Home > Cultura > Musica

Shakespeare rivisitato in chiave moderna

24.05.2017 - aggiornato: 24.05.2017 - 10:23

Lo ha fatto la Pop Music School di Paolo Meneguzzi mettendo in scena il musical "Romeo & Juliet", con artisti dei quali abbiamo seguito le prove sul reality show di TeleTicino.

© Foto GdP

di Chiara Tomasini

Un “Romeo e Giulietta” in chiave rock, come a dire che quattrocento anni di distanza sono un tempo abbastanza lungo per rivedere completamente scenografia, costumi e musiche di un’opera che nell’immaginario del pubblico ha una conformazione ben precisa. Niente vestiti imponenti e acconciature elaborate, ma abiti strappati e tenuta militare per i numerosissimi interpreti, ben 60 scelti dopo aver provinato 250 artisti, dello spettacolo ideato da Paolo Meneguzzi e altri professionisti (regia di Margherita Remotti, Sara Orlacchio assistente alla regia, testi di Fernando Coratelli, musiche di Simone Tomassini con Meneguzzi, costumi di Gloria Zingali) nella sua Pop Music School di Mendrisio e in collaborazione con TeleTicino, che ha seguito la preparazione artistica con un programma reality.

La tragedia di Shakespeare rivive in una Verona non riconoscibile ma solo richiamata, su uno sfondo di immagini contemporanee e a tratti spiazzanti, che mantengono però alto il livello di straniamento e che, con il pretesto della guerra tra Montecchi e Capuleti, richiamano ai conflitti attuali con fugaci apparizioni sul maxischermo posto sullo sfondo di alcuni leader mondiali e soldati bambini. La trama è quella nota, si discosta dalla tragedia originale per l’inserimento di elementi metanarrativi che fungono da pretesti comici. E il pubblico della serata di anteprima, andata in scena lunedì al Palazzo dei Congressi di Lugano, ha apprezzato.

A più riprese, infatti, questo “Romeo and Juliet” ha divertito, suscitando sonore risate tra il pubblico. Non sono però mancati momenti di pathos e commozione, struggente la scena della madre di Giulietta che piange la figlia che crede morta: d’altronde la storia dei due amanti è pur sempre una storia triste. Bravi i personaggi principali, su tutti - secondo noi - il Principe Escalo, ma anche Giulietta (o meglio, le giuliette) e Frate Lorenzo. Anche il resto del cast ci è sembrato all’altezza dello show, dimostrandosi capace di “reggere il palco”. Sorprendente il fatto che tra loro figuravano anche alcuni artisti giovanissimi. 

La morale della tragedia shakespeariana (deve venire sparso molto, troppo, sangue affinché le due famiglie rivali possano riconciliarsi e si possa giungere alla pace) viene mantenuta e fortemente attualizzata. Nel finale, infatti, a più riprese le battute degli attori suonano come un monito ai Paesi del mondo e le bandiere che li avvolgono come fossero cadaveri ne sono un richiamo molto esplicito. Il monito, in ultima istanza, è rivolto a tutti noi: «Solo l’amore ci salverà», grida il principe prima che cali il sipario. 

Buona la prima, quindi, per questo progetto tutto ticinese, che dopo la prima serata di ieri, replica stasera alle 20.30 al Palazzo dei Congressi. Unica pecca, forse, la durata eccessiva: due ore e mezza più la pausa.

 

Musica

Addio a Elio e le Storie Tese

Dopo 37 anni di successi, il gruppo ha deciso di sciogliersi. Concerto d'addio il 19 dicembre al Forum di Assago: "Vogliamo lasciare un bel ricordo, di persone ancora …

Musica

A Mendrisio musica per tutti i gusti

Sabato 24 giugno 35 gruppi musicali si alterneranno fino a notte fonda sui palchi allestiti nel nucleo del Borgo. Poi la festa continuerà fino all’alba, ma a …

Musica

Disco d'oro per i Sinplus

Il giovane duo Locarnese lo ha conquistato con "Tienimi forte". È la prima band svizzera ad avere ottenuto tale riconoscimento con una canzone in italiano.

Musica

Tramonto nero per il Rock

Anno triste il 2016 con la morte di grandi star che hanno fatto la storia del rock. Su 25 artisti con incassi da record, 19 hanno più di 50 anni. I giovani colmeranno il …

Musica

Addio a Chuck Berry, uno dei re del rock

Fu uno dei musicisti che diedero nuovo impulso alla musica, creando il Rock 'N' Roll. Aveva 90 anni.

Musica

MusicNet conferma il suo successo

Si è conclusa domenica l’ottava edizione, che si è presentata in una veste totalmente rinnovata con un’offerta ricca di eventi che si sono svolti nell …

Musica

JazzAscona, alcuni nomi della 33ma edizione

Sul palco del festival saliranno Opé Smith, Soul Brass Band, The New Orleans Jazz Vipers, Glen David Andrews & Twogether, The New Orleans Swamp Donkeys e molti altri …

Musica

"Awakening", il nuovo disco di Sebalter

Il cantante, compositore, violinista e chitarrista ticinese ritorna sulle scene musicali con il suo secondo album, in uscita venerdì, con 10 nuove canzoni pop e …

Musica

Anche i Gotthard a Moon&Stars

La rock band svizzera salirà sul palco nell'ultima data della manifestazione, che avrà luogo dal 14 al 22 luglio a Locarno.

Musica

Una stagione a ritmo... afro-americano

Tra il Ticino e la vicina Milano sono molti gli appuntamenti. Privilegiata la contemporaneità, ma senza dimenticare i valori degli stili meno vicini del tempo …

Musica

"Silver", il nuovo album dei Gotthard

La rock band svizzera celebra i 25 anni di attività con l'uscita del nuovo disco, prevista il 13 di gennaio, e nuovi concerti in Europa e in Svizzera.

Musica

La musicologia dopo l'ideologia

Negli anni '70-'80 il dibattito sui criteri di selezione per i festival era vivace. In seguito, i direttori artistici sono cresciuti in numero e preparazione  …

Musica - Premio

Grand Prix svizzero a Sophie Hunger

Assegnato giovedì sera a Losanna dal ministro della cultura Alain Berset il prestigioso riconoscimento nelle mani della cantante bernese

Musica - Ceresio Estate

Sorprese in casa Galilei

Mercoledì al Centro scolastico di Montagnola si esibirà l’Accademia Arcadia. Un modo per indagare il rapporto fra il celebre scienziato e il mondo …

Musica - Intervista

«Dico grazie a Barenboim»

Cecilia Bartoli commenta l’ultima esperienza luganese dopo due serate trionfali nell’ambito del Progetto Martha Argerich.

Musica - Stabio

In 10'000 a Progetto Amore

L'evento ha potuto godere nel pomeriggio dell'arrivo del sole. Oltre ai concerti, le acrobazie freestyle dei campioni di motocross e la …

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg