Home > Commenti

La politica che torna al centro

21.11.2017 - aggiornato: 21.11.2017 - 15:16

L'editoriale di GianMaria Pusterla sui compromessi trovati dal Governo sull'asse sociale e tributario, due vettori decisivi della nostra società.

© Immagine d'archivio

di GianMaria Pusterla

 

Ma guarda un po’: in un Cantone che tutti dipingono incapace di portare avanti progetti, su uno sfondo colorato di pessimismo nero (i frontalieri che ci invadono; gli stranieri che delinquono; l’amministrazione corrotta; i politici che... meglio perderli che trovarli) ecco che questi stessi politici riescono a raggiungere compromessi per fare passi avanti - seppur modesti - sull’asse sociale e tributario, ossia su due vettori decisivi della nostra società. È di ieri sera infatti il sì della commissione tributaria sul pacchetto del Governo (confezionato da Vitta e Beltraminelli) riguardante la riforma fiscale e sociale presentata in settembre.

Un compromesso che trova i deputati-commissari dei 4 partiti di Governo concordi (socialisti compresi, dunque, nonostante il no del loro comitato). Vengono mantenute le proposte governative di natura fiscale, che in sostanza migliorano le condizioni delle aziende e favoriscono le start-up, mentre si è trovato un punto d’incontro sull’assegno parentale (3mila franchi e non 3.500 franchi alla nascita di ogni figlio per le famiglie con un reddito lordo non superiore ai 110mila franchi, invece dei 140mila annunciati dal Consiglio di Stato).

Riducendo la forchetta entro cui si accorda l’assegno parentale, si daranno più soldi a favore degli asili nido. Come già detto, nulla di trascendentale. Ma è un passo nella giusta direzione ed è un messaggio politico importante proprio in un momento in cui si vorrebbe oscurare la politica, accendendo in continuazione fumogeni. Che io poi giudichi personalmente tale riforma decisamente incompleta soprattutto dal lato fiscale, perché non va a favorire il ceto medio modificando le aliquote, è un altro discorso, che non inficia  la bontà di questo primo passo. Per allungare la gamba si spera ci sia sempre tempo.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg