Home > Mondo

Non si placano le fiamme in California

11.10.2017 - aggiornato: 11.10.2017 - 18:56

La serie di incendi ha già causato 17 morti. I dispersi sono circa 500. Il vento dovrebbe riacquistare forza, rendendo più difficile il lavoro dei vigili del fuoco.

© AP Photo/Jeff Chiu

Non si placa l'inferno di fuoco nel nord della California che sta devastando otto contee, tra cui quelle di Napa e Sonoma, le terre del vino del Golden State conosciute in tutto il mondo. La serie di incendi ha già causato 17 morti, ma il bilancio rischia di aggravarsi visto che i dispersi sono circa 500, secondo le nuove cifre diffuse dalle autorità.

Da domenica sono andati bruciati 115 mila acri (46 mila ettari) di terreno, di cui 52 mila (21 mila ettari) nelle contee di Napa e Sonoma, con danni incalcolabili ai vigneti. Almeno 3.500 edifici sono andati distrutti e più di 20 mila abitanti sono stati evacuati. "È un incendio devastante", ha affermato il gruppo Sonoma County Winegrowers su Facebook.

La California è il quarto produttore di vino nel mondo, e le due contee con i loro 100 mila acri di viti e oltre 650 case vinicole hanno un giro d'affari da 55 miliardi di dollari. Senza contare il turismo legato alle degustazioni nelle cantine di Napa e Sonoma: l'anno scorso sono state registrate 23,6 milioni di visite con 7,2 miliardi di dollari di introito.

Il vento, che insieme alla elevate temperature ha alimentato le fiamme, da ieri è diminuito, ma secondo i meteorologi dovrebbe riacquistare forza, rendendo difficile per i vigili del fuoco domare i roghi.

"Non c'è stato nessun preavviso", ha raccontato Maureen Grinnell, 77 anni, che vive sulle colline a nord di Napa con il marito Sheldon, 89 anni. "Stavo guardando un film con mia nipote e ho sentito odore di fumo - ha continuato - mi sono affacciata alla finestra e mi sono accorta delle fiamme che si avvicinavano". Da quel momento ha spiegato che sono rimasti in casa meno di dieci minuti, il tempo necessario per caricare poche cose e il cane in macchina. "Mentre tiravo fuori l'auto dal garage la casa stava già bruciando - ha detto - ho guidato lungo la strada invasa dal fumo, con fiamme su entrambi i lati. Sembrava la scena di Via col Vento con Atlanta distrutta dal fuoco".

Intanto, i colossi dell'high tech della Silicon Valley si stanno mobilitando per la ricostruzione delle aree distrutte. Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook, ha annunciato che donerà un milione di dollari a organizzazioni locali, e un sostegno economico arriverà anche da Apple. "I nostri pensieri sono con gli amici e i vicini della Bay Area", ha scritto su Twitter l'amministratore delegato di Apple Tim Cook, aggiungendo che Cupertino stanzierà dei fondi per "aiutare le operazioni di soccorso".

(Ats)

Mondo

Il castello con 6'500 proprietari

L'operazione di crowdfounding per salvare la struttura ha raccolto 500mila euro. Ogni donatore è diventato in questo modo non solo azionista, ma anche co- …

Mondo

È morto Johnny Hallyday

Il più popolare musicista di Francia combatteva da tempo contro un tumore ai polmoni. Nonostante la malattia mantenne l'impegno di cantare in tournée l' …

Mondo

Germania: si torna al passato?

Il presidente Steinmeier convoca i capi dei partiti giovedì prossimo e spinge perché torni la Grosse Koalition tra CDU e SPD.

Mondo

Sopravvive all'Olocausto, a 102 anni incontra il nipote

Il resto della famiglia era stato deportato dal ghetto. Per decenni è stato convinto che fossero morti tutti, invece suo fratello si era salvato e aveva avuto un …

Mondo

A 280 km/h invece di 120

È successo a Neuenburg, in Germania, a 30 km dal confine svizzero, e il pirata della strada è un 18enne domicilato a Basilea Città. 

Mondo

È morto Malcom Young

È stato il chitarrista e fondatore, assieme ad Angus, degli AC/DC, noto gruppo musicale  …

Mondo

In beneficenza la Lamborghini del Papa

L'auto consegnata a Francesco dai vertici della casa automobilistica verrà battuta all'asta e il ricavato andrà a favore della realizzazione di tre …

Mondo

Da sogno a realtà: i veri supereroi

(FOTO E VIDEO) Il fotografo Josh Rossi ha donato superpoteri a sei bambini con gravi malattie e disabilità: "Sono le nostre debolezze che ci rendono forti".

Mondo

Bill Gates e la città smart nel deserto

Il "papà" di Microsoft avrebbe investito quasi 80 milioni di dollari per un'area in Arizona con l'obiettivo di costruire una cittadina, Belmont, basata …

Mondo

Il terzo "royal baby" atteso per aprile

Lo ha annunciato Kensington Palace, sottolineando che i duchi di Cambridge sono molto felici per la nuova maternità. Kate intanto continua a soffrire per le nausee.

Mondo

Addio ad Aldo Biscardi

Il noto giornalista sportivo italiano, che aveva creato la trasmissione "Il processo del lunedì", è scomparso a quasi 87 anni. Era ricoverato da qualche …

Mondo

Frida, il labrador simbolo di speranza

In Messico è una celebrità: ha 7 anni e lavora accanto ai soccorritori per ritrovare persone rimaste intrappolate sotto le macerie. Ha salvato finora 52 vite.

Mondo

È morto Gastone Moschin

L'attore italiano ha partecipato a molti film tra cui Amici Miei, il secondo capitolo de Il Padrino e Milano Calibro 9. 

Mondo

Treno deraglia in India, 4 morti

Sei carrozze sono uscite dai binari nello Stato settentrionale di Uttar Pradesh. Il bilancio delle vittime potrebbe peggiorare dato che ci sono anche 50 feriti.

Mondo

Malala ammessa a Oxford

L'attivista pakistana, premio Nobel per la Pace 2014, ha annunciato che studierà politica, filosofia ed economia.

Mondo

Melbourne è la città più vivibile al mondo

La seconda città più popolosa dell'Australia riceve il prestigioso riconosciemnto per il settimo anno consecitivo. Vienna al secondo posto.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg