Home > Mondo

Nuove sanzioni a Pyongyang

29.06.2017 - aggiornato: 24.07.2017 - 12:47

Ma la Corea del Nord continua i lavori per il suo arsenale nucleare.

Gli Stati Uniti incalzano la Corea del Nord e varano nuove sanzioni, con l'obiettivo di fermare il programma nucleare del leader Kim Jong-un.
Immediata la risposta di Pyongyang: i lavori per la costruzione dell' arsenale nucleare vanno avanti a prescindere dalle sanzioni e da eventuali attacchi militari.
Le parole dell'ambasciatore nord coreano all'Onu, Kim In Ryong, non lasciano adito a dubbi sulle intenzioni del regime di sfidare il mondo e gli Usa di Donald Trump, paragonato di recente ad Adolf Hitler. 
Kim descrive la politica di Trump come "ostile e obsoleta": l'atteggiamento dell'amministrazione americana contro la Corea del Nord è di "un'arroganza sconfinata", aggiunge l'ambasciatore. parole dure che si vanno ad aggiungere a quelle dell'agenzia di stato di Pyongyang, Korean Central News Agency (Kcna), che nei giorni scorsi ha definito la politica dell'America First di Trump come una versione del "nazismo nel 21mo secolo: una versione americana del nazismo che va al di là del fascismo del secolo scorso per la sua natura feroce, brutale e sciovinista" ha scritto Kcna, secondo quanto riportato dai media americani.
Accuse alle quali gli Stati Uniti non hanno replicato, anche se oggi è arrivata la nuova ondata di sanzioni dirette e indirette per inviare un segnale chiaro dopo la morte di Otto Warmbier, lo studente americano recluso in un carcere della Corea del Nord per 17 mesi e restituito agli Usa in coma. 
Lo studente è morto poco dopo.

"Vogliamo chiudere il mercato finanziario americano alla Corea del Nord", afferma il segretario al Tesoro Steven Mnuchin annunciando le sanzioni, che prendono di mira anche una banca cinese, una società cinese e due cittadini cinesi. 
L'istituto nel mirino degli Stati Uniti è la Bank of Dandong, che secondo il Tesoro fa da canale per attività illecite nord coreane. La società sanzionata è invece la Dalian Global Unity Shipping, che le autorità statunitensi ritengono abbia rapporti con la Corea del Nord legati a transazioni illecite. 
Mnuchin però precisa come la Cina non è un obiettivo delle sanzioni, sgombrando subito il campo da potenziali critiche. I rapporti fra gli Stati Uniti e la Cina sono tesi dopo un avvio positivo, come dimostrato anche dal duro rapporto del Dipartimento di Stato che individua la Cina fra i paesi peggiori al mondo in termini di tratta degli esseri umani, relegandola allo stesso livello di Congo, Iran, Corea del Nord, Russia e Venezuela.
"Il Dipartimento del Tesoro è impegnato a tutelare il sistema finanziario americano dagli abusi della Corea del Nord e a massimizzare la pressione del governo su Pyongyang fino a quando non abbandonerà i suoi programmi balistico e nucleare" mette in evidenza Mnuchin. "Mentre continuiamo a cercare la cooperazione internazionale, gli Stati Uniti inviano un messaggio chiaro sul fatto che non esiteranno ad agire contro persone, società e istituzioni finanziarie che aiutano il regime".

 

Mondo

Un iceberg gigante è partito dall'Antartide

È grande quanto la Liguria e il suo peso si aggirerebbe attorno ai 1000 miliardi di tonnellate. 

Mondo

Nuove sanzioni a Pyongyang

Ma la Corea del Nord continua i lavori per il suo arsenale nucleare.

Mondo

Un meteorite nei cieli del nord Italia

Il frammento di roccia, raggiungendo l'atmosfera terrestre, ha illuminato la notte, lasciando dietro di sé una scia verdastra e, secondo alcuni, anche dei …

Mondo

In 600mila alla Parata degli immortali

(LE FOTO) Record di presenze alla marcia di Mosca in cui cittadini sfilano con i ritratti dei parenti che hanno combattuto la seconda guerra mondiale. Presente anche Putin.

Mondo

Autostrade italiane: sciopero dei casellanti

Da lunedì sera alle 22.00 fino a martedì alle 22.00, possibili disagi.

Mondo

È morto Cino Tortorella

L'ex mago Zurlì, che per tanti anni ha legato il proprio volto e la propria attività allo Zecchino d'oro, a giugno avrebbe compiuto 90 anni. 

Mondo

Gli scozzesi legati al Regno Unito

Brutto colpo per la Sturgeon e il suo referendum. Il 57% degli scozzesi non vorrebbe infatti l'indipendenza e intanto cresce anche il loro '"euroscetticismo …

Mondo

Il Cairo, rinvenute due statue egizie

La prima raffigura il Faraone Ramses. La seconda Seti II. Entrambi i manufatti sono stati ritrovati in un quartiere popolare della capitale egiziana. 

Mondo

Orrore allo zoo di Parigi

Un rinoceronte è stato ucciso e il suo corno tagliato con una motosega nella notte nello zoo di Thoiry. È la prima volta che capita una cosa del genere in una …

Mondo

Cooperazione tra Salvini e Putin

La Lega Nord italiana e il partito del presidente russo, Russia Unita, hanno siglato a Mosca un accordo di collaborazione a vari livelli.

Mondo

Estratto il diamante più grande d'Europa

È di 181,68 carati ed è stato trovato in una miniera di Arkhanghelsk, in Russia nord-occidentale.

Mondo

Francesco Gabbani trionfa a Sanremo

La sua "Occidentali's Karma" si impone sul palco dell'Ariston. Seconda la favorita Fiorella Mannoia con "Che sia Benedetta", terzo classificato …

Mondo

Il carnevale di Rio sarà "censurato"

Gli organizzatori hanno deciso di bandire battutacce e frasi a doppio senso per evitare che qualcuno si senta offeso o, peggio, discriminato.

Mondo

Inaugurato il volo più lungo al mondo

A partire da oggi, lunedì, la Qatar Airways offre il collegamneto da Doha a Auckland, per una distanza di oltre 14.500 chilometri, in più di 16 ore. 

Mondo

Danimarca verso un ambasciatore digitale

Per il Paese scandinavo serve una figura istituzionale per dialogare al meglio con aziende come Apple, Google o Microsoft, più ricche di molte Nazioni.

Mondo

"Per favore puoi salvare i bambini della Siria?"

La commovente lettera aperta di Bana Alabed, la bambina siriana di 7 anni nota in tutto il mondo per i suoi tweet da Aleppo, al neo-presidente americano Trump.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg