Home > Mondo

Due morti nell'attacco al resort in Mali

19.06.2017 - aggiornato: 19.06.2017 - 15:43

Questo il bilancio dell'assalto al "Campement Kangaba". Liberati i 32 ostaggi, mentre un francese sarebbe disperso. "Non si possono escludere vittime europee.

© AP Photo/Baba Ahmed

L'attacco jihadista è avvenuto in un resort frequentato da turisti occidentali in Mali, alla periferia est della capitale Bamako. I terroristi hanno assaltato il 'Campement Kangaba' sparando raffiche di armi automatiche: il bilancio, ancora provvisorio, è di due morti, un franco-gabonese e un'altra persona la cui nazionalità non è stata resa nota.  Immediato l'intervento delle forze speciali maliane affiancate da reparti francesi di stanza nel Paese africano che hanno liberato dopo alcune ore 32 ostaggi. Tra di essi, tre cittadini del Mali e quattro occidentali. Testimoni hanno riferito di una una densa colonna di fumo nero che si è levata poco dopo dal complesso turistico, non lontano dall'aeroporto. Fonti del governo - riportate da media africani - hanno confermato che si è trattato di un "attacco jihadista": i terroristi al momento dell'assalto avrebbero gridato 'Allah u-Akbar'. Insieme alle forze speciali maliane sono intervenuti i militari francesi che fanno parte del dispiegamento anti-jihadista Barkhane. "Le forze di sicurezza sono sul posto, il resort Campement Kangaba è isolato e una operazione militare è in corso", aveva riferito poco dopo il portavoce del ministero della sicurezza Baba Cisse, citato dalla Bbc.

Non si escludono vittime europee

"Non possiamo escludere che ci siano vittime europee. Stiamo informando le famiglie in queste ore difficili e drammatiche che dimostrano come gli europei e gli africani sono fratelli e sorelle sia nella lotta sia nelle risposte" al terrorismo. Così l'alto rappresentante Ue, Federica Mogherini - all'arrivo al Consiglio esteri a Lussemburgo - sull'attacco ieri contro un resort in Mali.

La Francia condanna "con la più grande fermezza l'attacco" di ieri ad un resort di lusso a est di Bamako, la capitale del Mali, con un bilancio di due morti. Secondo il ministero degli Esteri di Parigi, "ricerche sono in corso per determinare l'eventuale presenza di cittadini francesi tra le vittime" e "per ritrovare uno dei nostri connazionali disperso". "La Francia - si prosegue nella nota - rivolge le sue condoglianze alle famiglie delle vittime ed esprime gli auguri di pronta ripresa ai feriti". Il governo di Edouard Philippe rende inoltre omaggio "alla rapidità e alla professionalità delle forze maliane dispiegate sul posto". Dopo questo "vile attentato", Parigi ribadisce la sua "determinazione a lottare contro il terrorismo e per la stabilità del Mali e del Sahel insieme ai partner della regione".

Il Mali era già stato nel mirino degli estremisti islamici

Non è la prima volta che alberghi e resort in Mali finiscono nel mirino dell'estremismo islamico. Nel marzo 2016 era stato assaltato l'hotel Nord-Sud nella capitale maliana che ospitava la missione dell'Unione europea di addestramento dell'esercito locale (EutmMali). Un attentatore era stato ucciso dalle forze di sicurezza ma non c'erano state altre vittime. Era andata peggio l'anno prima, il 20 novembre 2015, quando era stato attaccato l'Hotel Radisson Blu, uno dei più esclusivi di Bamako. Il bilancio era stato di 20 morti, oltre ai due terroristi.  A rivendicare l'attacco era stata Aqmi, al-Qaida nel Maghreb islamico, che aveva agito in coordinamento con il gruppo jihadista dell'algerino Mokhtar Belmokhtar, al-Morabitoune. Nel marzo dello stesso anno era finito sotto attacco il bar-ristorante La Terrasse. Cinque i morti, tra i quali due stranieri. Nel 2012 il nord del Mali era caduto sotto il controllo di gruppi jihadisti legati ad al Qaida che si erano saldati con ribelli Tuareg contro i quali, nel gennaio 2013, era intervenuta una forza militare internazionale guidata dalla Francia che aveva 'liberato' gran parte dell'area, anche se tuttora alcune zone sono in mano agli estremisti islamici che hanno colpito anche il centro e il sud del Paese.

Mondo

Treno deraglia in India, 4 morti

Sei carrozze sono uscite dai binari nello Stato settentrionale di Uttar Pradesh. Il bilancio delle vittime potrebbe peggiorare dato che ci sono anche 50 feriti.

Mondo

Malala ammessa a Oxford

L'attivista pakistana, premio Nobel per la Pace 2014, ha annunciato che studierà politica, filosofia ed economia.

Mondo

Melbourne è la città più vivibile al mondo

La seconda città più popolosa dell'Australia riceve il prestigioso riconosciemnto per il settimo anno consecitivo. Vienna al secondo posto.

Mondo

Addio al padre della nouvelle cuisine

È morto a 88 anni Christian Millau, fondatore in Francia delle guide ai ristoranti Gault & Millau.

Mondo

Brasile, si vota l'impeachment

Mercoledì il Parlamento del Brasile voterà sull'incriminazione del presidente Michel Temer.
Mondo

È morta Jeanne Moreau

Icona della Nouvelle Vague, l'attrice francese è stata ritrovata questa mattina senza vita nella sua casa di Parigi. Aveva 89 anni.

Mondo

Un iceberg gigante è partito dall'Antartide

È grande quanto la Liguria e il suo peso si aggirerebbe attorno ai 1000 miliardi di tonnellate. 

Mondo

Nuove sanzioni a Pyongyang

Ma la Corea del Nord continua i lavori per il suo arsenale nucleare.

Mondo

Un meteorite nei cieli del nord Italia

Il frammento di roccia, raggiungendo l'atmosfera terrestre, ha illuminato la notte, lasciando dietro di sé una scia verdastra e, secondo alcuni, anche dei …

Mondo

In 600mila alla Parata degli immortali

(LE FOTO) Record di presenze alla marcia di Mosca in cui cittadini sfilano con i ritratti dei parenti che hanno combattuto la seconda guerra mondiale. Presente anche Putin.

Mondo

Autostrade italiane: sciopero dei casellanti

Da lunedì sera alle 22.00 fino a martedì alle 22.00, possibili disagi.

Mondo

È morto Cino Tortorella

L'ex mago Zurlì, che per tanti anni ha legato il proprio volto e la propria attività allo Zecchino d'oro, a giugno avrebbe compiuto 90 anni. 

Mondo

Gli scozzesi legati al Regno Unito

Brutto colpo per la Sturgeon e il suo referendum. Il 57% degli scozzesi non vorrebbe infatti l'indipendenza e intanto cresce anche il loro '"euroscetticismo …

Mondo

Il Cairo, rinvenute due statue egizie

La prima raffigura il Faraone Ramses. La seconda Seti II. Entrambi i manufatti sono stati ritrovati in un quartiere popolare della capitale egiziana. 

Mondo

Orrore allo zoo di Parigi

Un rinoceronte è stato ucciso e il suo corno tagliato con una motosega nella notte nello zoo di Thoiry. È la prima volta che capita una cosa del genere in una …

Mondo

Cooperazione tra Salvini e Putin

La Lega Nord italiana e il partito del presidente russo, Russia Unita, hanno siglato a Mosca un accordo di collaborazione a vari livelli.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg