Home > Mondo

Inglesi divisi in vista delle elezioni

31.05.2017 - aggiornato: 31.05.2017 - 09:17

A sfidarsi l’8 giugno sono l’attuale premier conservatrice Theresa May e il leader laburista Corbyn. Una campagna elettorale fiacca e gli attentati rendono difficili le previsioni.

© Stefan Rousseau/ Pool Photo via AP
© Stefan Rousseau/ Pool Photo via AP

di Maria Acqua Simi

 

Il prossimo 8 giugno i britannici sono chiamati a votare alle elezioni generali, volute in anticipo dalla premier Theresa May. L’esito del voto sarà determinante per capire come il Paese vorrà attuare la Brexit e soprattutto, quale sarà il futuro dell’Europa e che tipo di Gran Bretagna sarà quella del post-UE. In attesa delle urne, lunedì  sera i due candidati per la poltrona del n.10 di Downing Street si sono sfidati in tv. Sicurezza e politica estera contro welfare state: il primo dibattito a distanza tra la May e Jeremy Corbyn  s’è mosso lungo queste direttrici. Non v’è stato però nessun vincitore certo, nonostante la performance del leader laburista sia apparsa più convincente. I sondaggi ieri assegnavano ai Tory sei punti di vantaggio sul Labour (fino a poche settimane fa il divario era di una ventina di punti): troppo pochi per garantire a Theresa May la vittoria schiacciante che sperava, ma anche per suggerire un possibile sorpasso del Labour. 

Il dibattito

Il programma, trasmesso da Sky News e Channel 4, ha visto i due leader essere intervistati separatamente da da Jeremy Paxman, uno dei più abili e temuti giornalisti televisivi britannici, davanti a un pubblico che poteva fare domande e con le domande aggiuntive di un altro giornalista di Sky News, Faisal Islam. Uno dei punti più decivsivi è stato quando i due candidati si sono dovuti esprimere su Brexit. La posizione di Theresa May è stata chiara - «meglio nessun accordo che un cattivo accordo con l’UE» - mentre Corbyn ha spiegato che «non si deve  lasciare l’UE senza un accordo», ma non ha chiarito come. Paxman ha attaccato la May sui suoi dietrofront: i benefici assistenziali per i pensionati, la tassazione sul lavoro autonomo, la Brexit (era per il remain) sostenendo che, a Bruxelles, i negoziatori la giudicheranno debole e indecisa. Anche Corbyn ha dovuto affrontare domande difficili. Perché appoggiava l’Ira, l’esercito clandestino nord-irlandese? «Non appoggiavo l’Ira, appoggiavo una soluzione diplomatica del conflitto, come è poi avvenuto», ha risposto. Perché ha trattato come amici i membri di Hamas, il movimento palestinese che uccide e fa attentati? «L’ho fatto per portarli al tavolo del negoziato».

Leggi tutto sul GdP di oggi

 

 

Mondo

Sopravvive all'Olocausto, a 102 anni incontra il nipote

Il resto della famiglia era stato deportato dal ghetto. Per decenni è stato convinto che fossero morti tutti, invece suo fratello si era salvato e aveva avuto un …

Mondo

A 280 km/h invece di 120

È successo a Neuenburg, in Germania, a 30 km dal confine svizzero, e il pirata della strada è un 18enne domicilato a Basilea Città. 

Mondo

È morto Malcom Young

È stato il chitarrista e fondatore, assieme ad Angus, degli AC/DC, noto gruppo musicale  …

Mondo

In beneficenza la Lamborghini del Papa

L'auto consegnata a Francesco dai vertici della casa automobilistica verrà battuta all'asta e il ricavato andrà a favore della realizzazione di tre …

Mondo

Da sogno a realtà: i veri supereroi

(FOTO E VIDEO) Il fotografo Josh Rossi ha donato superpoteri a sei bambini con gravi malattie e disabilità: "Sono le nostre debolezze che ci rendono forti".

Mondo

Bill Gates e la città smart nel deserto

Il "papà" di Microsoft avrebbe investito quasi 80 milioni di dollari per un'area in Arizona con l'obiettivo di costruire una cittadina, Belmont, basata …

Mondo

Il terzo "royal baby" atteso per aprile

Lo ha annunciato Kensington Palace, sottolineando che i duchi di Cambridge sono molto felici per la nuova maternità. Kate intanto continua a soffrire per le nausee.

Mondo

Addio ad Aldo Biscardi

Il noto giornalista sportivo italiano, che aveva creato la trasmissione "Il processo del lunedì", è scomparso a quasi 87 anni. Era ricoverato da qualche …

Mondo

Frida, il labrador simbolo di speranza

In Messico è una celebrità: ha 7 anni e lavora accanto ai soccorritori per ritrovare persone rimaste intrappolate sotto le macerie. Ha salvato finora 52 vite.

Mondo

È morto Gastone Moschin

L'attore italiano ha partecipato a molti film tra cui Amici Miei, il secondo capitolo de Il Padrino e Milano Calibro 9. 

Mondo

Treno deraglia in India, 4 morti

Sei carrozze sono uscite dai binari nello Stato settentrionale di Uttar Pradesh. Il bilancio delle vittime potrebbe peggiorare dato che ci sono anche 50 feriti.

Mondo

Malala ammessa a Oxford

L'attivista pakistana, premio Nobel per la Pace 2014, ha annunciato che studierà politica, filosofia ed economia.

Mondo

Melbourne è la città più vivibile al mondo

La seconda città più popolosa dell'Australia riceve il prestigioso riconosciemnto per il settimo anno consecitivo. Vienna al secondo posto.

Mondo

Addio al padre della nouvelle cuisine

È morto a 88 anni Christian Millau, fondatore in Francia delle guide ai ristoranti Gault & Millau.

Mondo

È morta Jeanne Moreau

Icona della Nouvelle Vague, l'attrice francese è stata ritrovata questa mattina senza vita nella sua casa di Parigi. Aveva 89 anni.

Mondo

Un iceberg gigante è partito dall'Antartide

È grande quanto la Liguria e il suo peso si aggirerebbe attorno ai 1000 miliardi di tonnellate. 

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg