Home > Mondo

Texas, si cerca di capire il movente della strage

06.11.2017 - aggiornato: 06.11.2017 - 13:25

(LE FOTO) Intanto il bilancio è salito a 26 morti fra le persone che partecipavano al culto. Ad aprire il fuoco è stato un 26enne con esperienza militare, poi morto.

© Jay Janner/Austin American-Statesman via AP
© Edward A. Ornelas/The San Antonio Express-News via AP

Sfoglia la gallery

 

Hanno fra i cinque e i 72 anni le 26 persone uccise mentre partecipavano al culto della domenica nella chiesa della loro piccola comunità, a Sutherland Springs, in Texas. La strage peggiore nella storia dello Stato, ha detto il governatore Greg Abbott, mentre sfuggono ancori i motivi che abbiano potuto armare la mano di quel giovane giunto vestito completamente di nero, con un giubbotto antiproiettile, per aprire il fuoco ancor prima di entrare nella chiesa dove era in corso la funzione, e continuare ancora dentro.

Il killer sarebbe stato identificato in Devin Kelley, 26enne di una contea vicina, con esperienza da militare. Lo riferiscono diversi media Usa, ma le autorità locali in conferenza stampa non vogliono fare nomi. Soprattutto non quelli delle vittime, non prima di aver avvisato le famiglie, di aver usato la cura necessaria per gestire queste notizie drammatiche, ancora una volte insensate. Si sa però che fra loro c'è una 14enne, è la figlia del pastore della chiesa, Frank Pomeroy. Lui e sua moglie Sherry non erano in chiesa. Si sa poi che un bambino di sei anni è tra le 20 persone rimaste ferite: è stato raggiunto da un proiettile ed è stato sottoposto ad un intervento chirurgico.

 

1509933422510.jpg

 

Si comincia poi a dare forma alla dinamica di quanto accaduto, tra l'incredulità di una comunità piccolissima: il giovane vestito di nero era stato notato già nei pressi della stazione di servizio vicina alla chiesa, pochi minuti prima che vi si avvicinasse e che cominciasse ad aprire il fuoco. Erano circa le 11.30 del mattino. C'è chi ricorda di aver sentito il rumore che fanno le armi semi-automatiche, di aver riconosciuto i colpi a poca distanza gli uni dagli altri, venti colpi, senza sosta.

Dopo aver aperto il fuoco fra i fedeli, il giovane vestito di nero si apprestava a lasciare la chiesa e una folle scia di sangue dietro di sé, quando uno dei presenti ha inforcato la sua di pistola e ha cominciato a sparargli contro. Il killer è fuggito a bordo dell'auto con cui era arrivato, e a bordo di questa è stato poi trovato morto non lontano, non è chiaro se deceduto in seguito ai colpi di arma da fuoco sparato contro di lui. Nell'auto sono state trovate altre armi.

 

1509945134888.jpg

 

Il movente rimane sconosciuto, ma preziosi per le indagini potrebbero risultare i video che la congregazione era solita registrare del culto domenicale e non solo. Le immagini venivano poi postate su youtube. Qualcuno forse stava registrando anche quando nella chiesa ha fatto irruzione la morte. Alcuni degli elementi descritti dalle autorità locali lasciano immediatamente pensare alla premeditazione. 

Adesso gli inquirenti andranno a perquisire la casa del killer, parleranno con familiari e conoscenti, scandaglieranno il web e i social network per tracce e indizi. Un copione tristemente noto. Con cui torna a confrontarsi il presidente Donald Trump, a quasi un anno dalla sua elezione. Come tante volte è accaduto per il suo predecessore, adesso è lui a parlare agli americani colpiti sprofondati nel dolore, e lo fa da Tokyo dove è in visita per la prima tappa del suo vasto tour asiatico. Il presidente Usa definisce la sparatoria un "atto malvagio" e aggiunge: "Non possiamo tradurre in parole il dolore che proviamo. ma nel momento di difficoltà facciamo quello che gli americani sanno fare meglio, restiamo uniti e attraverso le lacrime, restiamo forti".

(Ats)

Mondo

Sopravvive all'Olocausto, a 102 anni incontra il nipote

Il resto della famiglia era stato deportato dal ghetto. Per decenni è stato convinto che fossero morti tutti, invece suo fratello si era salvato e aveva avuto un …

Mondo

A 280 km/h invece di 120

È successo a Neuenburg, in Germania, a 30 km dal confine svizzero, e il pirata della strada è un 18enne domicilato a Basilea Città. 

Mondo

È morto Malcom Young

È stato il chitarrista e fondatore, assieme ad Angus, degli AC/DC, noto gruppo musicale  …

Mondo

In beneficenza la Lamborghini del Papa

L'auto consegnata a Francesco dai vertici della casa automobilistica verrà battuta all'asta e il ricavato andrà a favore della realizzazione di tre …

Mondo

Da sogno a realtà: i veri supereroi

(FOTO E VIDEO) Il fotografo Josh Rossi ha donato superpoteri a sei bambini con gravi malattie e disabilità: "Sono le nostre debolezze che ci rendono forti".

Mondo

Bill Gates e la città smart nel deserto

Il "papà" di Microsoft avrebbe investito quasi 80 milioni di dollari per un'area in Arizona con l'obiettivo di costruire una cittadina, Belmont, basata …

Mondo

Il terzo "royal baby" atteso per aprile

Lo ha annunciato Kensington Palace, sottolineando che i duchi di Cambridge sono molto felici per la nuova maternità. Kate intanto continua a soffrire per le nausee.

Mondo

Addio ad Aldo Biscardi

Il noto giornalista sportivo italiano, che aveva creato la trasmissione "Il processo del lunedì", è scomparso a quasi 87 anni. Era ricoverato da qualche …

Mondo

Frida, il labrador simbolo di speranza

In Messico è una celebrità: ha 7 anni e lavora accanto ai soccorritori per ritrovare persone rimaste intrappolate sotto le macerie. Ha salvato finora 52 vite.

Mondo

È morto Gastone Moschin

L'attore italiano ha partecipato a molti film tra cui Amici Miei, il secondo capitolo de Il Padrino e Milano Calibro 9. 

Mondo

Treno deraglia in India, 4 morti

Sei carrozze sono uscite dai binari nello Stato settentrionale di Uttar Pradesh. Il bilancio delle vittime potrebbe peggiorare dato che ci sono anche 50 feriti.

Mondo

Malala ammessa a Oxford

L'attivista pakistana, premio Nobel per la Pace 2014, ha annunciato che studierà politica, filosofia ed economia.

Mondo

Melbourne è la città più vivibile al mondo

La seconda città più popolosa dell'Australia riceve il prestigioso riconosciemnto per il settimo anno consecitivo. Vienna al secondo posto.

Mondo

Addio al padre della nouvelle cuisine

È morto a 88 anni Christian Millau, fondatore in Francia delle guide ai ristoranti Gault & Millau.

Mondo

È morta Jeanne Moreau

Icona della Nouvelle Vague, l'attrice francese è stata ritrovata questa mattina senza vita nella sua casa di Parigi. Aveva 89 anni.

Mondo

Un iceberg gigante è partito dall'Antartide

È grande quanto la Liguria e il suo peso si aggirerebbe attorno ai 1000 miliardi di tonnellate. 

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg