Home > Mondo

Bus Borussia, arrestato un sospettato

21.04.2017 - aggiornato: 21.04.2017 - 12:50

L'uomo, un 28enne russo-tedesco, avrebbe commesso l'attentato per far crollare il prezzo delle azioni della squadra di calcio e trarne così un profitto milionario.

© EPA/FRIEDEMANN VOGEL

La polizia tedesca ha arrestato un sospetto che sarebbe collegato all'attentato dell'11 aprile scorso contro il bus della squadra del Borussia Dortmund, nel quale erano rimaste ferite due persone, un calciatore ed un poliziotto.

La procura federale tedesca ha reso noto che il sospettato è un 28enne russo-tedesco, Sergej W., fermato nel corso di un'operazione delle forze dell'ordine nei pressi della città di Tubinga, nello Stato sudoccidentale del Baden-Wuerttemberg. 

Stando alla Bild, l'obiettivo dell'uomo sarebbe stato quello di far crollare il prezzo delle azioni del Borussia Dortmund. Se questo fosse successo, avrebbe avuto un profitto fino a 3,9 milioni di euro. L'uomo avrebbe acquistato da un hotel un pacchetto di 15 mila opzioni, per un valore di 78 mila euro. Con il ferimento grave o la morte dei calciatori, i titoli della squadra sarebbero presumibilmente precipitati. 

La polizia è alla ricerca di due complici, che avrebbero aiutato a trasportare l'esplosivo sul posto. Sergej W. avrebbe competenze particolari nel settore elettronico e sarebbe in grado di fabbricare bombe.

Secondo l'emittente tedesca Ntv, l'attentatore ha cercato di depistare le indagini, producendo false tracce sulla responsabilità dell'Isis. 

(Ats)

 

Mondo

Un iceberg gigante è partito dall'Antartide

È grande quanto la Liguria e il suo peso si aggirerebbe attorno ai 1000 miliardi di tonnellate. 

Mondo

Nuove sanzioni a Pyongyang

Ma la Corea del Nord continua i lavori per il suo arsenale nucleare.

Mondo

Un meteorite nei cieli del nord Italia

Il frammento di roccia, raggiungendo l'atmosfera terrestre, ha illuminato la notte, lasciando dietro di sé una scia verdastra e, secondo alcuni, anche dei …

Mondo

In 600mila alla Parata degli immortali

(LE FOTO) Record di presenze alla marcia di Mosca in cui cittadini sfilano con i ritratti dei parenti che hanno combattuto la seconda guerra mondiale. Presente anche Putin.

Mondo

Autostrade italiane: sciopero dei casellanti

Da lunedì sera alle 22.00 fino a martedì alle 22.00, possibili disagi.

Mondo

È morto Cino Tortorella

L'ex mago Zurlì, che per tanti anni ha legato il proprio volto e la propria attività allo Zecchino d'oro, a giugno avrebbe compiuto 90 anni. 

Mondo

Gli scozzesi legati al Regno Unito

Brutto colpo per la Sturgeon e il suo referendum. Il 57% degli scozzesi non vorrebbe infatti l'indipendenza e intanto cresce anche il loro '"euroscetticismo …

Mondo

Il Cairo, rinvenute due statue egizie

La prima raffigura il Faraone Ramses. La seconda Seti II. Entrambi i manufatti sono stati ritrovati in un quartiere popolare della capitale egiziana. 

Mondo

Orrore allo zoo di Parigi

Un rinoceronte è stato ucciso e il suo corno tagliato con una motosega nella notte nello zoo di Thoiry. È la prima volta che capita una cosa del genere in una …

Mondo

Cooperazione tra Salvini e Putin

La Lega Nord italiana e il partito del presidente russo, Russia Unita, hanno siglato a Mosca un accordo di collaborazione a vari livelli.

Mondo

Estratto il diamante più grande d'Europa

È di 181,68 carati ed è stato trovato in una miniera di Arkhanghelsk, in Russia nord-occidentale.

Mondo

Francesco Gabbani trionfa a Sanremo

La sua "Occidentali's Karma" si impone sul palco dell'Ariston. Seconda la favorita Fiorella Mannoia con "Che sia Benedetta", terzo classificato …

Mondo

Il carnevale di Rio sarà "censurato"

Gli organizzatori hanno deciso di bandire battutacce e frasi a doppio senso per evitare che qualcuno si senta offeso o, peggio, discriminato.

Mondo

Inaugurato il volo più lungo al mondo

A partire da oggi, lunedì, la Qatar Airways offre il collegamneto da Doha a Auckland, per una distanza di oltre 14.500 chilometri, in più di 16 ore. 

Mondo

Danimarca verso un ambasciatore digitale

Per il Paese scandinavo serve una figura istituzionale per dialogare al meglio con aziende come Apple, Google o Microsoft, più ricche di molte Nazioni.

Mondo

"Per favore puoi salvare i bambini della Siria?"

La commovente lettera aperta di Bana Alabed, la bambina siriana di 7 anni nota in tutto il mondo per i suoi tweet da Aleppo, al neo-presidente americano Trump.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg