talento e molto amata.

"Gotthard – One Life, One Soul" dà una risposta alle domande che ogni fan potrebbe porsi, qual è stata la reazione di fronte alla morte di Lee è, di esse, probabilmente la più rilevante. Ma per chiunque sia interessato a conoscere il cammino artistico e umano della band, piuttosto che leggere una scarna e fiacca descrizione su Wikipedia, consiglierei di guardare questo documentario, realizzato in maniera discorsiva e coinvolgente, filmicamente parlando. Mi viene da dire: per fortuna ci sono artisti e registi disposti a raccontare delle storie locali, con anima.

Il Festival di Locarno, partito con "Piazza Grande" (che, tra l’altro, è stato un luogo cruciale anche per la band) è terminato dunque con un altro documentario svizzero. Si chiude così, con precisione, il cerchio della 70esima edizione. 

Sull'edizione di lunedì del GdP un'intervista da non perdere!

 

 

Cinema

Avatar tornerà e si farà in quattro

È stata posticipata l'uscita dell'attessimo sequel del film diretto da Cameron. Quello che è noto, per ora, è che non sarà solo uno, ma bens …

Cinema

Addio al regista Squitieri

Il grande regista del cinema italiano è morto a Roma a 78 anni.

Cinema

Carlo Maria Martini, una voce libera nella fede

“Vedete, sono uno di voi” è un pregevole film di montaggio ricco di materiali d’archivio che ricostruisce il percorso umano e spirituale dell …

Cinema

La strategia visionaria di Valignano

"Silence", il film di Scorsese, visto da Vittorio Volpi, che ha studiato il periodo “Kirishitan Jidai”.

Cinema

Prezzi più bassi al Cinestar

Il nuovo gestore del multisala di Lugano, Arena Cinemas, ha deciso di diminuire i prezzi dei biglietti: fino al 36% in meno rispetto agli attuali costi.

Cinema

Premiato un film sul voto alle donne

La pellicola elvetica "Die Göttliche Ordnung" si è aggiudicata il Prix de Soleure in occasione della 52esima edizione delle Giornate cinematografiche di …

Cinema

"Ma vie de Courgette" anche ai César

Il film del vallesano Claude Barras ha ricevuto tre nomination in altrettante categorie: miglior film, d'animazione, miglior adattamento e migliore musica.

Cinema

Oscar, ecco tutti i nominati

Tra i nominati anche 3 film svizzeri, tra questi anche il film d'animazione "Ma vie de Courgette". La pellicola più nominata è La La Land: 14 in …

Cinema

Polanski sarà presidente del César

Il noto regista, che ha vinto il prestigioso riconoscimento ben 8 volte, avrà in mano le redini della 42esima edizione del premio, prevista il 24 febbraio a Parigi.

Cinema

Un apologo sulla fede e il mistero

La recensione di Daniela Persico di "Silence", dell'ultima fatica di Martin Scorsese che parla della persecuzione dei cristiani nel Giappone del XVII secolo.

Cinema

Biglietti omaggio per "Silence"

Scopri come ottenere i 60 biglietti offerti ai propri lettori dal Giornale del Popolo per vedere al cinema l'ultimo film di Martin Scorsese.

Cinema

Uno sguardo su individuo e responsabilità

In uscita il nuovo film di Clint Eastwood "Sully". La pellicola tratta la vicenda del comandante che fece atterrare un aereo di linea in avaria sul fiume Hudson.

Cinema - Festival del Film

Un brindisi "politico" al Pardo

Tradizionale ricevimento del Governo ticinese mercoledì sera al Festival del Film di Locarno. (LE FOTO)

Cinema - Festival di Cannes

Romania verso la Palma per un cinema sociale

La qualità sembra dominata dalle creazioni rumene, da una parte “Sieranevada” di Puiu e dall’altra la sofisticata parabola di Mungiu con …

Cinema

Il coraggio di un medico conquista Cannes

Grande successo per la pellicola "La fille inconnue" dei fratelli Dardenne, che parla di un medico e delle difficoltà di fronte ai problemi sociali. 

Cinema - Italia

Addio a Lino Toffolo

L'attore italiano è morto la scorsa notte a causa di un infarto all'età di 81 anni.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg