Home > Cultura

Sorprese insolite di un marionettista russo

20.01.2018 - aggiornato: 20.01.2018 - 14:06

SPECIALE SABATO - Michel Poletti torna in scena con una nuova creazione. L'artista ci racconta a cosa è ispirato lo spettacolo "Il Gran Teatrino di Tartinovsky".

di Manuela Camponovo

 

Come le è venuta l'idea di questo spettacolo? Nell'ultima edizione del Festival ha ospitato un artista russo che per la prima volta si esibiva all'Ovest, Zykov: esiste qualche rapporto con una storia il cui personaggio protagonista è un marionettista russo? E l'aspetto autobiografico?

Il Granteatrino di Tartinovsky è uno spettacolo “scherzoso”, in senso musicale, che sorprende pure noi, i suoi artefici, come probabilmente sorprenderà e divertirà il pubblico. Il titolo di lavoro, troppo lungo per figurare sulle locandine, era Il gran museo-teatro del Maestro Tartinovsky. Un museo-teatro simile a quello che vorremmo creare un giorno o l'altro, per ospitare le centinaia di marionette, superstiti testimoni di oltre 50 anni di teatro e che in gran parte dormono tuttora in un bunker segreto, da qualche parte in Ticino. Un museo-teatro che, intanto, nell'attesa che susciti il dovuto interesse da parte degli addetti alla cultura, vive nell'effimero di questo allegro spettacolo, che abbiamo dedicato a un grande maestro, Vladimir Alexandrovich Tartinovsky. 

Il Maestro è russo, perché il mio sogno di teatro, da sempre, è segnato da un “supplemento d'anima” che non è esclusivamente russo, ma che nutre indubbiamente il teatro russo e la letteratura russa, alle quali mi sono ispirato già diverse volte in passato. E come è noto, anche il revival delle marionette è nato in Francia e in Russia, non a Vienna o Bologna. E il revival continua oggi, proprio, come lei sottolinea, anche grazie a certi marionettisti russi presenti da qualche anno nel nostro Festival.

Chi è questo misterioso Tartinovsky? Vuole mantenere un'aura di mistero? Il baule ritrovato è come il manoscritto nella bottiglia o nella soffitta di molta letteratura? Possiamo fare questo parallelismo?

Tartinovsky è il Maestro del Guardiano del Museo. Perché un tempo avevamo dei maestri. Ora ci sono le alte scuole, con bachelor in talento e master in creatività. Tartinovsky somiglia molto a quelli che furono effettivamente i miei maestri, Etienne Decroux, Eliane Guyon, Jean Monod... In quanto ai bauli dei quali parla, non sono ritrovati, perché non li ho mai persi. E quando li apri escono marionette "storiche" che si mettono a ballare, fresche come giovani anguille. "Marottes" del medioevo, burattini tradizionali, marionettine orientali, figure avanguardistiche... sono più di 50 a precipitarsi sul palcoscenico. Soffiano via la polvere dei ricordi, con un’incredibile vitalità, in barba alla nostalgia che ci minaccia. E ci raccontano la loro storia, che si confonde con la mia.

Leggi l'intervista completa nell'inserto di Cultura

 

 

Cultura

La vita in quella che fu l'URSS

SPECIALE SABATO - Un bel libro ci racconta quel mondo scomparso, attraverso 400 oggetti, altrettante fotografie, 700 citazioni letterarie. Un'immersione oltre i clich …

Cultura

Il Festival di Sanremo visto dal GdP!

Una rubrica che racchiude le nostre impressioni e i nostri commenti, tra il serio e il faceto, delle varie puntate della 68ma edizione del Festival della canzone italiana.

Cultura

Premiata la luganese Vera Trachsel

È tra i 5 giovani artisti che hanno ricevuto il riconoscimento Manor 2018, del valore di 15mila franchi. Le sue opere esposte al Museo cantonale d'arte di Lugano.

Cultura

DIORIO: Belle époque e Grande guerra

DIORIO - Undicesima puntata degli interventi-racconti del grafico ticinese Orio Galli, che partono dalle sue vicende famigliari per narrarci dell'emigrazione nella …

Cultura

Quelle faccine davvero universali?

SPECIALE SABATO - Marcel Danesi spiega il significato delle emoji. Lo studioso dell’Università di Toronto racconta nascita ed evoluzione di queste icone …

Cultura

Un musical avvincente e convincente

Il commento sullo spettacolo teatrale di Yor Milano, "La vera storia di Nicolao della Flüe", andato in scena domenica sera al Palazzo dei Congressi di …

Cultura

La Svizzera italiana di Nessi

SPECIALE SABATO - Quindici passeggiate con uno sguardo particolare. Senza dimenticare i monumenti artistici, lo scrittore si sofferma su aspetti minori della quotidianit …

Cultura

Una figura di donna moderna e impegnata

Carolina Maraini-Sommaruga (Lugano 1869-Savosa 1959) è protagonista alla Pinacoteca Züst di Rancate. Conosciamola meglio. 

Cultura

I 60 anni dello "Zecchino d'Oro"

Previsti per l'occasione 4 appuntamenti e una puntata speciale. Ripercorriamo la storia del festival, da decenni emblema di una televisione a misura di bambino.

Cultura

Dimitri e Carla Del Ponte tutti d'un pezzo

(LE FOTO) Sono due delle 20 personalità elvetiche raffigurate in legno dall'artista Inigo Gheyselinck ed esposte a Berna nell'ambito della campagna #Woodvetia. …

Cultura

Assegnati i premi Möbius 2017

La Fondazione per lo sviluppo della cultura digitale, giunta alla sua ventunesima edizione, ha premiato il progetto Monitra e la piattaforma Treccani.

Cultura

La passione per Tolkien in un museo

SPECIALE SABATO - Tra le vigne grigionesi sorge il “Greisinger Museum”, unico al mondo, che espone 10mila pezzi da collezione legati alla narrativa …

Cultura

Storie di montagna, di uomini e di donne

Al via il 25 agosto la 24esima edizione del Festival dei Festival. Oltre ai veri protagonisti della rassegna, ossia i migliori film su vette e cime del mondo, ci sarà …

Cultura

Un funzionale "paradiso" a Giubiasco

Intervista alla direttrice del nuovo centro artistico Kami Manns. A pochi passi dalla stazione vengono riutilizzati gli spazi di un ex fabbrica a scopi culturali.

Cultura

La sfida è valorizzare l'organo

Intervista all'organista Andrea Coen, protagonista del quinto concerto di Ceresio Estate, martedì 25 luglio nella Chiesa di Santa Maria del Sasso a Morcote.

Cultura

Quando i colori vincono sul dolore

IL PERSONAGGIO - La giovane artista berlinese di origini ebraiche Charlotte Salomon espone la sua opera fino al 25 giugno a Palazzo Reale di Milano.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_sanremo_2018.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg