Home > Cultura > Mostre

Leggo quando e quel che mi pare

20.01.2016 - aggiornato: 20.01.2016 - 16:52

L'undicesima puntata della rubrica di Michele Fazioli sulla mostra "Leggere, leggere, leggere!".

FEDERICO MALDARELLI, (Napoli, 1826-1893), “La lettura di soppiatto”, 1862. Scheda nel catalogo: Paolo Plebani

di Michele Fazioli

 

Che sarà mai quel libro? Malizioso, sconveniente? O forse la lettura viene definita “di soppiatto” soltanto perché l’ora è tarda e si deve dormire, altro che leggere?
Però la giovane donna è abbastanza cresciuta, sembra, e dunque pare di poter escludere che ancora venga redarguita perché invece di spegnere la luce lei si attarda su un volume (la cosa, si sa, accade in età infantile e adolescenziale, quando la meraviglia di una storia supera di gran lunga la norma disciplinare e quella fisiologica del sonno).

Dunque si propende per qualche arditezza del testo in lettura: niente paura, siamo nel 1862 e probabilmente la giovane è immersa solo in una storia romantica di cuori infranti o di seduzione. Si può persino supporre che la lettrice, di famiglia un po’ occhiuta o maritata a un moralista, sia alle prese con gli strappi extraconiugali di Madame Bovary, che era stato pubblicato appena sei anni prima.

Volendoci divertire potremmo persino supporre che si tratti di una sposa la quale, mentre accanto a lei il marito poco incline alle letture (e alle affettuosità) sta russando, si volta dall’altra parte e, cheta cheta, apre il suo romanzo. Ma allora la luce non dovrebbe essere centrale ma solo quella di una furtiva candela sul comodino. E dunque niente: la signoria sta leggendo di soppiatto, come dice il titolo, e ci basti.

Il quadro fu acquistato nel 1863, un anno dopo la sua realizzazione, nientemeno che da Vincenzo Vela, che lo appese nel salotto della sua villa di Ligornetto: dovevano piacergli, oltre che la ragazza, l’atto stesso della lettura rubata e anche la fattura dell’opera, che oggi è conservata nella raccolta del Museo Vela di Ligornetto.

Insistendo sulla malizia, salendo in diagonale dal libro (forse un po’ proibito) si arriva a una liscia, tornita spalla nuda, dalla quale è scivolata via la manica corta della camicia da notte.

La lettrice è concentrata, sta prendendo sul serio la lettura. L’opera è dominata, salvo il nero dei capelli e il bruno rossastro (cuoio?) del libro, da due soli colori: il giallo della coperta o copriletto e il bianco dell’immenso cuscino e della camicia.

L’atmosfera che il quadro suggerisce è quella di una intimità tutta personale fra la lettrice e il libro, nel torpido indugio di ovattata quiete che sta fra il coricarsi e il dormire. La situazione e il quadro lasciano presumere, per quella giovane donna, almeno tre qualità: una curiosità per le storie, una balda indipendenza e una paffuta grazia.

 

 

Mostre

Un percorso da sfogliare

Negli spazi dell’ex Macello di Lugano si snocciolano le opere di Dario Bianchi. L’itinerario fa tappa presso alcuni personaggi noti …

Mostre - Lugano

Sui binari del tempo viaggiano arte e società

In corso alla Biblioteca cantonale di Lugano una mostra sulle vedute e le stampe storiche di manufatti umani e paesaggi della Collezione di Giorgio Ghiringhelli.

Mostre

Frammenti di antichità a Rancate

Capolavori italici, etruschi e greci esposti a Rancate, nell’ambito della mostra che rende omaggio alla versatile attività di collezionista di Giovanni Z …

Mostre - Ascona

Morandi inaugura il San Materno

Trenta opere dell’artista italiano dei primi del ‘900 negli spazi del Castello riqualificati recentemente con i fondi della Fondazione di Kurt e Barbara Alten.

Mostre

Il gusto vario e raffinato di Giovanni Züst

Per la prima volta una mostra riunisce le collezioni d'arte che Giovanni Züst donò a enti pubblici svizzeri. Il GdP è mediapartner di questa bella …

Mostre - Lugano e Carona

Petrini: una scoperta e dieci dipinti inediti

Due esposizioni alla Galleria Canesso di Lugano e alla Loggia di Carona. A 25 anni dall’indimenticabile mostra dedicata al pittore, importanti novità arrivano …

Mostre - Lugano

Profumi, odori e puzze... in mostra

La curiosa esposizione “Ficcanaso in città” apre i battenti a Villa Saroli questo sabato.

 

 

Mostre - LAC

Gli artisti si affrontano “Sulla croce”

Undici autori, soprattutto della modernità, e sedici opere, lungo un percorso tematico. Lo stesso motivo declinato in stili, culture, generi espressivi diversi. …

Mostre - Ascona

Dadaismo, cento di questi anni

Il Comune di Ascona onora il centenario della corrente artistica con una mostra al Museo d’arte moderna.

Mostre - Premio Migros Ticino

Riconoscimento per Karim Forlin

L’artista si aggiudica il premio di "incoraggiamento alla creazione artistica 2016”. La giuria ha inoltre deciso di attribuire una menzione d’onore …

Mostre

La Croce in mostra allo Spazio -1

La Collezione Gioancarlo e Danna Olgiati persenta un allestimento dedicato alla Croce. In mostra opere di Giovanni Orelli, Roberto Ciaccio, e altri.

Mostre - Dossier Pinacoteca Züst

Leggo quando e quel che mi pare

L'undicesima puntata della rubrica di Michele Fazioli sulla mostra "Leggere, leggere, leggere!".

Mostre - Dossier Pinacoteca Züst

Uno sguardo trasognato

La decima puntata della rubrica di Michele Fazioli sulla mostra "Leggere, leggere, leggere!".

Mostre - Zurigo

Affluenza record per il Museo nazionale

Le varie esposizioni sono state visitate da oltre 230'000 persone. L'edificio sulle rive della Limmat sarà rinnovato sarà inaugurato il prossimo …

Mostre - Lugano

La pittura fatale di Sander in mostra

Le opere dell'artista di origine austriaca resteranno esposte alla galleria d’arte “il Tarlo” di Viganello fino al 15 gennaio 2016.

Mostre - Dossier Pinacoteca Züst

Due sguardi su una lettrice

La nona puntata della rubrica di Michele Fazioli sulla mostra "Leggere, leggere, leggere!".

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg