Home > Mondo

Doppio attacco a Teheran

07.06.2017 - aggiornato: 09.06.2017 - 15:09

(LE FOTO) Preso di mira il Parlamento iraniano e il mausoleo di Khomeini. L'Isis ha rivendicato gli attacchi. Il numero delle vittime è salito a 12 e 42 feriti, oltre a 7 terroristi uccisi.

© EPA/HOSSEIN MERSADI
© Dal sito Jamaran.ir
© Fars News Agency, Omid Vahabzadeh via AP
© AP Photo/Ebrahim Noroozi
© Foto da twitter
© KEYSTONE/Heike Pietsch

Dopo la sparatoria avvenuta stamane all'interno del Parlamento iraniano, la situazione all'interno del Parlamento iraniano è sotto controllo e l'attacco ha causato danni minori di quelli previsti, grazie alle forze di sicurezza "pienamente in grado di gestire gli aggressori codardi". Lo ha detto il presidente del Parlamento iraniano, Ali Larijani, che oggi ha presieduto una seduta a porte chiuse mentre all'esterno dell'aula si svolgeva l'attacco terroristico. Per Larijani "l'attacco dimostra che i terroristi hanno l'Iran come obiettivo" perché "l'Iran è un hub attivo ed efficace nella lotta al terrorismo".

Gli assalitori entrati in azione sarebbero stati quattro, riferisce l'agenzia di stampa Irna. Gli uomini imbracciavano Kalashnikov e armi Colt, come ha riferito all'Irna un parlamentare, Qolam-Ali Jafarzadeh Imenabadi. Uno degli uomini si è fatto saltare in aria: lo riporta in un tweet il gruppo del media curdo Rudaw. Secondo altri media internazionali l'esplosione è avvenuta al quinto piano dell'edificio Le teste di cuoio iraniane hanno circondato il Parlamento di Teheran, riportano i media internazionali. I media statali riportano che elicotteri della polizia sorvolano il palazzo del Parlamento e che all'interno dell'edificio tutte le linee telefoniche cellulari sono state disattivate. Precedentemente l'agenzia Tasnim aveva riferito che uno degli assalitori del Parlamento iraniano, il Majlis, era riuscito a lasciare l'edificio e stava sparando in strada. È di 12 morti e 42 feriti il bilancio ufficiale delle vittime, lo hanno reso noto le autorità sanitarie iraniane precisando che molti dei feriti, ricoverati in quattro ospedali della capitale, sono in gravi condizioni.

"Morte agli Stati Uniti, abbasso gli Stati Uniti": questo lo slogan gridato all'unisono dai deputati iraniani presenti nel Parlamento nazionale, durante l'attacco terroristico nell'edificio. Lo riferiscono i media iraniani. I deputati si trovano nell'aula generale, un ampio emiciclo dove si svolgono le sessioni generali che è stata intanto blindata dalle forze dell'ordine. I terroristi sono riusciti a penetrare in altre ali dell'ampia struttura.

Spari anche al Mausoleo Khomeini

Una sparatoria è avvenuta stamattina anche al mausoleo dedicato all'Ayatollah Khomeini a Teheran, provocando alcuni feriti, secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa semiufficiale Tasnim. Sono quattro, incluso un attentatore suicida, i terroristi che hanno attaccato oggi il monumento, riporta la tv statale iraniana. Gli aggressori hanno sparato sulla folla all'interno del monumento ferendo un numero imprecisato di persone: lo riferisce Press tv. Secondo l'emittente due aggressori sono stati arrestati e un terzo si è fatto saltare in aria. Un secondo terrorista kamikaze si è fatto esplodere al mausoleo Khomeini a Teheran: lo riporta in un tweet il gruppo dei media curdo Rudaw.

La rivendicazione dell'Isis

L'Isis ha rivendicato gli attacchi terroristici al Parlamento di Teheran e al mausoleo Khomeini: lo riporta l'agenzia di stampa austriaca Apa che cita la Fars.
La rivendicazione dell'Isis è giunta attraverso l'agenzia Amaq, il canale ufficiale di propaganda del sedicente Stato islamico.

Sessione di emergenza del Consiglio di sicurezza

Una sessione di emergenza del Consiglio di sicurezza della Provincia di Teheran è stata convocata con urgenza per esaminare la situazione dopo gli attacchi terroristici di questa mattina a Teheran. Lo ha riferito il ministro dell'Interno iraniano, Abdolreza Rahmani Fazli.

(Red/Ats)

Mondo

Sopravvive all'Olocausto, a 102 anni incontra il nipote

Il resto della famiglia era stato deportato dal ghetto. Per decenni è stato convinto che fossero morti tutti, invece suo fratello si era salvato e aveva avuto un …

Mondo

A 280 km/h invece di 120

È successo a Neuenburg, in Germania, a 30 km dal confine svizzero, e il pirata della strada è un 18enne domicilato a Basilea Città. 

Mondo

È morto Malcom Young

È stato il chitarrista e fondatore, assieme ad Angus, degli AC/DC, noto gruppo musicale  …

Mondo

In beneficenza la Lamborghini del Papa

L'auto consegnata a Francesco dai vertici della casa automobilistica verrà battuta all'asta e il ricavato andrà a favore della realizzazione di tre …

Mondo

Da sogno a realtà: i veri supereroi

(FOTO E VIDEO) Il fotografo Josh Rossi ha donato superpoteri a sei bambini con gravi malattie e disabilità: "Sono le nostre debolezze che ci rendono forti".

Mondo

Bill Gates e la città smart nel deserto

Il "papà" di Microsoft avrebbe investito quasi 80 milioni di dollari per un'area in Arizona con l'obiettivo di costruire una cittadina, Belmont, basata …

Mondo

Il terzo "royal baby" atteso per aprile

Lo ha annunciato Kensington Palace, sottolineando che i duchi di Cambridge sono molto felici per la nuova maternità. Kate intanto continua a soffrire per le nausee.

Mondo

Addio ad Aldo Biscardi

Il noto giornalista sportivo italiano, che aveva creato la trasmissione "Il processo del lunedì", è scomparso a quasi 87 anni. Era ricoverato da qualche …

Mondo

Frida, il labrador simbolo di speranza

In Messico è una celebrità: ha 7 anni e lavora accanto ai soccorritori per ritrovare persone rimaste intrappolate sotto le macerie. Ha salvato finora 52 vite.

Mondo

È morto Gastone Moschin

L'attore italiano ha partecipato a molti film tra cui Amici Miei, il secondo capitolo de Il Padrino e Milano Calibro 9. 

Mondo

Treno deraglia in India, 4 morti

Sei carrozze sono uscite dai binari nello Stato settentrionale di Uttar Pradesh. Il bilancio delle vittime potrebbe peggiorare dato che ci sono anche 50 feriti.

Mondo

Malala ammessa a Oxford

L'attivista pakistana, premio Nobel per la Pace 2014, ha annunciato che studierà politica, filosofia ed economia.

Mondo

Melbourne è la città più vivibile al mondo

La seconda città più popolosa dell'Australia riceve il prestigioso riconosciemnto per il settimo anno consecitivo. Vienna al secondo posto.

Mondo

Addio al padre della nouvelle cuisine

È morto a 88 anni Christian Millau, fondatore in Francia delle guide ai ristoranti Gault & Millau.

Mondo

È morta Jeanne Moreau

Icona della Nouvelle Vague, l'attrice francese è stata ritrovata questa mattina senza vita nella sua casa di Parigi. Aveva 89 anni.

Mondo

Un iceberg gigante è partito dall'Antartide

È grande quanto la Liguria e il suo peso si aggirerebbe attorno ai 1000 miliardi di tonnellate. 

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg