Home > Cultura > Musica

Addio al "Duca bianco" David Bowie

11.01.2016 - aggiornato: 12.01.2016 - 12:58

Si è spenta ieri all'età di 69 anni una delle più grandi icone rock degli ultimi 50 anni. Da 18 mesi combatteva contro un male incurabile. Aveva un legame molto speciale con la Svizzera.

Nessuno ci voleva credere, ma purtroppo la notizia si è rivelata vera, dopo una serie di smentite: David Bowie è morto. Con un post datato 10 gennaio ma pubblicato questa mattina verso le 7.30 (ora svizzera) sulle pagine Facebook e Twitter ufficiali di Bowie, questa mattina è stata annunciata la morte del musicista britannico che ha rivoluzionato il mondo del rock. È proprio di questi giorni la pubblicazione del suo ultimo album, Blackstar, che sta dominando le classifiche di mezzo mondo, un "regalo di compleanno" che si è fatto lo stesso Bowie per il suo 69mo compleanno, lo scorso 8 gennaio.

La notizia della morte del Duca Bianco è stata accompagnata da una serie di smentite dei fan, ma poco dopo è stata confermata prima sui profili social della moglie Iman e poi dal portavoce dell'artista al "Telegraph". L'annuncio sul suo profilo ufficiale Twitter e Facebook: "Dopo 18 mesi di lotta contro il cancro se ne è andato serenamente circondato dalla sua famiglia". 

 

Una leggenda del rock che ha attraversato più di cinquant'anni di musica sapendo sempre innovare modificandosi, contaminando generi diversi dal folk acustico all'elettronica, passando attraverso il glam rock, il soul e diventando un modello di riferimento per più di una generazione di artisti. Il 31 marzo era già in programma un concerto in suo onore alla Carnegie Hall di New York, con molti musicisti e ospiti eccellenti. Nella sua lunghissima carriera Bowie ha pubblicato in tutto 25 dischi in studio. 

 

 
Nato a Londra nel 1947, il suo vero nome era David Jones (prese il cognome da uno storico protagonista della battaglia di Alamo). Aveva cominciato a suonare da ragazzo e aveva pubblicato il suo primo disco a vent’anni. Divenne famoso in tutto il mondo nel 1969, con l'indimenticabile Space Oddity. Vogliamo ricordarlo proprio con questa grande canzone, indimenticata, insieme ad un altro brano che lo ha reso famoso in tutto il mondo, "Heroes", anche se la lista delle sue canzoni più famose è davvero lunghissima.
 
 
 
 
Un legame speciale con la Svizzera romanda

David Bowie si è spesso rifugiato nella Svizzera romanda, in particolare a Losanna, dove ha vissuto e dove si è sposato, mentre il figlio ha studiato sulla Riviera vodese. La rockstar vi lascia il ricordo di una personalità semplice e discreta.

Appartiene ad altri tempi la storia raccontata al 24 Heures nel 2011 dall'ufficiale di stato civile che il 24 aprile 1992 ha unito, nel municipio losannese situato alla piazza Palud, David Bowie alla top model di origine somala Iman Mohamed Abdulmajid. "Un certo David Jones" vuole sposarsi, aveva avvertito un messaggio dell'ambasciata elvetica a Londra, completato dall'indicazione "Bowie, cantante". Il preposto non aveva nascosto la sua preoccupazione: e se l'individuo dovesse presentarsi con gli abiti che indossa sulle copertine dei suoi dischi? La cerimonia si svolge invece in modo intimo, con sole sei persone nella sala: i futuri sposi, i testimoni, l'ufficiale e un interprete. A rito ultimato "Iman mi ha abbracciato e baciato. Nei suoi occhi c'era polvere di stelle. Anch'io ne ho quando mi ricordo della scena", aveva commentato commosso l'ufficiale al giornale vodese.

Alla ricerca di discrezione e di calma, Bowie si è stabilito nella Svizzera romanda nel 1976, sfuggendo al contempo al fisco britannico. In un primo tempo in uno chalet di Blonay, poi al Signal de Sauvabelin, un'ampia dimora situata sopra Losanna. La casa è stata posta in vendita nel 1997.

Nel 2002, Bowie ha dato al Festival di jazz di Montreux un concerto definito "memorabile" dall'attuale direttore Mathieu Jaton. "Ha regalato un bis di un'ora, interpretando la quasi totalità dell'album "Low". La reazione dei suoi fan era molto forte, l'emozione intensa". L'artista britannico ha pure disegnato nel 1995 il manifesto del festival. Bowie intratteneva "veri legami di amicizia" con Claude Nobs, il fondatore dell'evento musicale. "Nello chalet di Nobs vi è un quadro di Bowie e le fotografie delle feste di Capodanno trascorse insieme, o ancora le foto di David Bowie mentre scia sopra Caux", riferisce Jaton, ricordando anche la registrazione a Montreux di "Under Pressure" con Bowie e i Queen.

La rockstar era attesa nel 2004 al Paléo Festival di Nyon (VD) ma l'esibizione fu annullata dieci giorni prima, dopo che agli organizzatori fu trasmesso il certificato medico di un cardiologo. "Nell'urgenza, avevamo dovuto sostituire qualcuno di insostituibile", racconta dal canto suo il patron del Paléo, Daniel Rossellat. "L'ho visto più volte in concerto: era un artista dai molteplici aspetti, con una presenza scenica eccezionale e incredibile".

 

 

 

 

Vedi il video

 

 

 

 

 

 

Vedi il video

 

 

 

(Red.)

 

Musica

Addio a Elio e le Storie Tese

Dopo 37 anni di successi, il gruppo ha deciso di sciogliersi. Concerto d'addio il 19 dicembre al Forum di Assago: "Vogliamo lasciare un bel ricordo, di persone ancora …

Musica

A Mendrisio musica per tutti i gusti

Sabato 24 giugno 35 gruppi musicali si alterneranno fino a notte fonda sui palchi allestiti nel nucleo del Borgo. Poi la festa continuerà fino all’alba, ma a …

Musica

Disco d'oro per i Sinplus

Il giovane duo Locarnese lo ha conquistato con "Tienimi forte". È la prima band svizzera ad avere ottenuto tale riconoscimento con una canzone in italiano.

Musica

Tramonto nero per il Rock

Anno triste il 2016 con la morte di grandi star che hanno fatto la storia del rock. Su 25 artisti con incassi da record, 19 hanno più di 50 anni. I giovani colmeranno il …

Musica

Addio a Chuck Berry, uno dei re del rock

Fu uno dei musicisti che diedero nuovo impulso alla musica, creando il Rock 'N' Roll. Aveva 90 anni.

Musica

MusicNet conferma il suo successo

Si è conclusa domenica l’ottava edizione, che si è presentata in una veste totalmente rinnovata con un’offerta ricca di eventi che si sono svolti nell …

Musica

JazzAscona, alcuni nomi della 33ma edizione

Sul palco del festival saliranno Opé Smith, Soul Brass Band, The New Orleans Jazz Vipers, Glen David Andrews & Twogether, The New Orleans Swamp Donkeys e molti altri …

Musica

"Awakening", il nuovo disco di Sebalter

Il cantante, compositore, violinista e chitarrista ticinese ritorna sulle scene musicali con il suo secondo album, in uscita venerdì, con 10 nuove canzoni pop e …

Musica

Anche i Gotthard a Moon&Stars

La rock band svizzera salirà sul palco nell'ultima data della manifestazione, che avrà luogo dal 14 al 22 luglio a Locarno.

Musica

Una stagione a ritmo... afro-americano

Tra il Ticino e la vicina Milano sono molti gli appuntamenti. Privilegiata la contemporaneità, ma senza dimenticare i valori degli stili meno vicini del tempo …

Musica

"Silver", il nuovo album dei Gotthard

La rock band svizzera celebra i 25 anni di attività con l'uscita del nuovo disco, prevista il 13 di gennaio, e nuovi concerti in Europa e in Svizzera.

Musica

La musicologia dopo l'ideologia

Negli anni '70-'80 il dibattito sui criteri di selezione per i festival era vivace. In seguito, i direttori artistici sono cresciuti in numero e preparazione  …

Musica - Premio

Grand Prix svizzero a Sophie Hunger

Assegnato giovedì sera a Losanna dal ministro della cultura Alain Berset il prestigioso riconoscimento nelle mani della cantante bernese

Musica - Ceresio Estate

Sorprese in casa Galilei

Mercoledì al Centro scolastico di Montagnola si esibirà l’Accademia Arcadia. Un modo per indagare il rapporto fra il celebre scienziato e il mondo …

Musica - Intervista

«Dico grazie a Barenboim»

Cecilia Bartoli commenta l’ultima esperienza luganese dopo due serate trionfali nell’ambito del Progetto Martha Argerich.

Musica - Stabio

In 10'000 a Progetto Amore

L'evento ha potuto godere nel pomeriggio dell'arrivo del sole. Oltre ai concerti, le acrobazie freestyle dei campioni di motocross e la …

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg