Home > Mondo

Non c'è "tregua" per la Corea del Sud

06.02.2018 - aggiornato: 06.02.2018 - 10:53

"Ossessionati" dalla carriera, i giovani non approvano la riunificazione, neanche quella olimpica. Il Paese è sempre più prospero, ma anche in crisi. E la Chiesa alza la voce.

di Leone Grotti

 

Sono passati 27 anni dall’ultima volta che le due Coree hanno presentato un unico team a una competizione internazionale. Era il 1991 e le squadre maschili e femminili di ping pong del Nord e del Sud gareggiarono unite ai mondiali di tennis tavolo. La squadra femminile vinse il torneo e la stampa sudcoreana festeggiò «la notizia più bella da quando 46 anni fa il popolo coreano si è diviso», nel 1945, prima che cominciasse la guerra fratricida del 1950, conclusa tre anni dopo con un armistizio. Ventisette anni dopo quella prima volta, Seul e Pyongyang presenteranno ai Giochi invernali di PyeongChang, che si terranno dal 9 al 25 febbraio, un’unica squadra femminile di hockey, senza contare che le due delegazioni sfileranno alla cerimonia di apertura sotto un’unica bandiera. Tutto il mondo ha esultato per la “tregua olimpica”, ma la reazione dei sudcoreani è stata molto diversa rispetto all’entusiasmo che si è registrato in Occidente.

C’è chi dice no

Un sondaggio di Gallup Korea condotto subito dopo il discorso di inizio anno del dittatore nordcoreano Kim Jong-un, nel quale disse di voler partecipare ai Giochi tendendo una mano a Seul, ha rivelato che il 65% dei sudcoreani pensa che le sue parole non cambino niente rispetto alla difficile situazione della Penisola coreana, mentre il 90% è convinto che Kim non rinuncerà mai alle armi nucleari. Un altro sondaggio riportato dal New York Times ha poi certificato che il 72% dei sudcoreani «non è entusiasta» all’idea di una squadra unica ai Giochi. Ad opporsi sono soprattutto i giovani 20-30enni e il primo motivo di un simile atteggiamento è storico. I trentenni sono nati una generazione intera dopo la fine della guerra e non si sentono più legati a chi vive a nord del 38° parallelo. E per quanto a scuola imparino che appartengono tutti allo stesso minjok (popolo), non capiscono che cosa li leghi davvero al Nord. Non è un caso se per avere appoggiato la riunificazione olimpica dei due Paesi, anche il presidente cattolico Moon Jae In, che alla fine del 2017 godeva di tassi di approvazione pari al 77%, è sceso improvvisamente nel gradimento dei cittadini al 64%.

Continua a leggere la Focus sul GdP di oggi

Mondo

Charlotte e George paggetti alle nozze reali

I figli del principe William e Kate affiancheranno il principe Harry e Meghan nella cerimonia del loro matrimonio sabato 19 maggio. Con loro altre 5 damigelle e 3 paggi.

Mondo

Dopo 139 anni, inviato l'ultimo telegramma

In Francia Orange ha messo fine a questo servizio di comunicazione, ormai superato dall'arrivo delle nuove tecnologie. Nel mese di aprile ne sono stati inviati 1'382. …

Mondo

Morto il ragno più anziano al mondo

Si tratta di una femmina di Gaius villous, di ben 43 anni, scoperta nel 1974 nell'Australia sud-occidentale. L'esemplare è morto... per una puntura di vespa.

Mondo

Svelato il nome del terzo royal baby

Louis Arthur Charles. È questo il nome del terzo figlio di William e Kate nato il 23 aprile. Da oggi ha dunque il titolo di  "Sua Altezza Reale il …

Mondo

L'isola che chiude per rifarsi il lifting

Da oggi la famosa isola di Boracay non sarà più accessibile ai turisti per 6 mesi, durante i quali si aggiusteranno le infrastrutture e soprattutto il sistema …

Mondo

Dopo 30 anni rispunta un Chagall rubato

Il dipinto "Otello e Desdemona" del 1911 era stato sottratto nel 1988 dalla casa di una coppia di New York; ora è stato recuperato grazie alle indicazioni …

Mondo

Svezia o Svizzera? Anche i grandi sbagliano

Al debutto dell'azienda svedese Spotify in borsa, sulla sede di New York è stata erroneamente issata la bandiera svizzera. Errore che non è passato …

Mondo

Il deserto del Sahara avanza

La superficie dell'area desertica è aumentata del 10% negli ultimi 100 anni. Ma potrebbe non essere l'unico.

Mondo

Turismo incivile a Venezia

Sarebbero svizzeri i due turisti che hanno ballato nudi nel campo di San Giacometto. Il gesto dei due giovani in preda ai fumi dell'alcol è stato filmato e …

Mondo

Stazione spaziale cinese disintegrata

Una palla di fuoco nella notte e il satellite di Pechino s'è distrutto durante il rientro. Allarme rientrato, i frammenti sono caduti nel Pacifico

Mondo

Addio a Linda Brown, la paladina dei diritti

Si è spenta in Kansan a 76 anni. Nel 1954 il suo caso portò a una sentenza della Corte suprema degli Stati Uniti che abolì la segregazione razziale nelle …

Mondo

Il più giovane capo al mondo è a San Marino

Dal 1. aprile la Repubblica di San Marino viene guidata, come Capitano Reggente, da un ragazzo di 27 anni, Matteo Ciacci, nato il 5 maggio del 1990. 

Mondo

Addio a Sudan, la sua specie è ora a rischio

(LE FOTO) È morto l'ultimo rinoceronte bianco settentrionale maschio, che viveva nella riserva di Ol Pejeta Conservancy in Kenya; ora rimangono solo due femmine …

Mondo

Acqua alta da record a Venezia

La punta massima di marea sul medio mare ha raggiunto i 110 cm: un'altezza non usuale in questo periodo dell'anno. 

Mondo

Addio a Hubert de Givenchy

Il celebre stilista, mito della Haute Couture, si è spento a 91 anni. È noto per aver lanciato l'omonima maison e aver vestito attrici come Audrey Hepburn.

Mondo

Asta da record per la "musa d'oro" di Picasso

Il quadro "Femme au béret età la robe quadrillée", ispirato a Marie-Thérèse Walter, è stato battuto a Sothebys's per …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg