Home > Mondo

Catalogna: "Lunedì l'indipendenza"

04.10.2017 - aggiornato: 05.10.2017 - 10:03

Il partito Cup annuncia il voto del parlamento, mentre il presidente Puigdemont attacca Felipe VI e apre al confronto con Madrid. Rajoy respinge la mediazione di Podemos.

© Reuters

Lunedì 9 ottobre il Parlamento catalano dovrebbe votare una dichiarazione di indipendenza da Madrid. Almeno, questo è quanto ha annunciato oggi il partito autonomista Cup, spiegando che il presidente catalano Carles Puigdemont, prima dell'inizio della discussione, presenterà in aula il risultato del referendum.

Intanto ieri Puigdemont ha commentato il discorso del re all'indomani del voto. Il re doveva "rispettare tutti i catalani", invece ha deciso di sostenere solo le tesi di Madrid e quindi "ha deluso tante persone" che spesso sono state al suo fianco ha detto. Felipe VI, ha aggiunto Puigdemont, "dovrebbe rispettare tutti e avere un ruolo di moderatore"; invece, "non ha mai considerato la posizione della Catalogna", ma ha deciso "semplicemente di sostenere il governo spagnolo, per annichilire il desiderio di sovranità del popolo catalano".

"Il mio governo - ha rimarcato il presidente catalano - sarà sempre impegnato a favore della pace, ma saremo risoluti. Oggi occorre una mediazione e sono aperto a qualsiasi processo di mediazione. Speriamo che non vi siano provocazioni". Ma il premier spagnolo Mariano Rajoy ha subbito respinto la proposta di promuovere un tavolo di mediazione sulla crisi catalana avanzata dal segretario di Podemos, Pablo Iglesias.

(Red/Ats)

Mondo

Il terzo "royal baby" atteso per aprile

Lo ha annunciato Kensington Palace, sottolineando che i duchi di Cambridge sono molto felici per la nuova maternità. Kate intanto continua a soffrire per le nausee.

Mondo

Addio ad Aldo Biscardi

Il noto giornalita sportivo italiano, che aveva creato la trasmissione "Il processo del lunedì", è scomparso a quasi 87 anni. Era ricoverato da qualche …

Mondo

Frida, il labrador simbolo di speranza

In Messico è una celebrità: ha 7 anni e lavora accanto ai soccorritori per ritrovare persone rimaste intrappolate sotto le macerie. Ha salvato finora 52 vite.

Mondo

Messico: i morti sono oltre 90

Ancora provvisorio il bilancio delle vittime del sisma

Mondo

È morto Gastone Moschin

L'attore italiano ha partecipato a molti film tra cui Amici Miei, il secondo capitolo de Il Padrino e Milano Calibro 9. 

Mondo

Treno deraglia in India, 4 morti

Sei carrozze sono uscite dai binari nello Stato settentrionale di Uttar Pradesh. Il bilancio delle vittime potrebbe peggiorare dato che ci sono anche 50 feriti.

Mondo

Malala ammessa a Oxford

L'attivista pakistana, premio Nobel per la Pace 2014, ha annunciato che studierà politica, filosofia ed economia.

Mondo

Melbourne è la città più vivibile al mondo

La seconda città più popolosa dell'Australia riceve il prestigioso riconosciemnto per il settimo anno consecitivo. Vienna al secondo posto.

Mondo

Addio al padre della nouvelle cuisine

È morto a 88 anni Christian Millau, fondatore in Francia delle guide ai ristoranti Gault & Millau.

Mondo

Brasile, si vota l'impeachment

Mercoledì il Parlamento del Brasile voterà sull'incriminazione del presidente Michel Temer.
Mondo

È morta Jeanne Moreau

Icona della Nouvelle Vague, l'attrice francese è stata ritrovata questa mattina senza vita nella sua casa di Parigi. Aveva 89 anni.

Mondo

Un iceberg gigante è partito dall'Antartide

È grande quanto la Liguria e il suo peso si aggirerebbe attorno ai 1000 miliardi di tonnellate. 

Mondo

Nuove sanzioni a Pyongyang

Ma la Corea del Nord continua i lavori per il suo arsenale nucleare.

Mondo

Un meteorite nei cieli del nord Italia

Il frammento di roccia, raggiungendo l'atmosfera terrestre, ha illuminato la notte, lasciando dietro di sé una scia verdastra e, secondo alcuni, anche dei …

Mondo

In 600mila alla Parata degli immortali

(LE FOTO) Record di presenze alla marcia di Mosca in cui cittadini sfilano con i ritratti dei parenti che hanno combattuto la seconda guerra mondiale. Presente anche Putin.

Mondo

Autostrade italiane: sciopero dei casellanti

Da lunedì sera alle 22.00 fino a martedì alle 22.00, possibili disagi.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg