Home > Economia

Il franco forte continua a preoccupare

20.03.2017 - aggiornato: 20.03.2017 - 13:17

Secondo un sondaggio, solo un'impresa su 2 è soddisfatta dell'evoluzione degli affari. Ma sono aumentate quelle che si aspettano miglioramenti per l'anno in corso.

(foto Keystone)

L'industria elvetica non ha ancora digerito completamente il rafforzamento del franco svizzero. Solo la metà delle imprese è soddisfatta dell'evoluzione degli affari, ma sono aumentate rispetto allo scorso anno le società che si aspettano dei miglioramenti per l'anno in corso. Lo indica uno studio effettuato dalla società di consulenza EY.

Circa la metà - il 52% - delle 202 industrie elvetiche interrogate considera "buona" la sua situazione commerciale attuale. Si tratta del valore più basso di tutti i settori economici. Per i prossimi sei mesi, le industrie sono però più ottimiste: il 37% - l'anno scorso erano il 31% - si attende un miglioramento della sua situazione commerciale. Solo le imprese delle scienze della vita hanno prospettive più ottimistiche. Quasi la metà delle società industriali - il 48% - si aspetta una stagnazione degli affari nel prossimo semestre.

Parallelamente aumentano le imprese che si trovano in una situazione critica: attualmente sono il 12%, un anno fa erano l'8%. Da notare anche che l'11% delle industrie interrogate ha la sopravvivenza quale unico obiettivo economico. Un dato in aumento per il terzo anno consecutivo. Una impresa industriale su tre ritiene comunque che nel primo semestre di quest'anno la congiuntura elvetica migliorerà. La quota dei "pessimisti" è dal canto sua scesa dal 29% all'11%.

Gli indicatori macroeconomici rivelano che l'economia svizzera continua a crescere, così come nell'UE e negli USA, afferma Marcel Stalder, CEO di EY Svizzera, citato in una nota. "Le aziende si aspettano quindi un miglioramento della loro situazione economica per l'anno in corso. Tuttavia, il livello rimane basso e le medie imprese industriali non hanno ancora tutte digerito lo shock del franco", ha aggiunto.

Più in generale, Stalder ritiene che le imprese abbiano bisogno di condizioni quadro competitive. Serve quindi un nuovo modello d'imposizione fiscale, ha aggiunto facendo riferimento alla recente bocciatura in votazione della terza Riforma dell'imposizione delle imprese (RI imprese III).

 

(Ats)

Economia

Aumentano le esportazioni in febbraio

Esse si sono attestate a 17,8 miliardi di franchi, lo 0,9% in più dello stesso periodo dell'anno precedente, tenuto conto delle correzioni per i diversi giorni …

Economia

Aria di primavera per Swatch

Le lancette girano bene in questo inizio 2017 per il colosso orologiero. Migliora la situazione in Asia, dove risulta strategico il mercato della Cina continentale.

Economia

Hotel svizzeri, 30% di prenotazioni online

Quasi il 30% delle camere prenotate dal web. Entro il 2020 le riservazioni online potrebbero superare il 50%.

Economia

È morto Nicolas Julius Bär

L'ex presidente della banca zurighese, entrato nel gruppo nel 1951 e appartenente alla terza generazione della famiglia Bär, aveva 93 anni.

Economia

Utile in calo per Nestlé

La multinazione con sede a Vevey ha registrato l'anno scorso un untile di 8,53 miliardi, il 5,9% in meno rispetto al 2015.

Economia

Ancora in calo le riserve di BNS

Si tratta del secondo calo consecutivo, dopo otto mesi in crescita. L'insieme delle riserve (oro escluso) è passato da 651,1 a 649,4 miliardi di franchi.

Economia

Sale l'utile di Roche

Il gruppo farmaceutico basilese ha registrato un aumento del 7% nel 2016. Cresciuto anche il fatturato, che ha raggiunto i 50,6 miliardi.

Economia

Lindt si conferma al primo posto

Le vendite di cioccolato Lindt & Sprüngli registrano un buon fatturato di vendita per l'anno 2016, aumentando del 7% rispetto all'anno precedente.

Economia

Panne per e-finance

Un problema informatico rende inutilizzabile da domenica il servizio offerto da PostFinance. Gli specialisti sono al lavoro per cercare di trovare la soluzione.

Economia

Utile da 466 milioni per la Posta

Il risultato riguarda i primi 9 mesi dell'anno e rappresenta un calo di 37 milioni rispetto allo stesso periodo del 2015.

Economia

Migros aumenta i salari

Il gigante arancione ha concordato con le parti sociali e contrattuali un aumento della massa salariale dei propri dipendenti compreso fra lo 0,3 3 lo 0,7%.

Economia

Calo dell'utile per Swiss

La compagnia aerea elvetica ha registrato una diminuzione dell'utile operativo del 13,2% nei primi 9 mesi del 2016. Risultato positivo tuttavia nel terzo trimestre.

Economia - CFO svizzeri più ottimisti

Si rasserena il futuro delle aziende svizzere

Per la prima volta dall'abolizione della soglia minina con l'euro, i responsabili finanziari delle imprese intravvedono prospettive di crescita.

Economia - Svizzera

Commercio online, crescono le frodi

In Svizzera l 95% degli operatori del settore afferma di essere stato vittima di una truffa. Numerosi i clienti che ordinano della merce senza poi pagare.

Economia

Banche più attente al pericolo di riciclaggio

A dirlo è il direttore della FINMA, Marc Branson, stando al quale solitamente i comportamenti illegali riguardano il cliente e non l'istituto di credito.

Economia - Classifica

Svizzera, l'economia più competitiva al mondo

Per l'ottavo anno consecutivo il nostro Paese occupa il primo posto nella classifica della competitività economica del World Economic Forum.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

bellinzon-1.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

banner_pinacoteca_zuest_primavera_2016.png 

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg